Archive for Settembre 15th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, i leccaculo dei padroni nostrani ci presentano sempre i ribelli Afghani come mussulmani e terroristi. Il popolo Afghano deve combattere contro gli eserciti degli occupanti che da più di dieci anni compiono stragi di donne,uomini e bambini. Il popolo Afghano deve combattere contro i padroni che li sfruttano e li ammazzano. Almeno 27 operai sono morti ed altri 20 sono rimasti feriti in una miniera di carbone nella provincia settentrionale afghana di Samangan. Lo riferisce oggi il quotidiano online Khaama Press. Una quindicina di minatori sono stati riportati in superficie dai soccorritori, mentre esiste il […] 0

    Afghanistan: incidente in miniera carbone, 27 operai morti e 20 feriti

    Redazione di Operai Contro, i leccaculo dei padroni nostrani ci presentano sempre i ribelli Afghani come mussulmani e terroristi. Il popolo Afghano deve combattere contro gli eserciti degli occupanti che da più di dieci anni compiono stragi di donne,uomini e bambini. Il popolo Afghano deve combattere contro i padroni che li sfruttano e li ammazzano. Almeno 27 operai sono morti ed altri 20 sono rimasti feriti in una miniera di carbone nella provincia settentrionale afghana di Samangan. Lo riferisce oggi il quotidiano online Khaama Press. Una quindicina di minatori sono stati riportati in superficie dai soccorritori, mentre esiste il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, hai ragione Enrico Letta ha imparato a mentire  da Gianni Letta, il maggiordomo del pluripregiudicato Berlusconi. Tra il 2010 e il 2013 e’ crollato il numero degli under 35 al lavoro, passati da 6,3 a 5,3 milioni (-1 milione): e’ quanto si legge sulle tabelle dell’Istat riferite al secondo trimestre dalle quali emerge la difficolta’ nella quale si trova soprattutto la fascia tra i 25 e i 34 anni per la quale si e’ registrato un calo di 750.000 unita’. La situazione e’ particolarmente difficile nella fascia tra i 25 e i 34 anni, ovvero […] 0

    LE MENZOGNE DI LETTA: LA CRISI E’ FINITA GRAZIE AL MIO GOVERNO

    Redazione di Operai Contro, hai ragione Enrico Letta ha imparato a mentire  da Gianni Letta, il maggiordomo del pluripregiudicato Berlusconi. Tra il 2010 e il 2013 e’ crollato il numero degli under 35 al lavoro, passati da 6,3 a 5,3 milioni (-1 milione): e’ quanto si legge sulle tabelle dell’Istat riferite al secondo trimestre dalle quali emerge la difficolta’ nella quale si trova soprattutto la fascia tra i 25 e i 34 anni per la quale si e’ registrato un calo di 750.000 unita’. La situazione e’ particolarmente difficile nella fascia tra i 25 e i 34 anni, ovvero […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, vi invio un articolo che fa capire chiaramente cos’è il salvataggio dei padroni in Grecia: “Altro che piano di salvataggio per la Grecia. I tre memorandum della troika, a cui praticamente secondo tutti gli euroburocrati ne faranno seguito altri, hanno prodotto tagli orizzontali su numerose voci di spesa: con la conseguenza di uno Stato che non ha come far fronte alle esigenze della quotidianità. Si prenda la grande contraddizione rappresentata dal comparto militare dove, mentre fino a un anno fa lo Stato acquistava da Germania e Olanda Leopard, proiettili per carri armati senza contare i costosissimi sottomarini targati Siemens e Thyssen, oggi si registra una drammatica carenze di abbigliamento e calzature per i militari ellenici: la […] 0

    IL SALVATAGGIO DEL CAPITALISMO IN GRECIA

    Redazione di Operai Contro, vi invio un articolo che fa capire chiaramente cos’è il salvataggio dei padroni in Grecia: “Altro che piano di salvataggio per la Grecia. I tre memorandum della troika, a cui praticamente secondo tutti gli euroburocrati ne faranno seguito altri, hanno prodotto tagli orizzontali su numerose voci di spesa: con la conseguenza di uno Stato che non ha come far fronte alle esigenze della quotidianità. Si prenda la grande contraddizione rappresentata dal comparto militare dove, mentre fino a un anno fa lo Stato acquistava da Germania e Olanda Leopard, proiettili per carri armati senza contare i costosissimi sottomarini targati Siemens e Thyssen, oggi si registra una drammatica carenze di abbigliamento e calzature per i militari ellenici: la […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, ieri ho visto in televisione la manifestazione che i nostri fratelli della Riva acciai di Verona hanno fatto contro l’assassino Riva. Un cartello mi ha colpito. “Non siamo l’ILVA” Cosa voleva dire? Una critica alla pazienza che hanno avuto in questi anni gli operai dell’ILVA di Taranto a lavorare con la morte sulle spalle mentre politici e sindacalisti prendevano le mazzette da Riva? Se è così hanno ragione Siamo 17000 un esercito se ci muoviamo uniti possiamo spazzare via padroni, politici e sindacalisti Un Operaio dell’ILVA di Taranto Facebook Comments 0

