SALARI BEN SOTTO L’INFLAZIONE

(Dati banca D’Italia) Caro Operai Contro, le famiglie operaie che nel 2.000 costituivano il 20,8% dell’intera società, nel 2.010 sono aumentate arrivando al 23,1%. E pensare che c’è chi ancora dice, che gli operai sono in via di estinzione. Sempre nel decennio 2.000 – 2.010, i salari operai hanno perso il 9,5% rispetto all’inflazione. Gli operai con i loro salari sono gli unici ad essere finiti sotto, ma di brutto, all’inflazione, sinonimo del carovita. Gli impiegati seppur per un pelo, hanno tenuto il passo, con gli stipendi cresciuti l’1% in più dell’inflazione. I dirigenti hanno avuto un aumento dei […]

(Dati banca D’Italia)

Caro Operai Contro,

le famiglie operaie che nel 2.000 costituivano il 20,8% dell’intera società, nel 2.010 sono aumentate arrivando al 23,1%.

E pensare che c’è chi ancora dice, che gli operai sono in via di estinzione.

Sempre nel decennio 2.000 – 2.010, i salari operai hanno perso il 9,5% rispetto all’inflazione.

Gli operai con i loro salari sono gli unici ad essere finiti sotto, ma di brutto, all’inflazione, sinonimo del carovita.

Gli impiegati seppur per un pelo, hanno tenuto il passo, con gli stipendi cresciuti l’1% in più dell’inflazione.

I dirigenti hanno avuto un aumento dei redditi superiore del 14,8% all’inflazione.

Imprenditori e Liberi Professionisti, hanno avuto un reddito del 10,2% in più dell’inflazione.

I redditi, è bene ricordarlo, sono solo una piccola parte dei profitti.

La ricchezza di strati e classi superiori, condanna gli operai alla rovina, predisponendoli come carne da cannone.

La controtendenza può essere messa in campo dagli operai, organizzando il proprio Partito.

Saluti Oxervator.

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.