OPERAI CARTIERA BURGO DI MANTOVA

Redazione di Operai Contro, siamo da otto mesi in presidio perchè l’azienda ci ha messo in cassaintegrazione, cioè licenziati. Ogni tanto cerchiamo di richiamare l’attenzione su di noi. Lo sappiamo che non serve a niente i lavoratori della Cartiera Burgo di Mantova, da otto mesi in presidio permanente. Per oltre un secolo, dallo stabilimento mantovano è uscita la materia prima di tutti quotidiani e i settimanalid’Italia. Fino a febbraio di quest’anno, quando la crisi dell’editoria ha costretto l’azienda a mettere in cassa integrazione i 175 operai. Ci è venuto a trovare Boninsegna: “Mio papà Bruno ha lavorato qui come saldatore per 36 anni” ha raccontato l’ex campione, davanti […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

siamo da otto mesi in presidio perchè l’azienda ci ha messo in cassaintegrazione, cioè licenziati.

Ogni tanto cerchiamo di richiamare l’attenzione su di noi.

Lo sappiamo che non serve a niente

Per oltre un secolo, dallo stabilimento mantovano è uscita la materia prima di tutti quotidiani e i settimanalid’Italia. Fino a febbraio di quest’anno, quando la crisi dell’editoria ha costretto l’azienda a mettere in cassa integrazione i 175 operai.
Ci è venuto a trovare Boninsegna: “Mio papà Bruno ha lavorato qui come saldatore per 36 anni” ha raccontato l’ex campione, davanti a una sala mensa affollata di persone di ogni età, appassionati di calcio e non. “Ritrovo un po’ di lui in questi ragazzi. Nelle loro rivendicazioni e nella loro protesta vedo quelle che faceva mio padre negli anni Cinquanta”
Che cosa ci aspettiamo?
Un operaio della Burgo
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.