L’ASTENSIONE HA VINTO

Redazione di Operai Contro, Il dato definitivo sull’affluenza ai ballottaggi per le elezioni comunali è pari al 48,5%, rispetto al 59,7% del primo turno, evidenziando quindi una flessione di oltre 11 punti.  L’affluenza definitiva a Roma per l’elezione del sindaco si è attestata al 44,93%, in flessione rispetto al 52,81% del primo turno (meno otto punti circa). Gli astensionisti sono il 51,5%. E’ il maggior partito Hanno perso tutti. Dal Pd al Pdl, al M5S. Il Pd può cantare vittoria quanto vuole. Ha vinto contro i candidati sputtanati del Pdl. Il Pd ha perso voti. E’ inutile che gli […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Il dato definitivo sull’affluenza ai ballottaggi per le elezioni comunali è pari al 48,5%, rispetto al 59,7% del primo turno, evidenziando quindi una flessione di oltre 11 punti. 

L’affluenza definitiva a Roma per l’elezione del sindaco si è attestata al 44,93%, in flessione rispetto al 52,81% del primo turno (meno otto punti circa).

Gli astensionisti sono il 51,5%. E’ il maggior partito

Hanno perso tutti. Dal Pd al Pdl, al M5S.

Il Pd può cantare vittoria quanto vuole. Ha vinto contro i candidati sputtanati del Pdl.

Il Pd ha perso voti.

E’ inutile che gli intellettuali piccolo-borghesi tentino di indorare la pillola: ” Nelle elezioni in tutti i paesi ormai votano meno del 50%”

In Italia le elezioni erano diverse c’erano percentuali dell’80% cari intellettuali.

I borghesi tremano le elezioni non funzionano più, si avvicina il momento dello scontro

Un operaio di Roma

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.