Archive for Ottobre 23rd, 2015

  • Redazione Operai Contro, Pochi giorni fa a Washington durante il gala degli italoamericani della Niaf Marchionne commentando le vicende politiche ed economiche italiane ha confermato tutto il suo appoggio al governo Renzi. Ai giornalisti presenti ha dichiarato che < occorre riconoscere lo sforzo fatto dal governo di Renzi per riportare l’Italia sul sentiero della crescita: la ripresa dell’economia c‘è >. Non è la prima volta che l’amministratore delegato della FCA sostiene la politica operativa di Renzi e del suo governo, ne rimase addirittura entusiasta quando fu introdotto il Jobs Act con tutte le sue misure antioperaie. Marchionne e Renzi […] 0

    Marchionne e Renzi. Il giudizio del padrone

    Redazione Operai Contro, Pochi giorni fa a Washington durante il gala degli italoamericani della Niaf Marchionne commentando le vicende politiche ed economiche italiane ha confermato tutto il suo appoggio al governo Renzi. Ai giornalisti presenti ha dichiarato che < occorre riconoscere lo sforzo fatto dal governo di Renzi per riportare l’Italia sul sentiero della crescita: la ripresa dell’economia c‘è >. Non è la prima volta che l’amministratore delegato della FCA sostiene la politica operativa di Renzi e del suo governo, ne rimase addirittura entusiasta quando fu introdotto il Jobs Act con tutte le sue misure antioperaie. Marchionne e Renzi […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    Sciopero Fomas adesione Operaia al 100%

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Spettabile Redazione, la mannaia di Renzi sulla Sanità cancella le attese al Pronto Soccorso: si potrà morire prima di arrivarci, direttamente sull’autoambulanza. Cagliari. Al Pronto Soccorso dopo alcune ore di attesa, Irene è stata visitata una prima volta. Poi ha aspettato sette ore per un esame più approfondito. La diagnosi è: operare d’urgenza, ma passano ancora alcune ore prima di andare in sala operatoria. Morirà poi per complicazioni in seguito all’intervento per peritonite. Irene Melis, cagliaritana di 58 anni impiegata delle Poste. Ne da notizia L’Unione Sarda. Saluti dalla Sardegna “ La donna era arrivata al pronto soccorso dell’ospedale […] 0

    Muore dopo 10 ore d’attesa al Pronto Soccorso

    Spettabile Redazione, la mannaia di Renzi sulla Sanità cancella le attese al Pronto Soccorso: si potrà morire prima di arrivarci, direttamente sull’autoambulanza. Cagliari. Al Pronto Soccorso dopo alcune ore di attesa, Irene è stata visitata una prima volta. Poi ha aspettato sette ore per un esame più approfondito. La diagnosi è: operare d’urgenza, ma passano ancora alcune ore prima di andare in sala operatoria. Morirà poi per complicazioni in seguito all’intervento per peritonite. Irene Melis, cagliaritana di 58 anni impiegata delle Poste. Ne da notizia L’Unione Sarda. Saluti dalla Sardegna “ La donna era arrivata al pronto soccorso dell’ospedale […]

    Continue Reading

  • DA http://atenecalling.org/ …carni lacerate dal filo spinato, bambini annegati sulle coste, affamati nelle piazze, folle accalcate che pregano per i loro documenti… Molti di noi hanno visto e hanno vissuto queste scene vergognose prima che arrivassero sulle prime pagine e nei telegiornali, sul fiume Evros e sulle isole, là dove ci hanno mandati per svolgere obbligatoriamente il servizio dell’assurdo. Lavoratori schiavi e contemporaneamente carne per i loro cannoni. Queste scene ci scioccano, monopolizzano i nostri discorsi. Non vogliamo, però, che diventino routine. Come non ci siamo abituati e non riconosciamo i memorandum e le politiche anti-popolari, gli interventi imperialistici […] 1

    Comunicato dei soldati di 38 unità delle forze armate greche: «Non partecipiamo alla guerra contro i migranti, non reprimiamo le lotte sociali»

