Archive for Aprile 18th, 2013

  • PER IL DIBATTITO Su questa pagina online, su diversi articoli molto interessanti e condivisibili, si sta svolgendo un dibattito su aspetti teorici, tattici e strategici, riconducibili alla costruzione del partito operaio. Leggendo i vari articoli, però, ho ritenuto opportuno inserirmi nel dibattito, per analizzare alcuni aspetti, a mio avviso, non affrontati direttamente da nessuno degli autori, ma prima vorrei fare delle premesse: –          Il dibattere di aspetti teorici non è tempo sprecato perché viviamo in un periodo di transizione e non bisogna dare nulla per scontato. –          Non bisogna cadere nella tentazione del dogmatismo, il marxismo è uno strumento […] 3

    QUALE VIA DÌ USCITA

    PER IL DIBATTITO Su questa pagina online, su diversi articoli molto interessanti e condivisibili, si sta svolgendo un dibattito su aspetti teorici, tattici e strategici, riconducibili alla costruzione del partito operaio. Leggendo i vari articoli, però, ho ritenuto opportuno inserirmi nel dibattito, per analizzare alcuni aspetti, a mio avviso, non affrontati direttamente da nessuno degli autori, ma prima vorrei fare delle premesse: –          Il dibattere di aspetti teorici non è tempo sprecato perché viviamo in un periodo di transizione e non bisogna dare nulla per scontato. –          Non bisogna cadere nella tentazione del dogmatismo, il marxismo è uno strumento […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Italcementi dimezza gli stabilimenti. Gli impianti produttivi italiani saranno ridotti da 17 a 8. Il piano di razionalizzazione dei costi prevede quindi ”efficienze per 110 milioni” per far fronte al crollo dei mercati, Giampiero Pesenti, e il figlio Carlo, consigliere delegato, hanno spiegato che ”l’anno scorso le aspettative di un’inversione della tendenza negativa che aveva caratterizzato il settore delle costruzioni a partire dal 2008 si sono allontanate a causa dell’aggravarsi dello scenario congiunturale, soprattutto in Europa, in alcuni fasi entrato in una fase di recessione, spostando l’attesa di segnali concreti di ripresa sono nel prossimo futuro”. Il gruppo bergamasco punta ora ad […] 0

    ITALCEMENTI, SOLDI A PESENTI, LICENZIAMENTI E CASSA INTEGRAZIONE PER GLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, Italcementi dimezza gli stabilimenti. Gli impianti produttivi italiani saranno ridotti da 17 a 8. Il piano di razionalizzazione dei costi prevede quindi ”efficienze per 110 milioni” per far fronte al crollo dei mercati, Giampiero Pesenti, e il figlio Carlo, consigliere delegato, hanno spiegato che ”l’anno scorso le aspettative di un’inversione della tendenza negativa che aveva caratterizzato il settore delle costruzioni a partire dal 2008 si sono allontanate a causa dell’aggravarsi dello scenario congiunturale, soprattutto in Europa, in alcuni fasi entrato in una fase di recessione, spostando l’attesa di segnali concreti di ripresa sono nel prossimo futuro”. Il gruppo bergamasco punta ora ad […]

    Continue Reading

  • VENERDI’ 19 APRILE, AL CINEMA ACADEMY ASTRA, VIA MEZZOCANNONE 109, NAPOLI, PROIEZIONE DEL FILM “DELL’ARTEDELLAGUERRA” CON LA PRESENZA DEI REGISTI E DEGLI OPERAI DELL’INNSE Cosa ha reso possibile la lotta della INNSE ? La risposta è semplice, alla INNSE ha agito il partito operaio. La risposta è semplice ma contiene tanti e tanti problemi teorici da far venire il capogiro a chiunque voglia capire. Intanto, quando parliamo del gruppo di operai che ha gestito direttamente il lungo conflitto non parliamo di rappresentanti sindacali e degli organismi che li identificano, delle RSU, che pure erano presenti, ma parliamo di altro. Era chiaro fin dall’inizio che alla INNSE […] 0

    LOTTE OPERAIE E CRITICA DELL’ECONOMIA POLITICA

    VENERDI’ 19 APRILE, AL CINEMA ACADEMY ASTRA, VIA MEZZOCANNONE 109, NAPOLI, PROIEZIONE DEL FILM “DELL’ARTEDELLAGUERRA” CON LA PRESENZA DEI REGISTI E DEGLI OPERAI DELL’INNSE Cosa ha reso possibile la lotta della INNSE ? La risposta è semplice, alla INNSE ha agito il partito operaio. La risposta è semplice ma contiene tanti e tanti problemi teorici da far venire il capogiro a chiunque voglia capire. Intanto, quando parliamo del gruppo di operai che ha gestito direttamente il lungo conflitto non parliamo di rappresentanti sindacali e degli organismi che li identificano, delle RSU, che pure erano presenti, ma parliamo di altro. Era chiaro fin dall’inizio che alla INNSE […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, ormai i padroni non si arrestano più. 42 fabbriche chiudono ogni giorno BERCO: chiusura della sede di Torino, tagli pesantissimi a Castelfranco Veneto, Imola e appunto Copparo, il più grande tra gli stabilimenti Berco che in provincia di Ferrara che dà lavoro a 2000 persone. “Al primo incontro in Unindustria ci hanno mostrato tre slide, comunicato gli esuberi già decisi e annunciato di voler esternalizzare la logistica”, spiega Sandra Rizzo della Cisl. Che vuol dire altri 200 lavoratori messi fuori azienda e sbattuti nel girone infernale delle aziende e delle coop che si occupano di facchinaggio e carico-scarico merci, settore […] 0