    NON SIAMO L’ILVA

    Redazione di Operai Contro, ieri ho visto in televisione la manifestazione che i nostri fratelli della Riva acciai di Verona hanno fatto contro l’assassino Riva. Un cartello mi ha colpito. “Non siamo l’ILVA” Cosa voleva dire? Una critica alla pazienza che hanno avuto in questi anni gli operai dell’ILVA di Taranto a lavorare con la morte sulle spalle mentre politici e sindacalisti prendevano le mazzette da Riva? Se è così hanno ragione Siamo 17000 un esercito se ci muoviamo uniti possiamo spazzare via padroni, politici e sindacalisti Un Operaio dell’ILVA di Taranto Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Direttore “Spontaneismo delinquenziale”. Un’accusa che gli scribacchini del potere non potevano certo indirizzare a Berlusconi e ai Riva, non foss’altro che lor signori non delinquono spontaneamente ma in modo scientifico e organizzato, come dimostrano le indagini, i processi e le condanne che hanno avuto. “Spontaneismo delinquenziale” è l’accusa che la stampa dei padroni indirizza agli antagonisti della No Tav. Come mai non hanno ancora trovato una bella accusa, con relativa campagna di indignazione, per il delinquere scientifico di Berlusconi e i Riva, ben dimostrato dalla magistratura? A questi delinquenti è anche concesso dopo la condanna, di mettere in […] 0

    SPONTANEISMO DELINQUENZIALE

    Caro Direttore “Spontaneismo delinquenziale”. Un’accusa che gli scribacchini del potere non potevano certo indirizzare a Berlusconi e ai Riva, non foss’altro che lor signori non delinquono spontaneamente ma in modo scientifico e organizzato, come dimostrano le indagini, i processi e le condanne che hanno avuto. “Spontaneismo delinquenziale” è l’accusa che la stampa dei padroni indirizza agli antagonisti della No Tav. Come mai non hanno ancora trovato una bella accusa, con relativa campagna di indignazione, per il delinquere scientifico di Berlusconi e i Riva, ben dimostrato dalla magistratura? A questi delinquenti è anche concesso dopo la condanna, di mettere in […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, un’altra vittoria dei padroni e dei sindacalisti. Ora possibile la vendita da parte della multinazionale brasiliana alla cordata di imprenditori piemontesi che vogliono comprare la fabbrica. Gli operai forse torneranno al lavoro tra tre anni. I lavoratori avranno tre anni di cassa integrazione: uno per crisi e due per ristrutturazione. Tutti i 140 addetti forse tra tre anni saranno assorbiti e lavoreranno nello stabilimento di Pont Canavese, mentre la sede di Grugliasco chiuderà. E’ questa la grande vittoria Un operaio di Grugliasco Facebook Comments 0

    OPERAI ROMI-SANDRETTO

    Redazione di Operai Contro, un’altra vittoria dei padroni e dei sindacalisti. Ora possibile la vendita da parte della multinazionale brasiliana alla cordata di imprenditori piemontesi che vogliono comprare la fabbrica. Gli operai forse torneranno al lavoro tra tre anni. I lavoratori avranno tre anni di cassa integrazione: uno per crisi e due per ristrutturazione. Tutti i 140 addetti forse tra tre anni saranno assorbiti e lavoreranno nello stabilimento di Pont Canavese, mentre la sede di Grugliasco chiuderà. E’ questa la grande vittoria Un operaio di Grugliasco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la crisi in Europa avanza. Almeno 120mila operai hanno partecipato oggi a Varsavia alla manifestazione indetta dai sindacati (Solidarnosc e gli altri) contro la politica di austerità e di dure riforme seguita dal governo liberal ed europeista del premier Donald Tusk . “Questo non è che l’inizio, o il governo cede o lanceremo proteste e scioperi in tutto il paese”, E’ stata una delle più grandi manifestazioni di protesta dopo la rivoluzione dell’89, forse la più grande. “E’ l’ultimo avvertimento per Tusk, o cede o andiamo ad agitazioni sempre più vaste”, ha insistito Jan Guz, […] 0

    LA CRISI IN POLONIA

    Redazione di Operai Contro, la crisi in Europa avanza. Almeno 120mila operai hanno partecipato oggi a Varsavia alla manifestazione indetta dai sindacati (Solidarnosc e gli altri) contro la politica di austerità e di dure riforme seguita dal governo liberal ed europeista del premier Donald Tusk . “Questo non è che l’inizio, o il governo cede o lanceremo proteste e scioperi in tutto il paese”, E’ stata una delle più grandi manifestazioni di protesta dopo la rivoluzione dell’89, forse la più grande. “E’ l’ultimo avvertimento per Tusk, o cede o andiamo ad agitazioni sempre più vaste”, ha insistito Jan Guz, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la democrazia parlamentare italiana è da ridere. Le dinastie politiche regnano incontrastate Enrico Letta è il nipote di Gianni Letta maggiordomo di fiducia di Berlusconi. Enrico milita nel Pd e Gianni nel Pdl. Enrico ha imparato dalla zio i rticatti. “Dal tema stabilità ed instabilità dipende tutto. Se non c’è la stabilità, noi non ce la caviamo e Non c’è alcuna possibilità di farcela. Non me ne frega niente delle prese in giro” ha detto ancora Letta “Se il governo cade, i decreti sull’ Imu non verranno convertiti e quindi i cittadini dovranno pagare l’Imu” […] 0

    ENRICO LETTA HA IMPARATO DA GIANNI LETTA

    Redazione di Operai Contro, la democrazia parlamentare italiana è da ridere. Le dinastie politiche regnano incontrastate Enrico Letta è il nipote di Gianni Letta maggiordomo di fiducia di Berlusconi. Enrico milita nel Pd e Gianni nel Pdl. Enrico ha imparato dalla zio i rticatti. “Dal tema stabilità ed instabilità dipende tutto. Se non c’è la stabilità, noi non ce la caviamo e Non c’è alcuna possibilità di farcela. Non me ne frega niente delle prese in giro” ha detto ancora Letta “Se il governo cade, i decreti sull’ Imu non verranno convertiti e quindi i cittadini dovranno pagare l’Imu” […]

    Continue Reading