    DA http://atenecalling.org/ …carni lacerate dal filo spinato, bambini annegati sulle coste, affamati nelle piazze, folle accalcate che pregano per i loro documenti… Molti di noi hanno visto e hanno vissuto queste scene vergognose prima che arrivassero sulle prime pagine e nei telegiornali, sul fiume Evros e sulle isole, là dove ci hanno mandati per svolgere obbligatoriamente il servizio dell’assurdo. Lavoratori schiavi e contemporaneamente carne per i loro cannoni. Queste scene ci scioccano, monopolizzano i nostri discorsi. Non vogliamo, però, che diventino routine. Come non ci siamo abituati e non riconosciamo i memorandum e le politiche anti-popolari, gli interventi imperialistici […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, Noi operai dell’industria metalmeccanica, pur non appartenendo all’industria automobilistica condividiamo pienamente con quanto scritto, affermato e costruito dagli operai dell’industria automobilistica riunitisi a Sindelfingen il 17/10/2015. Sottoscriviamo il documento e faremo in modo di propagandarlo nel maggior numero di fabbriche possibile. Convinti che questa risoluzione possa essere una base di lavoro comune, faremo quanto è nelle nostre forze per partecipare alle future conferenze indette dal coordinamento. Portando la nostra solidarietà militante, la nostra esperienza nelle lotte e il nostro punto di vista per la costruzione di un partito operaio internazionale .  Operai e delegati di […] 0

    1 CONFERENZA INTERNAZIONALE DEGLI OPERAI DELL’INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA

    Redazione di operai contro, Noi operai dell’industria metalmeccanica, pur non appartenendo all’industria automobilistica condividiamo pienamente con quanto scritto, affermato e costruito dagli operai dell’industria automobilistica riunitisi a Sindelfingen il 17/10/2015. Sottoscriviamo il documento e faremo in modo di propagandarlo nel maggior numero di fabbriche possibile. Convinti che questa risoluzione possa essere una base di lavoro comune, faremo quanto è nelle nostre forze per partecipare alle future conferenze indette dal coordinamento. Portando la nostra solidarietà militante, la nostra esperienza nelle lotte e il nostro punto di vista per la costruzione di un partito operaio internazionale .  Operai e delegati di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Vi alleghiamo la traduzione di un articolo di By Shannon Jones apparso sul  World Socialist Web Site  https://www.wsws.org/en/articles/2015/10/21/auto-o21.html inerente lo svolgimento del referendum  operaio sull’accordo fra la struttura sindacale UAW e Fiat Chrysler negli Stati Uniti. La sezione operaia ci tiene a sottolineare che : 1 – C’e’ una forte analogia con quanto avvenuto in Italia in questi anni, con le manovre ricattatorie messe in atto dalla proprietà Fiat-FCA con l’ausilio dei dirigenti UAW, CONTRO GLI OPERAI E I LORO INTERESSI.; 2 – Non ci facciamo impressionare da questi risultati perchè sappiamo bene che i […] 0

    OPERAI FIAT CHRYSLER

    Redazione di Operai Contro, Vi alleghiamo la traduzione di un articolo di By Shannon Jones apparso sul  World Socialist Web Site  https://www.wsws.org/en/articles/2015/10/21/auto-o21.html inerente lo svolgimento del referendum  operaio sull’accordo fra la struttura sindacale UAW e Fiat Chrysler negli Stati Uniti. La sezione operaia ci tiene a sottolineare che : 1 – C’e’ una forte analogia con quanto avvenuto in Italia in questi anni, con le manovre ricattatorie messe in atto dalla proprietà Fiat-FCA con l’ausilio dei dirigenti UAW, CONTRO GLI OPERAI E I LORO INTERESSI.; 2 – Non ci facciamo impressionare da questi risultati perchè sappiamo bene che i […]

    Continue Reading

  • Redazione, “Furono i grandi gruppi industriali a volere la guerra”, questa frase compare regolarmente sui libri di storia. Lo hanno scritto per la prima guerra mondiale e poi per la seconda. Dopo … a massacro consumato. Nella disamina di questi grandi gruppi industriali italiani, la volta scorsa vi ho scritto dell’azienda leader in Italia negli affari di guerra, la Finmeccanica. Questa volta vi scrivo di Fincantieri S.p.A. con sede a Triestre, a.d. Giuseppe Bono (emolumento 2014: fisso 733.225 €; 450.000 € legato agli obbiettivi). Fincantieri S.p.A. è anch’essa erede dell’Iri e la proprietà è, anche in questa caso, ben […] 0

    Affari di guerra

    Redazione, “Furono i grandi gruppi industriali a volere la guerra”, questa frase compare regolarmente sui libri di storia. Lo hanno scritto per la prima guerra mondiale e poi per la seconda. Dopo … a massacro consumato. Nella disamina di questi grandi gruppi industriali italiani, la volta scorsa vi ho scritto dell’azienda leader in Italia negli affari di guerra, la Finmeccanica. Questa volta vi scrivo di Fincantieri S.p.A. con sede a Triestre, a.d. Giuseppe Bono (emolumento 2014: fisso 733.225 €; 450.000 € legato agli obbiettivi). Fincantieri S.p.A. è anch’essa erede dell’Iri e la proprietà è, anche in questa caso, ben […]

    Continue Reading