Archive for Settembre, 2012

  • Redazione di OperaiContro, mentre scorrono in questi minuti battute di agenzia stampa che rendono noto quello che gia’ tutti sapevano, ovvero che GLENCORE molla il colpo su ALCOA, sul sito di ANSA si possono anche leggere le dichiarazioni del colonnello Tiboni, coordinatore nazionale CUB, sulla FIAT. Tiboni sponsorizza la nazionalizzazione di FIAT, subito dopo dice che “il governo deve favorire l’insediamento di altri produttori” e se non bastasse che Marchionne si decida a vendere il marchio ALFA ROMEO, implicitamente facendo riferimento alla borghesia tedesca di VOLKSWAGEN. La linea CUB ufficiale e’ quindi in sintesi: dare la FIAT ai tecnici, […] 0

    LA FIAT A MONTI!

    Redazione di OperaiContro, mentre scorrono in questi minuti battute di agenzia stampa che rendono noto quello che gia’ tutti sapevano, ovvero che GLENCORE molla il colpo su ALCOA, sul sito di ANSA si possono anche leggere le dichiarazioni del colonnello Tiboni, coordinatore nazionale CUB, sulla FIAT. Tiboni sponsorizza la nazionalizzazione di FIAT, subito dopo dice che “il governo deve favorire l’insediamento di altri produttori” e se non bastasse che Marchionne si decida a vendere il marchio ALFA ROMEO, implicitamente facendo riferimento alla borghesia tedesca di VOLKSWAGEN. La linea CUB ufficiale e’ quindi in sintesi: dare la FIAT ai tecnici, […]

    Continue Reading

  • Lunedi 1 ottobre: sciopero a Tavazzano Di fronte al licenziamento di due operai con contratto a tempo determinato, avvenuto questa mattina, con intervento della sorveglianza interna e dei carabinieri per far uscire i due licenziati dai magazzini della Stef, i delegati SI.Cobas della cooperativa Quick Trade di Tavazzano, hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione. Quella che e’ stata ed e’ la prassi ordinaria in tutto il settore della logistica (e non solo), la tendenza sistematica alla precarizzazione dei rapporti di lavoro, in nome della massima flessibilita’ e dell’ottimizzazione dello sfruttamento, trova cosi un serio ostacolo sui suoi […] 0

    Lunedi 1 ottobre: sciopero a Tavazzano

    Lunedi 1 ottobre: sciopero a Tavazzano Di fronte al licenziamento di due operai con contratto a tempo determinato, avvenuto questa mattina, con intervento della sorveglianza interna e dei carabinieri per far uscire i due licenziati dai magazzini della Stef, i delegati SI.Cobas della cooperativa Quick Trade di Tavazzano, hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione. Quella che e’ stata ed e’ la prassi ordinaria in tutto il settore della logistica (e non solo), la tendenza sistematica alla precarizzazione dei rapporti di lavoro, in nome della massima flessibilita’ e dell’ottimizzazione dello sfruttamento, trova cosi un serio ostacolo sui suoi […]

    Continue Reading

  • Operai dell[k]Ilva, tutti voi siete costretti a lavorare in ambienti e condizioni fuori legge, dannosi per la vostra salute, tutti siete ammalati o a rischio di ammalarvi di cancro o altre gravi malattie. Eppure i padroni Riva e i sindacalisti venduti di Fim-Cisl e Uilm-Uil stanno cercando di dividervi e mettervi gli uni contro gli altri. Strumentalizzano il rifiuto opposto dal giudice Todisco al piano formulato dall[k]Ilva di interventi immediati per il risanamento degli impianti inquinanti, perche’ ricco di fumo e povero di impegni seri e di soldi, facendovi credere che porterebbe alla chiusura definitiva della fabbrica. Vi ricattano […] 0

    OPERAI ILVA, QUANTO VALE LA VOSTRA VITA?

    Operai dell[k]Ilva, tutti voi siete costretti a lavorare in ambienti e condizioni fuori legge, dannosi per la vostra salute, tutti siete ammalati o a rischio di ammalarvi di cancro o altre gravi malattie. Eppure i padroni Riva e i sindacalisti venduti di Fim-Cisl e Uilm-Uil stanno cercando di dividervi e mettervi gli uni contro gli altri. Strumentalizzano il rifiuto opposto dal giudice Todisco al piano formulato dall[k]Ilva di interventi immediati per il risanamento degli impianti inquinanti, perche’ ricco di fumo e povero di impegni seri e di soldi, facendovi credere che porterebbe alla chiusura definitiva della fabbrica. Vi ricattano […]