    BERCO – THYSSEN KRUPP 611 OPERAI LICENZIATI

    Redazione di Operai Contro, ormai i padroni non si arrestano più. 42 fabbriche chiudono ogni giorno BERCO: chiusura della sede di Torino, tagli pesantissimi a Castelfranco Veneto, Imola e appunto Copparo, il più grande tra gli stabilimenti Berco che in provincia di Ferrara che dà lavoro a 2000 persone. “Al primo incontro in Unindustria ci hanno mostrato tre slide, comunicato gli esuberi già decisi e annunciato di voler esternalizzare la logistica”, spiega Sandra Rizzo della Cisl. Che vuol dire altri 200 lavoratori messi fuori azienda e sbattuti nel girone infernale delle aziende e delle coop che si occupano di facchinaggio e carico-scarico merci, settore […]

    Continue Reading

  • Caro Operai contro, Craxi per sfuggire alla galera è morto a Tunisi. Amato, il pensionato milionario, non è mai stato neppure indagato La giustizia italiana è miserabile Il vice capo del ladrone Craxi, non sapeva niente dei furti Un ex socialista Facebook Comments 0

    CRAXI E AMATO

    Caro Operai contro, Craxi per sfuggire alla galera è morto a Tunisi. Amato, il pensionato milionario, non è mai stato neppure indagato La giustizia italiana è miserabile Il vice capo del ladrone Craxi, non sapeva niente dei furti Un ex socialista Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, lavorare in fabbrica è peggio che andare in guerra. Almeno decine di morti, centinaia di feriti, dieci edifici in fiamme, una sessantina di case rase al suolo nel raggio di cinque chilometri. Sono i numeri ancora parziali della strage provocata dallo scoppio di una fabbrica di fertilizzanti, la West Fertilizer. Co, nei pressi di West, un piccolo centro a trenta chilometri da Waco, in Texas. Ancora non si conoscono le cause dell’esplosione. In tutta l’aerea si continua a sentire un’intensa puzza di ammoniaca. E si teme che in seguito alla combustione si sia formata un’enorme […] 0

    USA: ESPLODE FABBRICA, DECINE DI MORTI

    Redazione di Operai contro, lavorare in fabbrica è peggio che andare in guerra. Almeno decine di morti, centinaia di feriti, dieci edifici in fiamme, una sessantina di case rase al suolo nel raggio di cinque chilometri. Sono i numeri ancora parziali della strage provocata dallo scoppio di una fabbrica di fertilizzanti, la West Fertilizer. Co, nei pressi di West, un piccolo centro a trenta chilometri da Waco, in Texas. Ancora non si conoscono le cause dell’esplosione. In tutta l’aerea si continua a sentire un’intensa puzza di ammoniaca. E si teme che in seguito alla combustione si sia formata un’enorme […]

    Continue Reading

  • di Marco Dell’Omo Franco Marini, 80 anni, e’ nato in un piccolo paese vicino L’Aquila, San Pio delle Camere. Siamo sul bordo della piana di Navelli, dove si coltiva lo zafferano migliore d’Italia. Case in pietra, i resti di una vecchia fortificazione e le montagne del Gran Sasso che incombono severe. Qui lo scudocrociato e’ stato sempre una fede prima ancora che una convinzione politica. Una fede che ha sempre regalato alla Dc percentuali da plebiscito. Ma da San Pio, Franco si allontano’ presto. Il padre faceva l’operaio nella fabbrica della Snia di Rieti e aveva sette figli da […] 0

    L’UOMO DI BERSANI PER IL QUIRINALE: MARINI EX DC, EX SEGRETARIO DELLA CISL,TROMBATO ALLE ELEZIONI

    di Marco Dell’Omo Franco Marini, 80 anni, e’ nato in un piccolo paese vicino L’Aquila, San Pio delle Camere. Siamo sul bordo della piana di Navelli, dove si coltiva lo zafferano migliore d’Italia. Case in pietra, i resti di una vecchia fortificazione e le montagne del Gran Sasso che incombono severe. Qui lo scudocrociato e’ stato sempre una fede prima ancora che una convinzione politica. Una fede che ha sempre regalato alla Dc percentuali da plebiscito. Ma da San Pio, Franco si allontano’ presto. Il padre faceva l’operaio nella fabbrica della Snia di Rieti e aveva sette figli da […]

    Continue Reading