Archive for Marzo 17th, 2012

  • dal blog di Grillo Il tetto di due euro al litro per la benzina sta per essere raggiunto insieme al tetto di 2.000 miliardi di debito pubblico. La sola domanda da porsi e’ “Quando fallira’ ufficialmente l’Italia?”. Nel mese di gennaio si sono visti i primi effetti della cura di Rigor Montis che sta mandando l’economia in cancrena. Il debito pubblico e’ cresciuto di 37,9 miliardi, un balzo da far invidia a Tremorti. Con un andamento lineare a fine 2012 avremo 450 miliardi in piu’ di debito. Nessuno si preoccupa di questa montagna di nuovi titoli pubblici da emettere. […] 0

    GAME OVER

    dal blog di Grillo Il tetto di due euro al litro per la benzina sta per essere raggiunto insieme al tetto di 2.000 miliardi di debito pubblico. La sola domanda da porsi e’ “Quando fallira’ ufficialmente l’Italia?”. Nel mese di gennaio si sono visti i primi effetti della cura di Rigor Montis che sta mandando l’economia in cancrena. Il debito pubblico e’ cresciuto di 37,9 miliardi, un balzo da far invidia a Tremorti. Con un andamento lineare a fine 2012 avremo 450 miliardi in piu’ di debito. Nessuno si preoccupa di questa montagna di nuovi titoli pubblici da emettere. […]

    Continue Reading

  • A febbraio le ore di cassa integrazione sono state quasi 82 milioni con una crescita del 49,1% su gennaio. Nei primi 2 mesi dell’anno i lavoratori coinvolti nei processi di cassa sono stati 400.000 con un taglio del reddito per oltre 525 milioni di euro, pari a circa 1.300 euro per ogni singolo lavoratore. I padroni sperano nella proposta Monti-Fornero e accelerano con i licenziamenti. I tavoli agli operai non servono. Quando va “bene” si va in cassa Facebook Comments 0

    LA RIFORMA FORNERO FA VOLARE LA CIG

    A febbraio le ore di cassa integrazione sono state quasi 82 milioni con una crescita del 49,1% su gennaio. Nei primi 2 mesi dell’anno i lavoratori coinvolti nei processi di cassa sono stati 400.000 con un taglio del reddito per oltre 525 milioni di euro, pari a circa 1.300 euro per ogni singolo lavoratore. I padroni sperano nella proposta Monti-Fornero e accelerano con i licenziamenti. I tavoli agli operai non servono. Quando va “bene” si va in cassa Facebook Comments

    Continue Reading

  • Le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite del 9,2% annuo in Europa nel mese di febbraio, a 923.381 unita’, facendo cosi segnare la flessione piu’ forte dall’ottobre del 2008 quando ando’ in bancarotta Lehman Brothers. Le vendite del gruppo Fiat sono scese del 16,5% rispetto a febbraio 2011 a 66.249 unita’, per una quota di mercato in flessione al 7,2% dal 7,8%. Ma il risultato peggiore del mese e’ stato quello di Renault (-23,7%) e Psa Peugeot Citroen (-16,5%) trascinate verso il basso dal crollo delle immatricolazioni in Francia. Nei soli 27 paesi dell’Unione Europea, le consegne sono calate […] 0

    LA FIAT CROLLA

    Le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite del 9,2% annuo in Europa nel mese di febbraio, a 923.381 unita’, facendo cosi segnare la flessione piu’ forte dall’ottobre del 2008 quando ando’ in bancarotta Lehman Brothers. Le vendite del gruppo Fiat sono scese del 16,5% rispetto a febbraio 2011 a 66.249 unita’, per una quota di mercato in flessione al 7,2% dal 7,8%. Ma il risultato peggiore del mese e’ stato quello di Renault (-23,7%) e Psa Peugeot Citroen (-16,5%) trascinate verso il basso dal crollo delle immatricolazioni in Francia. Nei soli 27 paesi dell’Unione Europea, le consegne sono calate […]