    Continue Reading

  • Al rione Tamburi la gente preferisce non sapere. Ha paura di controllare la salute. Una volta su due gli accertamenti medici identificano un tumore, una leucemia, un polipo maligno allo stomaco. In ogni famiglia c’e’ almeno un malato con un carcinoma. In altri casi, come quello di Francesco Fanelli, il cancro l’ha praticamente cancellata la famiglia: madre, padre, nonni, i due fratelli, la prima moglie, uno zio, una zia… Quando e’ stato il turno della primogenita,di appena 11 anni, ammalata di leucemia mieloide, e’ scoppiato in lacrime. In 24 ore ha deciso di vendere tutto e scappare via dal […] 0

    L’INFERNO DI TARANTO

    Al rione Tamburi la gente preferisce non sapere. Ha paura di controllare la salute. Una volta su due gli accertamenti medici identificano un tumore, una leucemia, un polipo maligno allo stomaco. In ogni famiglia c’e’ almeno un malato con un carcinoma. In altri casi, come quello di Francesco Fanelli, il cancro l’ha praticamente cancellata la famiglia: madre, padre, nonni, i due fratelli, la prima moglie, uno zio, una zia… Quando e’ stato il turno della primogenita,di appena 11 anni, ammalata di leucemia mieloide, e’ scoppiato in lacrime. In 24 ore ha deciso di vendere tutto e scappare via dal […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    GurgaonWorkersNews

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di OperaiContro, molto si legge (almeno sul nostro telematico e pochissime altre eccezioni) di movimento operaio e sindacati in fabbriche e cantieri. Qualcuno denuncia la mafiosa collusione ed il collaborazionismo reazionario delle “parti sociali” per usare termini cari ai democratici di ogni parte del carrozzone del sistema. Altri piu’ o meno velatamente sostengono le grottesche lotte di questa o quella parrocchia. Ferma restando la convinzione di buona volonta’ per chi legge e scrive sul nostro telematico, credo personalmente che sarebbe bene ribadire piu’ spesso le limpide e nette posizioni di chi propugna la costruzione del Partito Operaio informale. […] 0

    Sindacati ed autonomie operaie

    Redazione di OperaiContro, molto si legge (almeno sul nostro telematico e pochissime altre eccezioni) di movimento operaio e sindacati in fabbriche e cantieri. Qualcuno denuncia la mafiosa collusione ed il collaborazionismo reazionario delle “parti sociali” per usare termini cari ai democratici di ogni parte del carrozzone del sistema. Altri piu’ o meno velatamente sostengono le grottesche lotte di questa o quella parrocchia. Ferma restando la convinzione di buona volonta’ per chi legge e scrive sul nostro telematico, credo personalmente che sarebbe bene ribadire piu’ spesso le limpide e nette posizioni di chi propugna la costruzione del Partito Operaio informale. […]

    Continue Reading

  • CRONACHE DA MELFI Alla Fiat di Melfi, questa settimana si e’ ritornati a lavorare per solo due giorni. Si lavora a ritmi intensi per circa otto giorni al mese, poi tutti in cassa integrazione. Qualcuno dice che di questo passo a Marzo-Aprile del prossimo anno potrebbe scattare la cassa integrazione straordinaria. La Fiat sembra aver pianificato le scadenze e le date per i propri fini. Gli incontri fra gli esponenti del governo e Marchionne non convincono gli operai. In fabbrica durante le poche giornate di lavoro il padrone tramite i suoi uomini pretende sempre di piu’. Nella giornata di […] 0

    CRONACHE DA MELFI

    CRONACHE DA MELFI Alla Fiat di Melfi, questa settimana si e’ ritornati a lavorare per solo due giorni. Si lavora a ritmi intensi per circa otto giorni al mese, poi tutti in cassa integrazione. Qualcuno dice che di questo passo a Marzo-Aprile del prossimo anno potrebbe scattare la cassa integrazione straordinaria. La Fiat sembra aver pianificato le scadenze e le date per i propri fini. Gli incontri fra gli esponenti del governo e Marchionne non convincono gli operai. In fabbrica durante le poche giornate di lavoro il padrone tramite i suoi uomini pretende sempre di piu’. Nella giornata di […]

