Archive for Giugno 21st, 2015

  • Comunicato sindacatoaltracosa Bergamo Posted on 19 June 2015 by elianacomo in comunicati locali, z_carosello // 0 Comments Il 20 giugno, proprio il giorno in cui la Fiom e la Cgil sono impegnate nella manifestazione a Roma “Fermiamo le stragi nel Mediterraneo”, dall’altra parte d’Italia, a Bergamo, la stessa Fiom invita il capogruppo leghista alla Camera alla sua festa regionale! Ne siamo disgustati! Massimiliano Fedrini della Lega Nord parteciperà alla festa della Fiom Lombardia a Bergamo, domani pomeriggio per un dibattito sul Jobs act. Mirco Rota, il segretario della Fiom Lombardia, che non è la prima volta che apre alla Lega Nord e che l’anno scorso invitò […] 0

    Bergamo. La Lega Nord alla festa Fiom. Vergogna!

    Comunicato sindacatoaltracosa Bergamo Posted on 19 June 2015 by elianacomo in comunicati locali, z_carosello // 0 Comments Il 20 giugno, proprio il giorno in cui la Fiom e la Cgil sono impegnate nella manifestazione a Roma “Fermiamo le stragi nel Mediterraneo”, dall’altra parte d’Italia, a Bergamo, la stessa Fiom invita il capogruppo leghista alla Camera alla sua festa regionale! Ne siamo disgustati! Massimiliano Fedrini della Lega Nord parteciperà alla festa della Fiom Lombardia a Bergamo, domani pomeriggio per un dibattito sul Jobs act. Mirco Rota, il segretario della Fiom Lombardia, che non è la prima volta che apre alla Lega Nord e che l’anno scorso invitò […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Tutti vogliono dare un lavoro a noi operai per darci dignità. Questa volta è toccato a Bergoglio. “Lavoro che costruisce la dignità della persona, e che deve essere immune da collusioni mafiose, truffe e tangenti.” Sono i punti cardine del discorso di Francesco a Torino, nel primo giorno della sua visita pastorale alla città dedicato all’incontro con il mondo del lavoro. Ma quale dignità? Ci costringono a lavorare come schiavi per sopravvivere Bergoglio ha fatto il suo pistolotto davanti all’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, in prima fila in Piazzetta Reale, che è stato il primo a stringere la mano a Bergoglio […] 0

    Bergoglio a Torino: “Lavoro necessario per la dignità”

    Redazione di Operai Contro, Tutti vogliono dare un lavoro a noi operai per darci dignità. Questa volta è toccato a Bergoglio. “Lavoro che costruisce la dignità della persona, e che deve essere immune da collusioni mafiose, truffe e tangenti.” Sono i punti cardine del discorso di Francesco a Torino, nel primo giorno della sua visita pastorale alla città dedicato all’incontro con il mondo del lavoro. Ma quale dignità? Ci costringono a lavorare come schiavi per sopravvivere Bergoglio ha fatto il suo pistolotto davanti all’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, in prima fila in Piazzetta Reale, che è stato il primo a stringere la mano a Bergoglio […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’interesse dei padroni e delle classi loro alleate, dietro “la modernità”  del manichino di Firenze non c’è nient’altro.  Si tratti di EXPO, di lavoro salariato, cassa integrazione in deroga o sanità  la stella polare dell’attuale presidente del consiglio rimane lo stessa: una montagna di denaro che dalle casse dello stato si riversa in quelle dei padroni. Agli  gli operai espulsi dal  lavoro, Renzi ed il PD regalano  un presente di interminabili e umilianti file per accedere a miseri  e temporanei sussidi. Per gli operai rimasti al lavoro morte ed invalidità. Dall’inizio dell’anno sono circa 600 […] 0

    La modernità renziana, per gli operai è sempre solo miseria e morte

    Redazione di Operai Contro, L’interesse dei padroni e delle classi loro alleate, dietro “la modernità”  del manichino di Firenze non c’è nient’altro.  Si tratti di EXPO, di lavoro salariato, cassa integrazione in deroga o sanità  la stella polare dell’attuale presidente del consiglio rimane lo stessa: una montagna di denaro che dalle casse dello stato si riversa in quelle dei padroni. Agli  gli operai espulsi dal  lavoro, Renzi ed il PD regalano  un presente di interminabili e umilianti file per accedere a miseri  e temporanei sussidi. Per gli operai rimasti al lavoro morte ed invalidità. Dall’inizio dell’anno sono circa 600 […]

    Continue Reading

  • In piazza i lavoratori britannici dicono “no” alle nuove misure di austerity del governo Cameron. Nelle strade di Londra e Glasgow i manifestanti protestano contro la riduzione della spesa pubblica, voluta del ministro delle Finanze George Osborne che prevede riduzioni di budget e tagli per sanità escuola.”Non ci fermeremo finché i servizi non torneranno in mano pubblica – ha riferito alla Press Association uno degli organizzatori, Sam Fairbairn – Questo è solo l’inizio di una campagna di proteste,scioperi e disobbedienza civile che coinvolgerà tutto il Regno Unito”.     Facebook Comments 0

