Una prova del nove per l[k]Eurasia

Condividi:

Una prova del nove per l[k]Eurasia (I/II)

In un suo documento interno, di recente pubblicato su internet da WikiLeak,

– il think tank americano Strafor, secondo gli esperti una specie di servizio segreto privato, attribuisce forte significato strategico ad un conflitto dimenticato del S-E Europa, quello tra Moldavia e Transnistria, la regione orientale fortemente industrializzata che nel 1992 se ne e’ distaccata di fatto con il nome di Repubblica moldava di Transnistria, e che rappresenta una punta avanzata dell[k]influenza della Russia in S-E Europa.

– Germania e Russia stanno stringendo accordi per il superamento del conflitto nella regione, che se si riunificasse, come progetta la Germania, darebbe maggiore influenza a Mosca. Un[k]ipotesi e’ la formazione di una federazione di Moldavia e Transnistria

Estate 2010, siglato da cancelliera tedesca Merkel e presidente russo Medvedev, il Memorandum di Meseberg, in cui e’ proposta la creazione di una [k]architettura per la sicurezza comune[k] UE-Russia.

Nell[k]estate 2011 Merkel e Putin si sarebbero accordati di riportare sotto l[k]influenza russa la Moldavia riunificata con la Transnistria.
o In cambio Mosca consentirebbe a soldati UE o OCDE di operare in Transnistria;

come incentivo ai dirigenti moldavi perche’ accettino la preminenza russa la Germania offrirebbe investimenti economici ed altri legami.
– Questo piano e’ una prova del nove, un primo tentativo, per una piu’ ampia cooperazione russo-europea per la sicurezza, piano da cui gli Usa vengono esclusi; un passo che apre la porta ad un ulteriore allontanamento della Germania dalla Nato.

o La Germania sta costruendo sistematicamente l[k]asse con la Russia, per rafforzare la propria posizione internazionale.

o Berlino ha operato un cambio di linea sulla questione della Transnistria, in precedenza appoggiava la Moldavia contro Mosca, ora appoggia la posizione di Mosca di integrazione della Transnistria.

Gli Usa, per ora non disposti a contrapporsi ai russi sulla questione moldava dato che la Russia e’ necessaria per la guerra afghana fino al 2014.
Cercano percio’ di far fallire tali accordi tramite alleati europei, Lituania, Polonia, GB e Romania.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.