    Continue Reading

  • Un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile’: si intitola cosi l[k]assemblea nazionale dei delegati e delle delegate della siderurgia, dell[k]indotto dei petrolchimici e delle imprese del Mezzogiorno che la Fiom-Cgil terra’ a Taranto venerdi 28 settembre. Dopo l[k]introduzione affidata al segretario generale della Fiom di Taranto, Donato Stefanelli, specificamente dedicata alle vicende dell[k]Ilva, Gianni Venturi, coordinatore nazionale siderurgia della Fiom, affrontera’ il tema dell[k]attuale situazione del settore nel nostro Paese e Rosario Rappa quello dell[k]indotto metalmeccanico dei petrolchimici. Per affrontare il tema di una produzione sostenibile, sono previsti gli interventi di Giorgio Assennato, direttore dell[k]Arpa Puglia, Vittorio Cogliati Dezza, presidente […] 0

    LA FIOM A TARANTO PEGGIO DI PONZIO PILATO

    Un nuovo modello di sviluppo ecocompatibile’: si intitola cosi l[k]assemblea nazionale dei delegati e delle delegate della siderurgia, dell[k]indotto dei petrolchimici e delle imprese del Mezzogiorno che la Fiom-Cgil terra’ a Taranto venerdi 28 settembre. Dopo l[k]introduzione affidata al segretario generale della Fiom di Taranto, Donato Stefanelli, specificamente dedicata alle vicende dell[k]Ilva, Gianni Venturi, coordinatore nazionale siderurgia della Fiom, affrontera’ il tema dell[k]attuale situazione del settore nel nostro Paese e Rosario Rappa quello dell[k]indotto metalmeccanico dei petrolchimici. Per affrontare il tema di una produzione sostenibile, sono previsti gli interventi di Giorgio Assennato, direttore dell[k]Arpa Puglia, Vittorio Cogliati Dezza, presidente […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, [color=red]noi operai dell’ILVA scioperiamo contro il padrone assassino Riva.[/color] noi non scioperiamo contro i magistrati [color=red]Il padrone ha chiesto la continuita’ produttiva[/color] noi operai non siamo disposti a produrre profitti per Riva con la morte sulle spalle [color=red]FIM – FIOM – SLAI-COBAS chiedono la continuita’ produttiva affermando di voler difendere il nostro posto di lavoro. E’ falso vogliono solo difendere i profitti di Riva[/color] . Secondo Fim e Uilm, occorre [k]far prevalere il buon senso cercando di trovare un giusto equilibrio che miri al concetto di ecosostenibilita’[k]. Secondo i due sindacati, [k]arrestare la produzione vuol […] 0

    OPERAI ILVA IN SCIOPERO CONTRO RIVA

    Redazione di Operai Contro, [color=red]noi operai dell’ILVA scioperiamo contro il padrone assassino Riva.[/color] noi non scioperiamo contro i magistrati [color=red]Il padrone ha chiesto la continuita’ produttiva[/color] noi operai non siamo disposti a produrre profitti per Riva con la morte sulle spalle [color=red]FIM – FIOM – SLAI-COBAS chiedono la continuita’ produttiva affermando di voler difendere il nostro posto di lavoro. E’ falso vogliono solo difendere i profitti di Riva[/color] . Secondo Fim e Uilm, occorre [k]far prevalere il buon senso cercando di trovare un giusto equilibrio che miri al concetto di ecosostenibilita’[k]. Secondo i due sindacati, [k]arrestare la produzione vuol […]

    Continue Reading

  • dal nostro inviato Stefano Boccardi MELFI – [k]Certo che abbiamo paura. Certo che non si ferma nessuno. E che ti aspettavi? Gli eroi? Le vedi quelle vetrate? Da li non sfugge niente. Siamo tutti sotto controllo. Per te e’ facile dire che sembriamo tutti impauriti. Ma e’ normale. Voglio vedere te al posto nostro. E poi adesso. Con la Fiat e con Marchionne e con Della Valle… Con questa guerra tra poveri che rischia di scatenarsi tra noi e Cassino. Ma lo sai che qui lavoriamo, quando va bene, solo due giorni la settimana? Ma lo sai che oggi […] 0

    LA PAURA DEGLI OPERAI FIAT DI MELFI

    dal nostro inviato Stefano Boccardi MELFI – [k]Certo che abbiamo paura. Certo che non si ferma nessuno. E che ti aspettavi? Gli eroi? Le vedi quelle vetrate? Da li non sfugge niente. Siamo tutti sotto controllo. Per te e’ facile dire che sembriamo tutti impauriti. Ma e’ normale. Voglio vedere te al posto nostro. E poi adesso. Con la Fiat e con Marchionne e con Della Valle… Con questa guerra tra poveri che rischia di scatenarsi tra noi e Cassino. Ma lo sai che qui lavoriamo, quando va bene, solo due giorni la settimana? Ma lo sai che oggi […]

    Continue Reading