    Regno Unito, l’austerity di Cameron taglia sanità e scuola

    In piazza i lavoratori britannici dicono “no” alle nuove misure di austerity del governo Cameron. Nelle strade di Londra e Glasgow i manifestanti protestano contro la riduzione della spesa pubblica, voluta del ministro delle Finanze George Osborne che prevede riduzioni di budget e tagli per sanità escuola.”Non ci fermeremo finché i servizi non torneranno in mano pubblica – ha riferito alla Press Association uno degli organizzatori, Sam Fairbairn – Questo è solo l’inizio di una campagna di proteste,scioperi e disobbedienza civile che coinvolgerà tutto il Regno Unito”.     Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, all’ILVA è il solito ricatto agli operai. Sono trascorsi solo 8 giorni dall’atroce morte dell’operaio Morricella. Il lavoro? Sarebbe meglio dire il lavoro salariato Se gli operai non lavorano i padroni perdono i profitti Per questo condannano noi operasi a lavorare con la morte sulle spalle Basta, questo lavoro salariato ci fa vivere in miseria e ci uccide Morte al lavoro salariato Morte ai padroni Un operaio dell’ILVA da http://www.tarantobuonasera.it/ Due settimane. E’ il tempo che, per l’Ilva, è necessario per spegnere Afo/2. Nel frattempo, si farà di tutto – a livello legale – per disinnescare […] 0

    ILVA: IL SOLITO RICATTO

    Redazione di Operai Contro, all’ILVA è il solito ricatto agli operai. Sono trascorsi solo 8 giorni dall’atroce morte dell’operaio Morricella. Il lavoro? Sarebbe meglio dire il lavoro salariato Se gli operai non lavorano i padroni perdono i profitti Per questo condannano noi operasi a lavorare con la morte sulle spalle Basta, questo lavoro salariato ci fa vivere in miseria e ci uccide Morte al lavoro salariato Morte ai padroni Un operaio dell’ILVA da http://www.tarantobuonasera.it/ Due settimane. E’ il tempo che, per l’Ilva, è necessario per spegnere Afo/2. Nel frattempo, si farà di tutto – a livello legale – per disinnescare […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, segnalo l’incremento della cassaintegrazione. Fa il paio con la notizia di ieri che denunciava il calo degli operai dell’industria. Ma Renzi e i suoi compari tagliaborse, continuano a dire che la ripresa è cominciata…….. Ciao da un estimatore di Operai Contro Facebook Comments 0

    Maggio record: cassaintegrazione +7,

    Cara Redazione, segnalo l’incremento della cassaintegrazione. Fa il paio con la notizia di ieri che denunciava il calo degli operai dell’industria. Ma Renzi e i suoi compari tagliaborse, continuano a dire che la ripresa è cominciata…….. Ciao da un estimatore di Operai Contro Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, mentre agitano lo spauracchio della Grecia che affonda, ci tartassano in tutti modi. Per non fare la fine della Grecia, ci dicono, bisogna rispettare i parametri che i vari governi europei hanno stabilito per salvare le banche. L’ultima stangata in ordine di tempo è il taglio alle pensioni fatto da Renzi. “Un camouflage legislativo”, come scrive il Fatto quotidiano. Ti allego l’articolo, Saluti da un affezionato lettore.   Secondo l’esecutivo nessuno perderà nulla nel 2015, ma dal 2016 i lavoratori che hanno versato 200.000 euro ne perderanno circa 1.000. Alla Camera è stato depositato un documento […] 0

    Renzi ha tagliato ancora le pensioni

    Caro Operai Contro, mentre agitano lo spauracchio della Grecia che affonda, ci tartassano in tutti modi. Per non fare la fine della Grecia, ci dicono, bisogna rispettare i parametri che i vari governi europei hanno stabilito per salvare le banche. L’ultima stangata in ordine di tempo è il taglio alle pensioni fatto da Renzi. “Un camouflage legislativo”, come scrive il Fatto quotidiano. Ti allego l’articolo, Saluti da un affezionato lettore.   Secondo l’esecutivo nessuno perderà nulla nel 2015, ma dal 2016 i lavoratori che hanno versato 200.000 euro ne perderanno circa 1.000. Alla Camera è stato depositato un documento […]

    Continue Reading

  • UN’ADOLESCENZA (LA MIA) DA BRACCIANTE, NEI CAMPI ASSOLATI DELLA PUGLIA. Dopo aver raccontato le vicende di mia sorella, voglio parlare delle MIE esperienze di bracciante, contestualizzando il periodo storico in cui ho vissuto queste esperienze lavorative. Ho voluto mettere ordine a ricordi di circa 40 fa, perché si sta affermando la tendenza a mettere troppo in risalto gli aspetti negativi del lavoro dei braccianti: il caporalato, la violenza e i ricatti delle braccianti, e non la brutalità intrinseca del lavoro salariato. Sia chiaro, parlare delle condizioni di lavoro è sempre utile, ma il messaggio che si percepisce, tra le […] 1

    STORIE DI VITA

    UN’ADOLESCENZA (LA MIA) DA BRACCIANTE, NEI CAMPI ASSOLATI DELLA PUGLIA. Dopo aver raccontato le vicende di mia sorella, voglio parlare delle MIE esperienze di bracciante, contestualizzando il periodo storico in cui ho vissuto queste esperienze lavorative. Ho voluto mettere ordine a ricordi di circa 40 fa, perché si sta affermando la tendenza a mettere troppo in risalto gli aspetti negativi del lavoro dei braccianti: il caporalato, la violenza e i ricatti delle braccianti, e non la brutalità intrinseca del lavoro salariato. Sia chiaro, parlare delle condizioni di lavoro è sempre utile, ma il messaggio che si percepisce, tra le […]

    Continue Reading