Archive for Febbraio 29th, 2012

  • Le banche dell’eurozona hanno chiesto 529,5 miliardi di euro alla Banca Centrale Europea nella seconda maxi-asta di rifinanziamento a 3 anni dell’Eurotower ad un tasso dell’1%. L’ammontare richiesto e’ risultato in rialzo dai 489 miliardi chiesti nella prima asta di dicembre. Si tratta di una nuova cifra record e ben superiore alla stima media di una richiesta per 470 miliardi. A Francoforte si sono presentate 800 banche mentre all’appuntamento di dicembre erano state in 523. Le banche prendono il regalo della BCE Facebook Comments 0

    LE BANCHE PASSANO A RISCUOTERE

    Le banche dell’eurozona hanno chiesto 529,5 miliardi di euro alla Banca Centrale Europea nella seconda maxi-asta di rifinanziamento a 3 anni dell’Eurotower ad un tasso dell’1%. L’ammontare richiesto e’ risultato in rialzo dai 489 miliardi chiesti nella prima asta di dicembre. Si tratta di una nuova cifra record e ben superiore alla stima media di una richiesta per 470 miliardi. A Francoforte si sono presentate 800 banche mentre all’appuntamento di dicembre erano state in 523. Le banche prendono il regalo della BCE Facebook Comments

    Continue Reading

  • La scorsa notte, in un Parlamento blindato, i deputati greci hanno approvato con 202 voti a favore e 80 contrari la legge che prevede una riduzione di tutte le pensioni. Hanno votato a favore i parlamentari socialisti del Pasok e il centrodestra di Nea Demokratia. La legge prevede il taglio del 12 per cento per le pensioni sopra i 1.300 euro. Una diminuzione del 10 per cento e’ prevista per polizia e vigili del fuoco e il salario minimo sara’ ulteriormente decurtato del 22 per cento. Il voto sara’ seguito oggi da un[k] altra proposta di legge sui fondi […] 0

    GRECIA, IL PARLAMENTO VOTA UN NUOVO TAGLIO DELLE PENSIONI

    La scorsa notte, in un Parlamento blindato, i deputati greci hanno approvato con 202 voti a favore e 80 contrari la legge che prevede una riduzione di tutte le pensioni. Hanno votato a favore i parlamentari socialisti del Pasok e il centrodestra di Nea Demokratia. La legge prevede il taglio del 12 per cento per le pensioni sopra i 1.300 euro. Una diminuzione del 10 per cento e’ prevista per polizia e vigili del fuoco e il salario minimo sara’ ulteriormente decurtato del 22 per cento. Il voto sara’ seguito oggi da un[k] altra proposta di legge sui fondi […]

    Continue Reading

  • Maurizio Crozza a Ballaro’. Ti ricordi i telefilm di fantascienza, ai confini della realta’, c’erano mondi paralleli… di sicuro esistono Italie parallele, quella di operai e impiegati meno pagati d’Europa e poi c’e’ l’altra, quella dei manager pubblici piu’ pagati della Galassia. Manganelli, il capo della Polizia, guadagna 620mila euro l’anno, il capo dell’FBI paga 150mila euro l’anno, In America devono catturare Hannibal Lecter, il nostro chi cattura? Lo zio di Avetrana? Lo Stenografo del Senato che guadagna come il re di Spagna! Certo, lo stenografo deve stenografare tutto il giorno le minchiate che dice Giovanardi, forse son pochi… […] 0

    LE DUE ITALIE

    Maurizio Crozza a Ballaro’. Ti ricordi i telefilm di fantascienza, ai confini della realta’, c’erano mondi paralleli… di sicuro esistono Italie parallele, quella di operai e impiegati meno pagati d’Europa e poi c’e’ l’altra, quella dei manager pubblici piu’ pagati della Galassia. Manganelli, il capo della Polizia, guadagna 620mila euro l’anno, il capo dell’FBI paga 150mila euro l’anno, In America devono catturare Hannibal Lecter, il nostro chi cattura? Lo zio di Avetrana? Lo Stenografo del Senato che guadagna come il re di Spagna! Certo, lo stenografo deve stenografare tutto il giorno le minchiate che dice Giovanardi, forse son pochi… […]

    Continue Reading

  • “Alla fine un ragazzo rischia la vita. Vergogna! (…) L’occupazione militare della Val di Susa e’ indegna di una democraziae va fermata. Solidarieta’ a Luca. Coraggio, resisti! Mobilitiamoci tutti e tutte con il popolo NO TAV! Sosteniamo lo sciopero generale della Valle” G.Cremaschi [color=red]Condividiamo pienamente la dichiarazione del presidente del comitato politico nazionale FIOM Giorgio Cremaschi e siamo al fianco sia a Luca e a tutti i compagni arrestati del movimento “NO TAV”. Perche’ la lotta del popolo “NO TAV” sia d’esempio per tutte quelle persone che stanno resistendo per difendere i loro diritti, il loro posto di lavoro […] 0

