Archive for Maggio 30th, 2012

  • “E’ tristissimo, si. Muoiono gli operai e vengono meno posti di lavoro. La situazione e’ durissima. Le risposte gliele deve dare qualcun altro, non io”. Cosi Napolitano risponde ai cronisti che sottolineano come nel sisma in Emilia siano morti soprattutto operai mentre erano al lavoro. Si puo’ sapere chi lascia andare in giro da solo Napolitano?Anche oggi ha detto la sua. Facebook Comments 0

    BARZELLETTE, BARZELLETTE

    “E’ tristissimo, si. Muoiono gli operai e vengono meno posti di lavoro. La situazione e’ durissima. Le risposte gliele deve dare qualcun altro, non io”. Cosi Napolitano risponde ai cronisti che sottolineano come nel sisma in Emilia siano morti soprattutto operai mentre erano al lavoro. Si puo’ sapere chi lascia andare in giro da solo Napolitano?Anche oggi ha detto la sua. Facebook Comments

    Continue Reading

  • Basta con le fabbriche cimitero. 11 operai sotto le macerie Egregio Direttore Finche’ accadeva in meridione, padroni e politici si autoassolvevano additandone le responsabilita’ all’atavico sistema di [k]arretratezza e sottosviluppo[k] del meridione, una giustificazione che mirava a disperdere tra presente e passato, responsabilita’ e colpevoli. Stavolta gli operai sono rimasti sepolti vivi nelle moderne fabbriche del nord, in piena [k]padania[k], costruite, o meglio appoggiate li, per un criminale [k]risparmio[k], con i permessi e gli starnazzi di Bossi, del PD e del PDL. Ora gli stessi padroni e politici con i loro servi del mondo dell’informazione, tentano di giustificarsi, dicendo […] 0

    Basta con le fabbriche cimitero.

    Basta con le fabbriche cimitero. 11 operai sotto le macerie Egregio Direttore Finche’ accadeva in meridione, padroni e politici si autoassolvevano additandone le responsabilita’ all’atavico sistema di [k]arretratezza e sottosviluppo[k] del meridione, una giustificazione che mirava a disperdere tra presente e passato, responsabilita’ e colpevoli. Stavolta gli operai sono rimasti sepolti vivi nelle moderne fabbriche del nord, in piena [k]padania[k], costruite, o meglio appoggiate li, per un criminale [k]risparmio[k], con i permessi e gli starnazzi di Bossi, del PD e del PDL. Ora gli stessi padroni e politici con i loro servi del mondo dell’informazione, tentano di giustificarsi, dicendo […]

    Continue Reading

  • Appena pochi giorni fa’ , i mass media ci avevano raccontato che i due padroni ( lo svizzero Schmidheiny e il belga Cartier ) delle fabbriche italiane produttrici di cemento amianto della oramai famosa purtroppo multinazionale ETERNIT erano stati condannati a 16 anni di reclusione per i reati di disastro ambientale doloso e omissione volontaria di cautele antinfortunistiche , sentenza che in molti hanno definito ” storica “. Ma entrambi i padroni non scontano la pena perche’ sono liberi e addirittura hanno dichiarato che non risarciranno le famiglie degli operai ( circa 3000 mila ) deceduti a causa delle […] 0

    INFORTUNI SUL LAVORO, MA I PADRONI NON SCONTANO MAI LA PENA

    Appena pochi giorni fa’ , i mass media ci avevano raccontato che i due padroni ( lo svizzero Schmidheiny e il belga Cartier ) delle fabbriche italiane produttrici di cemento amianto della oramai famosa purtroppo multinazionale ETERNIT erano stati condannati a 16 anni di reclusione per i reati di disastro ambientale doloso e omissione volontaria di cautele antinfortunistiche , sentenza che in molti hanno definito ” storica “. Ma entrambi i padroni non scontano la pena perche’ sono liberi e addirittura hanno dichiarato che non risarciranno le famiglie degli operai ( circa 3000 mila ) deceduti a causa delle […]

    Continue Reading

  • Il terremoto di oggi non ha fatto “15 vittime”. Sarebbe bene che, dopo essersi sciacquati la bocca con un bell’imbuto di acqua e sapone, lorsignori in poltrona parlassero di “OPERAI MORTI”. Fatti salvi un paio di casi, i morti di oggi sono OPERAI, SUL POSTO DI LAVORO, costretti dal PADRONE ad entrare in fabbrica dietro minacce. (Forse) neanche a Monreale con caporali e caporaletti di cosanostra si arriva a tanto. Bottegai e piccoli-medi artigiani del padanissimo nord non possono mettere in gioco la grande nomea di instancabili lavoratori. Anche qualche cariatide aguzzina fascista travestita di rosso a festa si […] 0

    CORDOGLIO OPERAIO

    Il terremoto di oggi non ha fatto “15 vittime”. Sarebbe bene che, dopo essersi sciacquati la bocca con un bell’imbuto di acqua e sapone, lorsignori in poltrona parlassero di “OPERAI MORTI”. Fatti salvi un paio di casi, i morti di oggi sono OPERAI, SUL POSTO DI LAVORO, costretti dal PADRONE ad entrare in fabbrica dietro minacce. (Forse) neanche a Monreale con caporali e caporaletti di cosanostra si arriva a tanto. Bottegai e piccoli-medi artigiani del padanissimo nord non possono mettere in gioco la grande nomea di instancabili lavoratori. Anche qualche cariatide aguzzina fascista travestita di rosso a festa si […]

