Archive for Luglio 14th, 2013

  • IL BEL PAESE “Lasciatemi cantare perché ne sono fiero, sono un italiano un italiano vero….” Questo è quanto cantava qualcuno un po’ di anni fa. In effetti l’Italia è definita per eccezione il “bel paese”. Già, noi mica siamo come i nostri cugini i vicini francesi; mica siamo come gli spagnoli; i greci; i tunisini o peggio ancora come gli egiziani; noi siamo italiani e in quanto tali possiamo subire di tutto e di più tanto più di lamentarci non sappiamo fare. Ho escluso i cubani per ovvi motivi. Il “bel paese”! In Italia sono vent’anni che si gira […] 0

    CRONACHE DALL’INTERNO DELLA FIAT DI POMIGLIANO

    IL BEL PAESE “Lasciatemi cantare perché ne sono fiero, sono un italiano un italiano vero….” Questo è quanto cantava qualcuno un po’ di anni fa. In effetti l’Italia è definita per eccezione il “bel paese”. Già, noi mica siamo come i nostri cugini i vicini francesi; mica siamo come gli spagnoli; i greci; i tunisini o peggio ancora come gli egiziani; noi siamo italiani e in quanto tali possiamo subire di tutto e di più tanto più di lamentarci non sappiamo fare. Ho escluso i cubani per ovvi motivi. Il “bel paese”! In Italia sono vent’anni che si gira […]

    Continue Reading

  • George Zimmerman, l’uomo che la notte del 26 febbraio 2012 uccise il 17enne afro-americano Trayvon Martin all’interno di una comunità cintata della Florida, ha agito per legittima difesa. La giuria della Seminole County Courthouse, composta da sei donne, lo ha dichiarato innocente del reato di omicidio di secondo grado e anche di quello meno grave di “manslaughter”, di omicidio colposo. Il verdetto è stato letto alle 10 di sera. Quindi il giudice Debra Nelson ha detto a Zimmerman che era libero di andarsene. L’uomo, durante la lettura del verdetto, non ha dimostrato particolare emozione. Fuori dell’aula, gruppi di afro-americani hanno continuato a manifestare per ore. Ma le […] 0

    Usa: assolto l’assassino Zimmerman. Proteste in tutto il Paese

    George Zimmerman, l’uomo che la notte del 26 febbraio 2012 uccise il 17enne afro-americano Trayvon Martin all’interno di una comunità cintata della Florida, ha agito per legittima difesa. La giuria della Seminole County Courthouse, composta da sei donne, lo ha dichiarato innocente del reato di omicidio di secondo grado e anche di quello meno grave di “manslaughter”, di omicidio colposo. Il verdetto è stato letto alle 10 di sera. Quindi il giudice Debra Nelson ha detto a Zimmerman che era libero di andarsene. L’uomo, durante la lettura del verdetto, non ha dimostrato particolare emozione. Fuori dell’aula, gruppi di afro-americani hanno continuato a manifestare per ore. Ma le […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro,  ‘Quando vedo le immagini della Kyenge non posso non pensare alle sembianze di un orango‘. E’ il pesante insulto lanciato dal vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli, nei confronti del ministro dell’integrazione Cecile Kyenge, Calderoli è un razzista come tutti i capi della Lega Pd e Pdl, forse per questo motivo lo hanno eletto vice presidente del senato. Un operaio di Bergamo   Facebook Comments 0

    CALDEROLI IL RAZZISTA

    Redazione di Operai Contro,  ‘Quando vedo le immagini della Kyenge non posso non pensare alle sembianze di un orango‘. E’ il pesante insulto lanciato dal vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli, nei confronti del ministro dell’integrazione Cecile Kyenge, Calderoli è un razzista come tutti i capi della Lega Pd e Pdl, forse per questo motivo lo hanno eletto vice presidente del senato. Un operaio di Bergamo   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il governo italiano ha fatto un favore al dittatore del Kazakistan per difendere gli interessi dell’ENI e dei padroni italiani. Ora i politici iniziano ad innalzare il polverone per salvarsi il culo Emma Bonino la radicale a parole non si vuole dimettere Alfano non sapeva niente. Letta dormiva Emma Bonino afferma: – “Il 2 giugno, durante la Festa della Repubblica, dissi ad Alfano di seguire il caso Kazakistan di persona”. In due colloqui con Repubblica e Messaggero, la titolare degli Esteri Emma Bonino racconta di aver informato il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il premier […] 0

