Riforme pensioni, GB, Germania

RASSEGNA  STAMPA UK, Germania, riforme pensioni The Guardian        131205 L’età pensionabile per la pensione statale sarà portata a 70 anni per i giovani  lavoratori   La spesa statale per le pensioni (£100MD) rappresenta in GB quasi la metà del bilancio sociale. – In GB è il corso la maggiore riforma pensionistica da decenni. –  Dopo l’annuncio dell’innalzamento dell’età pensionabile statale a 66 per il 2020 e a 67 per il 2028, –  il cancelliere allo scacchiere britannico, Osborne, nel suo discorso autunnale sul bilancio, presenta un nuovo passo del programma di lungo termine di taglio delle pensioni, collegandolo all’aspettativa […]
Condividi:

RASSEGNA  STAMPA

UK, Germania, riforme pensioni

The Guardian        131205

L’età pensionabile per la pensione statale sarà portata a 70 anni per i giovani  lavoratori

 

La spesa statale per le pensioni (£100MD) rappresenta in GB quasi la metà del bilancio sociale.

– In GB è il corso la maggiore riforma pensionistica da decenni.

–  Dopo l’annuncio dell’innalzamento dell’età pensionabile statale a 66 per il 2020 e a 67 per il 2028,

–  il cancelliere allo scacchiere britannico, Osborne, nel suo discorso autunnale sul bilancio, presenta un nuovo passo del programma di lungo termine di taglio delle pensioni, collegandolo all’aspettativa media di vita (sarebbe mantenuto il principio di consentire ai lavoratori salariati di spendere 1/3 della loro vita in pensione).

–  I giovani lavoratori britannici, maschi e femmine, per andare in pensione dovrebbero aspettare i 68 anni se nati dopo la metà Sessanta (verso la a metà anni 2030), i 70 anni se nati negli anni Novanta (attorno agli anni 2060). (Si assicura che nessun ultracinquantenne attuale dovrà aspettare i 68 anni). Questa nuova formula farebbe risparmiare £500 MD in 50 anni.

(Faz, 5.12.2013)

–  I prossimi governi non dovranno più far discutere in parlamento gli aumenti dell’età pensionabile, che diverrebbero quasi automatici a seguito dei resoconti dei demografi sull’aspettativa di vita.

——————————–

 

Faz   131128

Cura degli anziani – Quante pensioni portano le riforme pensionistiche?

Anne-Christin Sievers

Faz   131203

Pensioni statali a 63 anni – chi può andarci?

Anne-Christin Sievers

–  Union e SPD sono d’accordo anche sulle questioni più spinose, come la riforma del sistema pensionistico:

Il pacchetto pensioni, se e quando attuato, prevede di

–  1. a partire dal 1° luglio 2014 calcolare, per madri e padri, come periodi contributivi i periodi di allevamento dei figli fino a tre anni (verranno inclusi, e calcolati due anni, anche quelli nati prima del 1992, che finora contavano per un solo anno contributivo).

–  2. migliorare la pensione per le mamme anziane,

–  3. età pensionabile a 63 per i lavoratori anziani,

–  4. pensione minima anche per i salariati a basso reddito.

Seguono alcuni esempi, con calcoli.

 

 

 

–  Il pacchetto sulle pensioni di Union e SPD, parte dell’accordo di coalizione, promette che a 63 anni si possa andare in pensione senza riduzioni, condizione: 45 anni di contributi.

 

I lavoratori soggetti ad obbligo assicurativo, versano regolarmente i contributi previdenziali per la pensione; dal 1° gennaio 2013 sono tenuti a versare tali contributi anche i “minijob”, coloro cioè che svolgono un lavoro sociale con un reddito mensile di €450.

 

Le madri acquisiscono 3 anni di contributi per ogni figlio nato anche prima del 1992, prima era solo 1 anno per bambino.

 

Non rientrano più neppure i periodi di allevamento dei figli fino a 10 anni per bambino

 

Finora i periodi di disoccupazione erano esclusi dal calcolo dei contributi previdenziali; secondo gli accordi di coalizione la disoccupazione dei cosiddetti assicurati di lungo termine varrà come periodo contributivo fino a 5 anni.

 

 

–  Chi assiste almeno per 14 h/settimana parenti che necessitano di cure, possono calcolare questi periodi di assistenza come periodi contributivi.

–  Nel nuovo pacchetto pensionistico, non rientrano più nei periodi contributivi gli anni di scuola o di università o di aggiornamento professionale.

—————

 

 

 

Faz   131205

Accordi di coalizione – I giuristi criticano i piani pensionistici rosso-neri

–  Union e SPD vogliono mantenere i contributi pensionistici al livello attuale (18,9%) – e non diminuirla dello 0,6% (pari a -€6MD) – per finanziare il miglioramento della posizione pensionistica delle madri, degli assicurati di lungo termine e coloro con capacità lavorativa ridotta (invalidità?). 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.