“Noi saggi pensiamo e prendiamo solo un rimborso del cazzo”

Redazione di Operai Contro, il senatore Francesco D’Onofrio, uno dei trentacinque della Commissione per le riforme costituzionali, è stupito “della meraviglia delle persone che si chiedono che cosa facciamo. “Noi pensiamo. Il pensiero è un’attività libera. Pensiamo! E’ legittimo pensare o no? E siccome non siamo retribuiti possiamo pensare gratuitamente o no? Noi non prendiamo lo stipendio, soltanto un rimborso del cazzo”. D’Onofrio, ex ministro e professore emerito di diritto pubblico all’Università La Sapienza, dice: “E’ importante che la gente sappia che ci sono persone che non sono pagate per pensare. Va ripetuto fino alla fine. Non prendiamo lo stipendio, soltanto un rimborso […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

il senatore Francesco D’Onofrio, uno dei trentacinque della Commissione per le riforme costituzionali, è stupito “della meraviglia delle persone che si chiedono che cosa facciamo.

“Noi pensiamo. Il pensiero è un’attività libera. Pensiamo! E’ legittimo pensare o no? E siccome non siamo retribuiti possiamo pensare gratuitamente o no? Noi non prendiamo lo stipendio, soltanto un rimborso del cazzo”. D’Onofrio, ex ministro e professore emerito di diritto pubblico all’Università La Sapienza, dice: “E’ importante che la gente sappia che ci sono persone che non sono pagate per pensare. Va ripetuto fino alla fine. Non prendiamo lo stipendio, soltanto un rimborso del cazzo!”.

D’Onofrio riceve un rimborso per pensare cazzate per salvare il culo ai padroni

Questo ricco imbroglione ha il coraggio di lamentarsi

Un disoccupato

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.