Archive for Novembre 14th, 2012

  • Alle RSU FIOM, agli organi di informazione. Siamo operai della Piaggio di Pontedera (circa 3000 dipendenti), iscritti alla FIOM. Nell[k]ultimo anno abbiamo partecipato agli scioperi e alle manifestazioni contro la riforma delle pensioni, l[k]abolizione dell[k]Art. 18, la cacciata della FIOM dalle fabbriche FIAT. In fabbrica, il peggioramento negli ultimi 15 anni dei ritmi di lavoro, dell[k]occupazione, e dell[k]ambiente di lavoro, viene contrastato puntualmente grazie all[k]attivita’ dei delegati FIOM. Consideriamo la FIOM il punto di riferimento per la difesa degli interessi e dei diritti dei lavoratori e riteniamo molto importante e positivo il ruolo che ha assunto negli ultimi tempi […] 0

    OPERAI PIAGGIO

    Alle RSU FIOM, agli organi di informazione. Siamo operai della Piaggio di Pontedera (circa 3000 dipendenti), iscritti alla FIOM. Nell[k]ultimo anno abbiamo partecipato agli scioperi e alle manifestazioni contro la riforma delle pensioni, l[k]abolizione dell[k]Art. 18, la cacciata della FIOM dalle fabbriche FIAT. In fabbrica, il peggioramento negli ultimi 15 anni dei ritmi di lavoro, dell[k]occupazione, e dell[k]ambiente di lavoro, viene contrastato puntualmente grazie all[k]attivita’ dei delegati FIOM. Consideriamo la FIOM il punto di riferimento per la difesa degli interessi e dei diritti dei lavoratori e riteniamo molto importante e positivo il ruolo che ha assunto negli ultimi tempi […]

    Continue Reading

  • Solo uniti possiamo resistere a Marchionne Quando ha affermato che per 19 che rientrano altri 19 devono uscire, Marchionne non ha posto un problema [k]politico[k], ma economico. La sua dichiarazione e’ chiara: [k]La FIAT, con gli attuali livelli produttivi, non puo’ sopportare l[k]assunzione di 19 nuovi lavoratori[k]! I sindacalisti filo aziendali della FIM UILM FISMIC UGL ci dicono che[k]sulla riassunzione dei lavoratori FIAT dello stabilimento, l[k]azienda ha firmato un accordo in cui si impegna entro luglio prossimo della cassa a riassumerli[k]. Ora noi ci chiediamo: Come puo’ riassumerne tremila se non ne sopporta neanche 19 in piu’? L[k]idea di […] 0

    SOLO UNITI POSSIAMO RESISTERE A MARCHIONNE

    Solo uniti possiamo resistere a Marchionne Quando ha affermato che per 19 che rientrano altri 19 devono uscire, Marchionne non ha posto un problema [k]politico[k], ma economico. La sua dichiarazione e’ chiara: [k]La FIAT, con gli attuali livelli produttivi, non puo’ sopportare l[k]assunzione di 19 nuovi lavoratori[k]! I sindacalisti filo aziendali della FIM UILM FISMIC UGL ci dicono che[k]sulla riassunzione dei lavoratori FIAT dello stabilimento, l[k]azienda ha firmato un accordo in cui si impegna entro luglio prossimo della cassa a riassumerli[k]. Ora noi ci chiediamo: Come puo’ riassumerne tremila se non ne sopporta neanche 19 in piu’? L[k]idea di […]

    Continue Reading

  • E[k] lunga 474 Km, e’ la piu’ grande rete ferroviaria regionale d[k]Italia, ma rischia il crac. La Regione Puglia rinuncia all[k]acquisizione delle Ferrovie Sud Est decisa a luglio dal governo Monti, lasciandone la proprieta’ al ministero dell[k]Economia. Troppi debiti, poche certezze. Questo il motivo. A far traboccare il vaso e indurre l[k]esecutivo di Vendola a gettare la spugna e’ [k]l[k]atteggiamento ostruzionistico della societa’[k]. I fatti. A luglio scorso la Regione accetta di acquisire [k] a costo zero [k] la proprieta’ di Fse ponendo, pero’, due condizioni: poter avviare una due diligence [k] una ricognizione finanziaria approfondita della societa’ [k] […] 0