    Continue Reading

  • STORIE DI ORDINARIO DEGRADO DELLA PROVINCIA DI ENNA Cara redazione di OPERAI CONTRO sono un vostro assiduo lettore della Sicilia, vorrei sottolineare il problema del degrado del territorio che affligge vaste aree della Provincia di Enna ed in particolare il paese dove abito, Leonforte. Di solito la stampa si occupa di queste problematiche solo quando avvengono i disastri, poi ci si dimentica e si fa rientrare tutto nelle fatalita’ naturali, o al piu’ all[k]abusivismo edilizio. Nella realta’,pero’, c[k]e’ un dissesto territoriale ordinario e legale dovuto alla gestione della pianificazione edilizia che si somma ai fenomeni di abusivismo e nell[k]insieme […] 0

    STORIE DI ORDINARIO DEGRADO DELLA PROVINCIA DI ENNA

    STORIE DI ORDINARIO DEGRADO DELLA PROVINCIA DI ENNA Cara redazione di OPERAI CONTRO sono un vostro assiduo lettore della Sicilia, vorrei sottolineare il problema del degrado del territorio che affligge vaste aree della Provincia di Enna ed in particolare il paese dove abito, Leonforte. Di solito la stampa si occupa di queste problematiche solo quando avvengono i disastri, poi ci si dimentica e si fa rientrare tutto nelle fatalita’ naturali, o al piu’ all[k]abusivismo edilizio. Nella realta’,pero’, c[k]e’ un dissesto territoriale ordinario e legale dovuto alla gestione della pianificazione edilizia che si somma ai fenomeni di abusivismo e nell[k]insieme […]

    Continue Reading

  • Leggo preoccupato, gli obiettivi a cui mira l[k]intensa attivita’ romana dell[k]on. Forcolin , sindaco di Musile in scadenza di mandato. Un brulicare di iniziative e interrogazioni parlamentari, per cercare di sostenere la categoria degli imprenditori in questo periodo di obiettiva difficolta’ soprattutto per l[k]accesso al credito. La mia preoccupazione pero’, sta nel fatto che l[k]onorevole in questione, non si occupa minimamente dei lavoratori disoccupati abitanti nel suo comune e nel territorio del Basso Piave. In tempi non sospetti, Forcolin affermava che l[k]avere un parlamentare di Musile, rappresentava un valore aggiunto per il territorio. Forse il sindaco non conosce i […] 0

    EMERGENZA LICENZIAMENTI NEL BASSO PIAVE

    Leggo preoccupato, gli obiettivi a cui mira l[k]intensa attivita’ romana dell[k]on. Forcolin , sindaco di Musile in scadenza di mandato. Un brulicare di iniziative e interrogazioni parlamentari, per cercare di sostenere la categoria degli imprenditori in questo periodo di obiettiva difficolta’ soprattutto per l[k]accesso al credito. La mia preoccupazione pero’, sta nel fatto che l[k]onorevole in questione, non si occupa minimamente dei lavoratori disoccupati abitanti nel suo comune e nel territorio del Basso Piave. In tempi non sospetti, Forcolin affermava che l[k]avere un parlamentare di Musile, rappresentava un valore aggiunto per il territorio. Forse il sindaco non conosce i […]

    Continue Reading

  • Spazziamo via loro, non l’art. 18. Egregio Direttore Il governo Monti, con l’asse Pdl, Pd, Udc, ha raggiunto un accordo per vanificare l’art. 18. I segretari di questi Partiti, [k]auspicano il consenso delle parti sociali [ovvero dei sindacati] e l’approvazione tempestiva in Parlamento[k]. Non si vergognano. Non sono neanche stati capaci di formare un governo dopo essere stati eletti alle elezioni generali, i padroni hanno dovuto spudoratamente ricorrere alla nomina di un governo che sembra una monarchia, pisciando addosso al responso delle urne e agli elettori che avevano messo nell’urna la scheda del voto. Sono di fatto con tutta […] 0

    SPAZZIAMO VIA LORO, NON L’ART.18

    Spazziamo via loro, non l’art. 18. Egregio Direttore Il governo Monti, con l’asse Pdl, Pd, Udc, ha raggiunto un accordo per vanificare l’art. 18. I segretari di questi Partiti, [k]auspicano il consenso delle parti sociali [ovvero dei sindacati] e l’approvazione tempestiva in Parlamento[k]. Non si vergognano. Non sono neanche stati capaci di formare un governo dopo essere stati eletti alle elezioni generali, i padroni hanno dovuto spudoratamente ricorrere alla nomina di un governo che sembra una monarchia, pisciando addosso al responso delle urne e agli elettori che avevano messo nell’urna la scheda del voto. Sono di fatto con tutta […]

    Continue Reading