Archive for Aprile 3rd, 2013

  • Appena viene eletto un papa prega per la pace nel mondo. E’ pura ipocrisia Provi Francesco a dire ai padroni d’israele di smetterla di ammazzare i Palestinesi   Facebook Comments 0

    LA PACE DEI PAPI

    Appena viene eletto un papa prega per la pace nel mondo. E’ pura ipocrisia Provi Francesco a dire ai padroni d’israele di smetterla di ammazzare i Palestinesi   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro Dopo la campagna “Basta Giochi”, lanciata dal giornale della Confindustria “il sole 24 ore”, Napolitano ha sfoderato il coniglio dal cappello a cilindro. I meno giovani si ricorderanno il film, “7 chili in 7 giorni”. Oggi, assistiamo (non un film), ma alla realtà: “10 saggi per 10 giorni”. “Non interferiscono col Parlamento, dovranno indicare le questioni da affrontare”, precisa Napolitano, poi ci penserà lui a sistemare le cose, mentre il giornale della Confindustria giorno per giorno presenta l’elenco dei provvedimenti a favore dei padroni. Dopo tutto quello che hanno ottenuto, i padroni licenziano e chiudono le […] 0

    10 SAGGI PER 10 GIORNI

    Caro Operai Contro Dopo la campagna “Basta Giochi”, lanciata dal giornale della Confindustria “il sole 24 ore”, Napolitano ha sfoderato il coniglio dal cappello a cilindro. I meno giovani si ricorderanno il film, “7 chili in 7 giorni”. Oggi, assistiamo (non un film), ma alla realtà: “10 saggi per 10 giorni”. “Non interferiscono col Parlamento, dovranno indicare le questioni da affrontare”, precisa Napolitano, poi ci penserà lui a sistemare le cose, mentre il giornale della Confindustria giorno per giorno presenta l’elenco dei provvedimenti a favore dei padroni. Dopo tutto quello che hanno ottenuto, i padroni licenziano e chiudono le […]

    Continue Reading

  • I becchini dell’ONU dal 2005 vogliono accentuare ancora di più il mercato delle armi nelle mani degli USA e dei paesi “democratici”. Ripubblichiamo il testo di una intervista  pubblicata sulla rivista http://www.pressenza.com/it  Ne parliamo con Antonio Mazzeo, giornalista da anni impegnato nella denuncia dei traffici di armi, del militarismo e dell’affarismo conseguente. Militante nella campagna No MUOS, Mazzeo è autore di numerose pubblicazioni sui saccheggi ambientali, i conflitti internazionali e i crimini delle mafie transnazionali. Come va il commercio d’armi a livello globale? Le importazioni e le esportazioni dei sistemi di morte non sembrano assolutamente risentire della crisi globale e strutturale […] 1

    IL MERCATO DELLE ARMI E L’ONU

    I becchini dell’ONU dal 2005 vogliono accentuare ancora di più il mercato delle armi nelle mani degli USA e dei paesi “democratici”. Ripubblichiamo il testo di una intervista  pubblicata sulla rivista http://www.pressenza.com/it  Ne parliamo con Antonio Mazzeo, giornalista da anni impegnato nella denuncia dei traffici di armi, del militarismo e dell’affarismo conseguente. Militante nella campagna No MUOS, Mazzeo è autore di numerose pubblicazioni sui saccheggi ambientali, i conflitti internazionali e i crimini delle mafie transnazionali. Come va il commercio d’armi a livello globale? Le importazioni e le esportazioni dei sistemi di morte non sembrano assolutamente risentire della crisi globale e strutturale […]

    Continue Reading

  • Lavoratori della Sogesa, ditta appaltatrice che presta servizio nella centrale Edipower, sono saliti su una torre del nastro trasportatore dello stabilimento di Brindisi, raggiungendo un’altezza di alcune decine di metri per protestare contro la decisione aziendale di collocare in cassa integrazione, a partire dal 3 marzo, tutti i 24 dipendenti. Ne dà notizia il sindacato provinciale Cobas. “Rimarremo qui – ha detto Giancarlo Leone, uno dei lavoratori salito sulla torre – finchè qualcuno non verrà a fornirci una spiegazione”. L’azienda fa lavori di pulizia industriale nell’impianto termoelettrico; la protesta ha bloccato l’attività legata al nastro trasportatore. La lettera di […] 0

    Operai gruppo Edipower su torre della centrale

    Lavoratori della Sogesa, ditta appaltatrice che presta servizio nella centrale Edipower, sono saliti su una torre del nastro trasportatore dello stabilimento di Brindisi, raggiungendo un’altezza di alcune decine di metri per protestare contro la decisione aziendale di collocare in cassa integrazione, a partire dal 3 marzo, tutti i 24 dipendenti. Ne dà notizia il sindacato provinciale Cobas. “Rimarremo qui – ha detto Giancarlo Leone, uno dei lavoratori salito sulla torre – finchè qualcuno non verrà a fornirci una spiegazione”. L’azienda fa lavori di pulizia industriale nell’impianto termoelettrico; la protesta ha bloccato l’attività legata al nastro trasportatore. La lettera di […]