    I POLITICI SONO TUTTI UGUALI

    Redazione di Operai Contro, il governo italiano ha fatto un favore al dittatore del Kazakistan per difendere gli interessi dell’ENI e dei padroni italiani. Ora i politici iniziano ad innalzare il polverone per salvarsi il culo Emma Bonino la radicale a parole non si vuole dimettere Alfano non sapeva niente. Letta dormiva Emma Bonino afferma: – “Il 2 giugno, durante la Festa della Repubblica, dissi ad Alfano di seguire il caso Kazakistan di persona”. In due colloqui con Repubblica e Messaggero, la titolare degli Esteri Emma Bonino racconta di aver informato il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il premier […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, in Italia i poveri sono costretti a rubare per non morire di fame Ti invio una notizia in merito SALICE SALENTINO (LECCE) – Ruba generi alimentari per necessità, il giudice «l’assolve». La sentenza, emessa l’altro ieri dal giudice monocratico Stefano Sernia della sezione distaccata di Campi Salentina del Tribunale di Lecce, riguarda una donna indigente di salice Salentino, da tempo separata dal marito, che vive da sola in un appartamento del centro storico. Nel dicembre pieno periodo pre-natalizio, la povera signora si recò nel supermercato «Penny market» di via Vescovo Faggiano dove s’impossessò di una confezione […] 0

    DONNA RUBA PER FAME

    Redazione di operai Contro, in Italia i poveri sono costretti a rubare per non morire di fame Ti invio una notizia in merito SALICE SALENTINO (LECCE) – Ruba generi alimentari per necessità, il giudice «l’assolve». La sentenza, emessa l’altro ieri dal giudice monocratico Stefano Sernia della sezione distaccata di Campi Salentina del Tribunale di Lecce, riguarda una donna indigente di salice Salentino, da tempo separata dal marito, che vive da sola in un appartamento del centro storico. Nel dicembre pieno periodo pre-natalizio, la povera signora si recò nel supermercato «Penny market» di via Vescovo Faggiano dove s’impossessò di una confezione […]

    Continue Reading

  • di MIMMO MAZZA TARANTO – Enrico Bondi come Emilio Riva. Cambiano le governance all’Ilva, sotto la spinta di provvedimenti della magistratura e decreti del governo, ma non muta l’approccio al nocciolo della questione, ovvero il disastro ambientale a Taranto provocato per anni e anni da impianti ritenuti fonti di malattie e morte per operai e cittadini. Ieri i consulenti del patron Emilio Riva, agli arresti domiciliari dal 26 luglio scorso, definivano Taranto una delle città meno inquinate d’Italia, oggi il commissario straordinario nominato dal governo Letta mette nero su bianco che «i criteri adottati e Ia procedura valutativa seguita dall’Arpa […] 1

    BONDI COME RIVA, RINGRAZIA Pd E LETTA: I TUMORI DEI TARANTINI COLPA DELLE SIGARETTE

    di MIMMO MAZZA TARANTO – Enrico Bondi come Emilio Riva. Cambiano le governance all’Ilva, sotto la spinta di provvedimenti della magistratura e decreti del governo, ma non muta l’approccio al nocciolo della questione, ovvero il disastro ambientale a Taranto provocato per anni e anni da impianti ritenuti fonti di malattie e morte per operai e cittadini. Ieri i consulenti del patron Emilio Riva, agli arresti domiciliari dal 26 luglio scorso, definivano Taranto una delle città meno inquinate d’Italia, oggi il commissario straordinario nominato dal governo Letta mette nero su bianco che «i criteri adottati e Ia procedura valutativa seguita dall’Arpa […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore figli della borghesia piccola e grande, cosidetti “naturali”, perché nati fuori dal matrimonio, d’ora in avanti con la nuova legge, potranno anche loro a pieno titolo, partecipare in egual misura alla torta di famiglia. Per i figli dei meno abbienti nati fuori dal matrimonio, c’è poco da esultare, non ci sono torte da spartire, ma l’osso spolpato di famiglia, ristretta o allargata che sia. La civiltà capitalistica è una barbarie per l’umanità, che riconosce al massimo le “disuguaglianze” al suo interno, come nel caso dei figli “naturali”, che ora saranno riconosciuti e non più “illegittimi”. Gli operai […] 0

    IL DIRITTO DELLA FILIAZIONE BORGHESE

    Egregio Direttore figli della borghesia piccola e grande, cosidetti “naturali”, perché nati fuori dal matrimonio, d’ora in avanti con la nuova legge, potranno anche loro a pieno titolo, partecipare in egual misura alla torta di famiglia. Per i figli dei meno abbienti nati fuori dal matrimonio, c’è poco da esultare, non ci sono torte da spartire, ma l’osso spolpato di famiglia, ristretta o allargata che sia. La civiltà capitalistica è una barbarie per l’umanità, che riconosce al massimo le “disuguaglianze” al suo interno, come nel caso dei figli “naturali”, che ora saranno riconosciuti e non più “illegittimi”. Gli operai […]

    Continue Reading