Inflazione tocca 1,2% salasso da 604 euro a famiglia

Redazione di Operai Contro, L’inflazione a giugno aumenta dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell’1,2% nei confronti di giugno 2012 (era +1,1% a maggio). I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori a giugno sono aumentai dello 0,4% su base mensile e dell’1,7% su base annua (era +1,5% a maggio). Maxi-rincaro per la frutta fresca a giugno: i prezzi in un solo mese sono aumentati del 6,9% trascinando in alto l’indice degli alimentari che complessivamente su base mensile sono aumentati dello 0,6% e su base annua del 2,8%. Ondata di rincari sulla benzina. Dopo l’aumento deciso […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

L’inflazione a giugno aumenta dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell’1,2% nei confronti di giugno 2012 (era +1,1% a maggio).

I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori a giugno sono aumentai dello 0,4% su base mensile e dell’1,7% su base annua (era +1,5% a maggio).

Maxi-rincaro per la frutta fresca a giugno: i prezzi in un solo mese sono aumentati del 6,9% trascinando in alto l’indice degli alimentari che complessivamente su base mensile sono aumentati dello 0,6% e su base annua del 2,8%.

Ondata di rincari sulla benzina. Dopo l’aumento deciso ieri dall’Eni oggi tutti gli altri marchi, in scia, si adeguano al rialzo con rincari differenziati che vanno da 0,005 a 0,015 euro il litro, con un prezzo massimo segnato da TotalErg a 1,865 euro il litro. L’aumento “alla pompa” – segnala la Staffetta Quotidiana – scatta in controtendenza rispetto al calo di ieri sui mercati internazionali del prodotto raffinato e porta il prezzo ai valori più alti dallo scorso 25 marzo.

La miseria più nera ci aspetta

Un lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.