    Continue Reading

  • Nella notte tra martedì e mercoledì Israele ha compiuto un raid aereo contro la Striscia di Gaza. Si tratta del primo attacco dalla tregua firmata lo scorso novembre. A denunciare l’attacco un comunicato diffuso dal ministero dell’Interno di Hamas. Secondo il ministero palestinese è stata colpita «un’area aperta nel nord di Gaza e non ci sono stati feriti». Al momento da parte israeliana non è stata rilasciato alcun commento. Facebook Comments 0

    RAID ISRAELIANO CONTRO GAZA: LA PACE DI FRANCESCO

    Nella notte tra martedì e mercoledì Israele ha compiuto un raid aereo contro la Striscia di Gaza. Si tratta del primo attacco dalla tregua firmata lo scorso novembre. A denunciare l’attacco un comunicato diffuso dal ministero dell’Interno di Hamas. Secondo il ministero palestinese è stata colpita «un’area aperta nel nord di Gaza e non ci sono stati feriti». Al momento da parte israeliana non è stata rilasciato alcun commento. Facebook Comments

    Continue Reading

  • Gli USA hanno inviato in Corea decine di caccia e bombardieri La Corea del Nord ha bloccato oggi l’accesso alla zona industriale di Kaesong, costruita in insieme alla Corea del Sud. La decisione ha provocato le reazioni allarmate di Seoul, il cui ministro della Difesa, Kim Kwan-jin, ha avvertito che si stanno valutando tutte le opzioni disponibili, compresa l’azione militare. Si ritiene che le fabbriche che hanno sede nel parco industriale – inaugurato nel 2000, e che ospita 123 aziende con circa 50.000 dipendenti nordcoreani e alcune centinaia di sudcoreani – siano ancora operative, ma la decisione della Corea […] 0

    LA GUERRA IN COREA

    Gli USA hanno inviato in Corea decine di caccia e bombardieri La Corea del Nord ha bloccato oggi l’accesso alla zona industriale di Kaesong, costruita in insieme alla Corea del Sud. La decisione ha provocato le reazioni allarmate di Seoul, il cui ministro della Difesa, Kim Kwan-jin, ha avvertito che si stanno valutando tutte le opzioni disponibili, compresa l’azione militare. Si ritiene che le fabbriche che hanno sede nel parco industriale – inaugurato nel 2000, e che ospita 123 aziende con circa 50.000 dipendenti nordcoreani e alcune centinaia di sudcoreani – siano ancora operative, ma la decisione della Corea […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il Parlamento (TUTTI I PARTITI COMPRESO ILM5S) approva la revisione dei conti pubblici, aprendo la strada allo sblocco della prima tranche di 40 miliardi di euro  che la Pubblica Amministrazione deve alle imprese italiane, La risoluzione, che porta la firma di Pd-M5S-Pdl-Sel- Lega-Scelta civica e Centro democratico, si occupa nel dettaglio delle misure legate ai pagamenti della pubblica amministrazione, mettendo l’accento sulla necessità di dare priorità alle imprese rispetto alle banche (così come sollecitato da Pd e M5S), E’ arrivata puntale l’ipotesi di una tassazione extra dei contribuenti per adempiere al pagamento: l’anticipo al 2013 dell’aumento dell’Irpef previsto per il 2014.  Pensionati, operai e lavoratori pagheranno […] 1

    I SOLDI PER I PADRONI, LI PRENDONO DAI PENSIONATI, OPERAI E LAVORATORI

    Redazione di Operai Contro, Il Parlamento (TUTTI I PARTITI COMPRESO ILM5S) approva la revisione dei conti pubblici, aprendo la strada allo sblocco della prima tranche di 40 miliardi di euro  che la Pubblica Amministrazione deve alle imprese italiane, La risoluzione, che porta la firma di Pd-M5S-Pdl-Sel- Lega-Scelta civica e Centro democratico, si occupa nel dettaglio delle misure legate ai pagamenti della pubblica amministrazione, mettendo l’accento sulla necessità di dare priorità alle imprese rispetto alle banche (così come sollecitato da Pd e M5S), E’ arrivata puntale l’ipotesi di una tassazione extra dei contribuenti per adempiere al pagamento: l’anticipo al 2013 dell’aumento dell’Irpef previsto per il 2014.  Pensionati, operai e lavoratori pagheranno […]

    Continue Reading