A dura prova le ghiandole salivari di Renzi.

Caro Operai Contro, le elezioni amministrative ed europee di maggio si avvicinano a passo da gigante. Renzi vorrebbe arrivarci con qualcosa da sventolare per prendere voti. I padroni finora sono gli unici ad avere avuto vantaggi con lo sgravio dal 1° maggio 2014, sull’Irap e sull’energia elettrica. Per operai e lavoratori dipendenti con 1300 euro al mese, Renzi non ha ancora trovato le risorse per gli 80 euro di sgravi fiscali promessi in busta paga a fine maggio 2014. 6 milioni di disoccupati e 8 milioni di pensionati sotto i mille euro al mese continuano a essere ignorati. Per […]
Condividi:

Caro Operai Contro, le elezioni amministrative ed europee di maggio si avvicinano a passo da gigante. Renzi vorrebbe arrivarci con qualcosa da sventolare per prendere voti.

I padroni finora sono gli unici ad avere avuto vantaggi con lo sgravio dal 1° maggio 2014, sull’Irap e sull’energia elettrica.

Per operai e lavoratori dipendenti con 1300 euro al mese, Renzi non ha ancora trovato le risorse per gli 80 euro di sgravi fiscali promessi in busta paga a fine maggio 2014.

6 milioni di disoccupati e 8 milioni di pensionati sotto i mille euro al mese continuano a essere ignorati.

Per il resto Renzi non sa da che parte girarsi, in disaccordo con molti uomini del suo stesso partito, che non vogliono saperne di trasformare il Senato in Senato delle autonomie. Sono perplessi sulla cosidetta riforma del lavoro e dell’articolo V della Costituzione. Ci sarebbe da votare anche l’Italicum, la nuova legge elettorale, ma Renzi rinvia a riforma del Senato avvenuta.

Nel rebus inestricabile, Renzi trova anche il tempo di svelare che alle politiche del 2018, il Pd punta a ottenere il 40% dei voti, ovviamente dice, vincendo prima le amministrative e le europee del maggio 2014, sulle quali però non dice a quale percentuale punta.

Un’altra settimane si chiude, con le ghiandole salivari di Renzi messe a dura prova.

Deve pure pensare alla riorganizzazione del partito.

Saluti Oxervator.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.