    FIOM FOMAS DALLA PARTE DEI NO TAV

    “Alla fine un ragazzo rischia la vita. Vergogna! (…) L’occupazione militare della Val di Susa e’ indegna di una democraziae va fermata. Solidarieta’ a Luca. Coraggio, resisti! Mobilitiamoci tutti e tutte con il popolo NO TAV! Sosteniamo lo sciopero generale della Valle” G.Cremaschi [color=red]Condividiamo pienamente la dichiarazione del presidente del comitato politico nazionale FIOM Giorgio Cremaschi e siamo al fianco sia a Luca e a tutti i compagni arrestati del movimento “NO TAV”. Perche’ la lotta del popolo “NO TAV” sia d’esempio per tutte quelle persone che stanno resistendo per difendere i loro diritti, il loro posto di lavoro […]

    Continue Reading

  • ANSA L’amministrazione finanziaria accelera nella lotta all’evasione. E’ “un impegno ineludibile”, ha sottolineato il premier e ministro dell’Economia Mario Monti perche’ “se ognuno dichiara il dovuto, il fisco potra’ essere piu’ leggero per tutti”. C’e’ un problema di risanamento ma soprattutto di equita’, ha fatto notare Monti riunendo oggi al dicastero di via XX Settembre tutti gli ‘stati maggiori’ dell’amministrazione finanziaria. Oltre al vice ministro, Vittorio Grilli, e ai sottosegretari Vieri Ceriani e Gianfranco Polillo, erano presenti alla riunione i responsabili delle quattro Agenzie (Entrate, Dogane, Territorio, Demanio), dei Monopoli e della Guardia di Finanza. Una vera e propria […] 0

    MONTI, LA TASK FORCE DEL CIARLATANO

    ANSA L’amministrazione finanziaria accelera nella lotta all’evasione. E’ “un impegno ineludibile”, ha sottolineato il premier e ministro dell’Economia Mario Monti perche’ “se ognuno dichiara il dovuto, il fisco potra’ essere piu’ leggero per tutti”. C’e’ un problema di risanamento ma soprattutto di equita’, ha fatto notare Monti riunendo oggi al dicastero di via XX Settembre tutti gli ‘stati maggiori’ dell’amministrazione finanziaria. Oltre al vice ministro, Vittorio Grilli, e ai sottosegretari Vieri Ceriani e Gianfranco Polillo, erano presenti alla riunione i responsabili delle quattro Agenzie (Entrate, Dogane, Territorio, Demanio), dei Monopoli e della Guardia di Finanza. Una vera e propria […]

    Continue Reading

  • Luca Abba’ e’ un piccolo grande uomo della Val Susa. Un cretinetti. Uno dei tanti. Siamo tutti cretinetti. Se abbiamo la pretesa di affrontare i signori dell[k]economia e della politica. Gente che dopo aver fatto disastri, continua a contarcela su. Come se la colpa delle loro malefatte fosse nostra. Hanno proprio la faccia come il culo! Intanto, sotto i morsi crudeli della crisi, il movimento NO TAV diventa termometro di una rabbia crescente, che unifica i vari fronti di lotta. In allegato articolo completo Facebook Comments 0

    Luca Abba’ e’ un piccolo grande uomo della Val Susa.

    Luca Abba’ e’ un piccolo grande uomo della Val Susa. Un cretinetti. Uno dei tanti. Siamo tutti cretinetti. Se abbiamo la pretesa di affrontare i signori dell[k]economia e della politica. Gente che dopo aver fatto disastri, continua a contarcela su. Come se la colpa delle loro malefatte fosse nostra. Hanno proprio la faccia come il culo! Intanto, sotto i morsi crudeli della crisi, il movimento NO TAV diventa termometro di una rabbia crescente, che unifica i vari fronti di lotta. In allegato articolo completo Facebook Comments

    Continue Reading

  • Sergio Marchionne si ispira ad Albert Speer. Continua a scimmiottare il ministro dell’industria del reich. Annuncia 20 miliardi di investimento in Italia che non si sono ancora visti; chiude Termini Imerese; esce capricciosamente dalla Confindustria della bolscevica Marcegaglia urlando al mondo incravattato che non torna a giocare con gli amichetti finche’ non sara’ nominato kapo il famiglio Bombassei. Intervistato dai pennivendoli del Corriere, si lascia sfuggire che “l’Alfa Romeo ci serve in America” e che “non sara’ venduta a Volkswagen perche’ ai tedeschi interessa solamente il marchio”. I 20 miliardi ammesso che ci siano sono parcheggiati in Italia come […] 0

    MARCHIONNE COME SPEER

    Sergio Marchionne si ispira ad Albert Speer. Continua a scimmiottare il ministro dell’industria del reich. Annuncia 20 miliardi di investimento in Italia che non si sono ancora visti; chiude Termini Imerese; esce capricciosamente dalla Confindustria della bolscevica Marcegaglia urlando al mondo incravattato che non torna a giocare con gli amichetti finche’ non sara’ nominato kapo il famiglio Bombassei. Intervistato dai pennivendoli del Corriere, si lascia sfuggire che “l’Alfa Romeo ci serve in America” e che “non sara’ venduta a Volkswagen perche’ ai tedeschi interessa solamente il marchio”. I 20 miliardi ammesso che ci siano sono parcheggiati in Italia come […]

    Continue Reading