    Puglia, Ferrovie Sud-Est, 1500 a rischio licenziamento

    E[k] lunga 474 Km, e’ la piu’ grande rete ferroviaria regionale d[k]Italia, ma rischia il crac. La Regione Puglia rinuncia all[k]acquisizione delle Ferrovie Sud Est decisa a luglio dal governo Monti, lasciandone la proprieta’ al ministero dell[k]Economia. Troppi debiti, poche certezze. Questo il motivo. A far traboccare il vaso e indurre l[k]esecutivo di Vendola a gettare la spugna e’ [k]l[k]atteggiamento ostruzionistico della societa’[k]. I fatti. A luglio scorso la Regione accetta di acquisire [k] a costo zero [k] la proprieta’ di Fse ponendo, pero’, due condizioni: poter avviare una due diligence [k] una ricognizione finanziaria approfondita della societa’ [k] […]

    Continue Reading

  • Ancora con le solite passeggiate di 4 ore[k] Sembra che i sindacati non capiscono o non vogliono capire, sara’ forse anche normale che dai loro uffici nelle sede sindacali non possono comprendere che operai e lavoratori dipendenti di ormai quasi tutte le categorie, dal 2008 circa, vivono condizioni di forti crisi aziendali che hanno portato a chiusure definitive; i precari non riescono a trovare piu’ un lavoro e i disoccupati rischiano di essere disoccupati a vita. Tutto questo mentre al sindacalista di mestiere gli rimane invariato il proprio stipendio e il proprio posto di lavoro. Lo sciopero per noi […] 0

    OPERAIO TITAN BOLOGNA SULLO SCIOPERO 14 NOVEMBRE 2012

    Ancora con le solite passeggiate di 4 ore[k] Sembra che i sindacati non capiscono o non vogliono capire, sara’ forse anche normale che dai loro uffici nelle sede sindacali non possono comprendere che operai e lavoratori dipendenti di ormai quasi tutte le categorie, dal 2008 circa, vivono condizioni di forti crisi aziendali che hanno portato a chiusure definitive; i precari non riescono a trovare piu’ un lavoro e i disoccupati rischiano di essere disoccupati a vita. Tutto questo mentre al sindacalista di mestiere gli rimane invariato il proprio stipendio e il proprio posto di lavoro. Lo sciopero per noi […]

    Continue Reading

  • Gesip, devastata piazza Bellini Dopo il sit in di questa mattina davanti a Villa Niscemi, l’attenzione si e’ spostata alle spalle di Palazzo delle Aquile. Alcune lavoratrici dell’azienda di via Toselli sono salite sul tetto del teatro Bellini minacciando di buttarsi se la vertenza non verra’ risolta. Un altro gruppo di dipendenti presidia invece la chiesa della Martorana. I giornali parlano di incivilta’. Ma chi sono gli incivili? Probabilmente i ladri e mafiosi del consiglio regionale siciliano Facebook Comments 0

    INCIVILTA’? DI CHI?

    Gesip, devastata piazza Bellini Dopo il sit in di questa mattina davanti a Villa Niscemi, l’attenzione si e’ spostata alle spalle di Palazzo delle Aquile. Alcune lavoratrici dell’azienda di via Toselli sono salite sul tetto del teatro Bellini minacciando di buttarsi se la vertenza non verra’ risolta. Un altro gruppo di dipendenti presidia invece la chiesa della Martorana. I giornali parlano di incivilta’. Ma chi sono gli incivili? Probabilmente i ladri e mafiosi del consiglio regionale siciliano Facebook Comments

    Continue Reading