Archive for Novembre 6th, 2012

  • Il padrone dell’ILVA, l’assassino Riva, ha comunicato ufficialmente che [k]nei prossimi giorni sara’ avviata la procedura di cassa integrazione ordinaria per lo stabilimento di Taranto[k]. Nella nota aziendale si specifica che la decisione e’ stata presa [k]a causa del perdurare della crisi di mercato gia’ registrata a partire dal primo trimestre dell[k]anno corrente, fronteggiata sino ad oggi attraverso il ricorso alle ferie e la ricollocazione degli esuberi in altre aree dello stabilimento[k]. L’Ilva conferma che la cassa integrazione interessera’ [k]un massimo di 2.000 dipendenti a partire dal 19 novembre 2012 per 13 settimane[k]. I reparti interessati saranno Tubificio Longitudinale […] 0

    ILVA 2000 OPERAI IN CASSA INTEGRAZIONE

    Il padrone dell’ILVA, l’assassino Riva, ha comunicato ufficialmente che [k]nei prossimi giorni sara’ avviata la procedura di cassa integrazione ordinaria per lo stabilimento di Taranto[k]. Nella nota aziendale si specifica che la decisione e’ stata presa [k]a causa del perdurare della crisi di mercato gia’ registrata a partire dal primo trimestre dell[k]anno corrente, fronteggiata sino ad oggi attraverso il ricorso alle ferie e la ricollocazione degli esuberi in altre aree dello stabilimento[k]. L’Ilva conferma che la cassa integrazione interessera’ [k]un massimo di 2.000 dipendenti a partire dal 19 novembre 2012 per 13 settimane[k]. I reparti interessati saranno Tubificio Longitudinale […]

    Continue Reading

  • Alcuni bambini nascono senza un orecchio, altri con quattro dita alle mani, altri ancora con delle malformazioni al palato. Una percentuale superiore di sei volte rispetto alla media nazionale. Succede a Gela, novantamila abitanti sulla costa meridionale della Sicilia; li venire al mondo e’ piu’ difficile che nel resto d[k]Italia. Una maledizione infernale che danna le famiglie del luogo dagli anni [k]70. Solo nel 2002 sono ben 512 i bambini nati malformati. E adesso, dopo anni di disagio, la procura di Gela ha aperto un[k]indagine sul caso. Oggetto dell[k]inchiesta una sola, importante, domanda: perche’ qui i casi di malformazione […] 0

    ENI, ASSASSINIO DI STATO

    Alcuni bambini nascono senza un orecchio, altri con quattro dita alle mani, altri ancora con delle malformazioni al palato. Una percentuale superiore di sei volte rispetto alla media nazionale. Succede a Gela, novantamila abitanti sulla costa meridionale della Sicilia; li venire al mondo e’ piu’ difficile che nel resto d[k]Italia. Una maledizione infernale che danna le famiglie del luogo dagli anni [k]70. Solo nel 2002 sono ben 512 i bambini nati malformati. E adesso, dopo anni di disagio, la procura di Gela ha aperto un[k]indagine sul caso. Oggetto dell[k]inchiesta una sola, importante, domanda: perche’ qui i casi di malformazione […]

    Continue Reading

  • ILVA TARANTO Ci sono cose che si rimandano. Perche’ non e’ il momento, perche’ non si ha la forza di affrontarle o perche’, semplicemente, si deve faticare enormemente per tenersi insieme affinche’ nemmeno un briciolo di energia vada sprecato. Percio’, nonostante il profondo fastidio che mi diede, non risposi al necrologio per mia madre, Paola Rivera, fatto circolare su Puglia antagonista da Margherita Calderazzi ed Ernesto Palatrasio, pur avendone voglia. Oggi, o meglio ieri, a distanza quindi di due anni esatti, quel fastidio si rinnova per un altro scritto -questa volta anonimo- in cui, di nuovo, si parla di […] 0

