IL TAVOLO, GOVERNO, SQUINZI,CGIL

Redazione di Operai Contro, Letta, Squinzi e Camusso si sono seduti al tavolo “Bisogna redistribuire il reddito e ridurre le tasse sul lavoro dipendente e sulle pensioni: se la legge di stabilità non darà risposte in questo senso “non si potrà procedere che con la mobilitazione unitaria”. Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso,” Squinzi è felice, finalmente una sindacalista della CGIL che chiede soldi per i padroni “Senza risultati – ribadisce Camusso – si deve avviare una stagione unitaria di mobilitazione”. Secondo il segretario generale della Cgil “le condizioni per fare una legge di stabilità con questa […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Letta, Squinzi e Camusso si sono seduti al tavolo

“Bisogna redistribuire il reddito e ridurre le tasse sul lavoro dipendente e sulle pensioni: se la legge di stabilità non darà risposte in questo senso “non si potrà procedere che con la mobilitazione unitaria”. Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso,”

Squinzi è felice, finalmente una sindacalista della CGIL che chiede soldi per i padroni

“Senza risultati – ribadisce Camusso – si deve avviare una stagione unitaria di mobilitazione”. Secondo il segretario generale della Cgil “le condizioni per fare una legge di stabilità con questa caratteristiche ci sono se c’è la volontà politica”. Inoltre, “riteniamo ci sia già un grande ritardo” da parte del governo “nel convocare un tavolo con le parti sociali e iniziare la discussione. Sollecitiamo, così come già fatto con Cisl e Uil, l’apertura di questo confronto”. “O la legge di stabilità cambia passo o siamo destinati a declinare”, afferma ancora Camusso, ritenendo che “nessun meccanismo che ragioni di Iva e Imu raggiunge l’obiettivo” di ridistribuire il reddito e ridurre la tassazione su lavoratori dipendenti e pensionati. “Dal lavoro bisogna ripartire” conclude il leader della Cgil.

La Camusso chiamerà gli operai a scioperare per dare soldi ai padroni

Operai che aspettiamo?

Rovesciamo i tavoli servivano solo a prenderci per il sedere

Un operaio di Bari

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.