    Continue Reading

  • Redazione, i giornali danno la notizia che la signora Elsa Antonioli, moglie del presidente del Consiglio, Mario Monti, ricoverata al Policlinico Gemelli di Roma, e’ stata sottoposta ad un intervento chirurgico per i postumi di una pancreatite. e’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. Secondo quanto si e’ appreso l’intervento e’ riuscito e il decorso procede regolarmente e come in casi analoghi richiede alcuni giorni di terapie e ricovero. A noi operai non interessano le condizioni di salute della signora Monti Un operaio di Milano Facebook Comments 0

    CHI SE NE FREGA

    Redazione, i giornali danno la notizia che la signora Elsa Antonioli, moglie del presidente del Consiglio, Mario Monti, ricoverata al Policlinico Gemelli di Roma, e’ stata sottoposta ad un intervento chirurgico per i postumi di una pancreatite. e’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi. Secondo quanto si e’ appreso l’intervento e’ riuscito e il decorso procede regolarmente e come in casi analoghi richiede alcuni giorni di terapie e ricovero. A noi operai non interessano le condizioni di salute della signora Monti Un operaio di Milano Facebook Comments

    Continue Reading

  • Crisi euro, Germania, Francia, Cina, paesi emergenti L[k]instabilita’ si diffonde – Tesi dell[k]autore: o in contrasto con l[k]opinione diffusa che la Cina e i PVS sono economicamente saldi, e che in caso di espansione della crisi europea, sarebbero una fonte di stabilita’, come lo furono nel 2008/2009, – diversi anni di eccessi finanziari e squilibri hanno generato fragilita’ latenti in tutti i PVS, compresi Cina, India e Brasile, come in tutta l[k]America Latina, Asia ed Est Europa. – Non e’ bassa la probabilita’ che in Europa si stia per arrivare ad un cataclisma (ricordare crisi 1995, [k]97, [k]98, 2000, […] 0

    Crisi euro, Germania, Francia, Cina, paesi emergenti

    Crisi euro, Germania, Francia, Cina, paesi emergenti L[k]instabilita’ si diffonde – Tesi dell[k]autore: o in contrasto con l[k]opinione diffusa che la Cina e i PVS sono economicamente saldi, e che in caso di espansione della crisi europea, sarebbero una fonte di stabilita’, come lo furono nel 2008/2009, – diversi anni di eccessi finanziari e squilibri hanno generato fragilita’ latenti in tutti i PVS, compresi Cina, India e Brasile, come in tutta l[k]America Latina, Asia ed Est Europa. – Non e’ bassa la probabilita’ che in Europa si stia per arrivare ad un cataclisma (ricordare crisi 1995, [k]97, [k]98, 2000, […]

    Continue Reading

  • peacereporter Italia, nuove spese militari in vista 29 maggio 2012 Enrico Piovesana Bisogna leggere la stampa americana per scoprire che l[k]Italia, in un fervore bellicista che non conosce limiti di bilancio, sta per spendere altri milioni di euro in nuovi armamenti. Dopo i caccia F-35, le fregate Fremm, i sommergibili U-212, i blindati Freccia, gli elicotteri Nh-90, la Difesa vuole dotarsi dei piu’ avanzati missili e bombe aeree made in Usa per armare la sua flotta di velivoli senza pilota, finora usata solo per missioni di ricognizione. In un articolo del Wall Street Journal intitolato [k]Gli Usa vogliono armare […] 0

    Italia, nuove spese militari in vista

    peacereporter Italia, nuove spese militari in vista 29 maggio 2012 Enrico Piovesana Bisogna leggere la stampa americana per scoprire che l[k]Italia, in un fervore bellicista che non conosce limiti di bilancio, sta per spendere altri milioni di euro in nuovi armamenti. Dopo i caccia F-35, le fregate Fremm, i sommergibili U-212, i blindati Freccia, gli elicotteri Nh-90, la Difesa vuole dotarsi dei piu’ avanzati missili e bombe aeree made in Usa per armare la sua flotta di velivoli senza pilota, finora usata solo per missioni di ricognizione. In un articolo del Wall Street Journal intitolato [k]Gli Usa vogliono armare […]

    Continue Reading

  • Africa occidentale, Mali Faz 120528 Africa Occidentale [k] In Mali si uniscono i ribelli tuareg e gli islamisti Thomas Scheen, Johannesburg – Il movimento radicale islamico, [k]Ansar al Din[k] e i ribelli Tuareg del [k]Movimento nazionale di liberazione dell[k]Azawad[k], l[k]MNLA, hanno annunciato nel Nord Mali la loro unificazione e la istituzione di uno [k]Stato islamico[k] nella regione Azawad, area di insediamento tradizionale dei tuareg del Mali; o e’ stato creato anche un Consiglio di transizione. Secondo il politologo Issa Toure’, Assar al Din ha assorbito l[k]MNLA, e non viceversa. o Ansar al Din e’ in stretto contatto con il […] 0

    Africa occidentale, Mali

    Africa occidentale, Mali Faz 120528 Africa Occidentale [k] In Mali si uniscono i ribelli tuareg e gli islamisti Thomas Scheen, Johannesburg – Il movimento radicale islamico, [k]Ansar al Din[k] e i ribelli Tuareg del [k]Movimento nazionale di liberazione dell[k]Azawad[k], l[k]MNLA, hanno annunciato nel Nord Mali la loro unificazione e la istituzione di uno [k]Stato islamico[k] nella regione Azawad, area di insediamento tradizionale dei tuareg del Mali; o e’ stato creato anche un Consiglio di transizione. Secondo il politologo Issa Toure’, Assar al Din ha assorbito l[k]MNLA, e non viceversa. o Ansar al Din e’ in stretto contatto con il […]

    Continue Reading