    ILVA

    ILVA TARANTO Ci sono cose che si rimandano. Perche’ non e’ il momento, perche’ non si ha la forza di affrontarle o perche’, semplicemente, si deve faticare enormemente per tenersi insieme affinche’ nemmeno un briciolo di energia vada sprecato. Percio’, nonostante il profondo fastidio che mi diede, non risposi al necrologio per mia madre, Paola Rivera, fatto circolare su Puglia antagonista da Margherita Calderazzi ed Ernesto Palatrasio, pur avendone voglia. Oggi, o meglio ieri, a distanza quindi di due anni esatti, quel fastidio si rinnova per un altro scritto -questa volta anonimo- in cui, di nuovo, si parla di […]

    Continue Reading

  • Proseguira’ ad oltranza lo sciopero dei lavoratori del reparto Mof (movimento ferroviario) dell[k]Ilva che dal 30 ottobre scorso sono in presidio permanente davanti alla portineria A dello stabilimento per richiamare l[k]attenzione sulle questioni legate alla sicurezza dopo l[k]incidente che e’ costato la vita al loro collega Claudio Marsella. Gli operai hanno anche programmato per sabato 10 novembre una manifestazione con corteo con inizio alle 14.30. Sono 120 gli operai del reparto Mof che, attraverso una nota, invitano [k]tutte le realta’ sociali e sindacali, locali e nazionali, che si battono contro l’inquinamento dell[k]ambiente e dei luoghi di lavoro e per […] 0

    ILVA, SCIOPERO AD OLTRANZA

    Proseguira’ ad oltranza lo sciopero dei lavoratori del reparto Mof (movimento ferroviario) dell[k]Ilva che dal 30 ottobre scorso sono in presidio permanente davanti alla portineria A dello stabilimento per richiamare l[k]attenzione sulle questioni legate alla sicurezza dopo l[k]incidente che e’ costato la vita al loro collega Claudio Marsella. Gli operai hanno anche programmato per sabato 10 novembre una manifestazione con corteo con inizio alle 14.30. Sono 120 gli operai del reparto Mof che, attraverso una nota, invitano [k]tutte le realta’ sociali e sindacali, locali e nazionali, che si battono contro l’inquinamento dell[k]ambiente e dei luoghi di lavoro e per […]

    Continue Reading

  • Con i facchini dell’Ikea! Mercoledi 7 novembre Corteo a Piacenza ore 18 ai Giardini Margherita CSA VITTORIA via Friuli ang. Muratori 43 www.csavittoria.org info@csavittoria.org Polo Logistico Ikea Piacenza 2 novembrescene di “ordinaria” repressione di classe ma con anche una chiara indicazione politica di Resistenza e lotta operaia. I fatti ormai noti di venerdi 2 novembre all[k]ikea di Piacenza mostrano il punto di arrivo della progressiva arroganza padronale supportata dagli zelanti organi dello stato (questura, sindaco, comune[k]).D[k]altronde le tre settimane di lotta dei facchini della logistica del colosso svedese erano il segnale che ogni mediazione al ribasso non poteva essere […] 0

    CON GLI OPERAI DELL’IKEA

    Con i facchini dell’Ikea! Mercoledi 7 novembre Corteo a Piacenza ore 18 ai Giardini Margherita CSA VITTORIA via Friuli ang. Muratori 43 www.csavittoria.org info@csavittoria.org Polo Logistico Ikea Piacenza 2 novembrescene di “ordinaria” repressione di classe ma con anche una chiara indicazione politica di Resistenza e lotta operaia. I fatti ormai noti di venerdi 2 novembre all[k]ikea di Piacenza mostrano il punto di arrivo della progressiva arroganza padronale supportata dagli zelanti organi dello stato (questura, sindaco, comune[k]).D[k]altronde le tre settimane di lotta dei facchini della logistica del colosso svedese erano il segnale che ogni mediazione al ribasso non poteva essere […]

    Continue Reading