IN BASILICATA NETTA VITTORIA DELL’ASTENSIONISMO: 52,43%

Redazione di Operai Contro, il grande protagonista della tornata elettorale è stato il crollo dell’affluenza: in Basilicata hanno votato solo il 47,62 per cento dei 575.160 aventi diritto. Nelle precedenti elezioni regionali, la percentuale finale dei votanti era stata pari al 62,80 per cento. “Il dato finale dell’affluenza alle urne per le elezioni regionali di Basilicata ha segnato il dato record, per questa regione, del 47,57%. Mai visto prima da queste parti. Fino a qualche tempo fa addirittura impensabile”, spiega Antonio Forcillo, portavoce del movimento astensionista Cvdp (Commissione di vigilanza per la democrazia partecipativa) che si è costituito in Basilicata sei anni fa. Il movimento […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

il grande protagonista della tornata elettorale è stato il crollo dell’affluenza: in Basilicata hanno votato solo il 47,62 per cento dei 575.160 aventi diritto.

Nelle precedenti elezioni regionali, la percentuale finale dei votanti era stata pari al 62,80 per cento.

“Il dato finale dell’affluenza alle urne per le elezioni regionali di Basilicata ha segnato il dato record, per questa regione, del 47,57%.

Mai visto prima da queste parti. Fino a qualche tempo fa addirittura impensabile”, spiega Antonio Forcillo, portavoce del movimento astensionista Cvdp (Commissione di vigilanza per la democrazia partecipativa) che si è costituito in Basilicata sei anni fa. Il movimento punta il dito sullo “sfruttamento delle enormi ricchezze territoriali senza alcuno scrupolo o remora”.

“Il dato finale della mancata affluenza, corrispondente quindi al 52,43%, al quale si andranno ovviamente ad aggiungere le numerose schede bianche, nulle e non attribuibili che copiose stanno emergendo fin dalle prime fasi dello spoglio – aggiunge Forcillo – è già di per sé una vera e propria rivoluzione democratica, e rappresenta, finalmente, l’atto di ribellione e di riscatto di una popolazione martire e succube delle bande politiche che da decenni la soggiogano”.

Le bande dei politicanti  si sono spartiti meno del 47% dei voti

La democrazia del voto è Finita

Un operaio

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.