Archive for Giugno 1st, 2016

  • Redazione operai contro, Chi sperava che in sede istituzionale i padroni della G.E. ritirassero la procedura di mobilità si sbagliava di grosso, i dirigenti aziendali hanno confermato la decisione già assunta il 16 maggio dell’avvio della procedura di mobilità per 179 dipendenti e nessuna intenzione di recedere alla grave decisione di chiudere la fabbrica di Sesto S.G. Ieri infatti si è tenuto al Ministero dello sviluppo economico il programmato incontro tra i dirigenti dell’azienda General Electric e la delegazione Rsu con i rappresentanti sindacali nazionali e territoriali Fiom, Fim, Uilm. Oltre ai funzionari del Mise erano presenti anche rappresentanti […] 0

    Solo gli operai della General Electric di Sesto San Giovanni (ex Alstom) possono opporsi con la lotta ai licenziamenti.

    Redazione operai contro, Chi sperava che in sede istituzionale i padroni della G.E. ritirassero la procedura di mobilità si sbagliava di grosso, i dirigenti aziendali hanno confermato la decisione già assunta il 16 maggio dell’avvio della procedura di mobilità per 179 dipendenti e nessuna intenzione di recedere alla grave decisione di chiudere la fabbrica di Sesto S.G. Ieri infatti si è tenuto al Ministero dello sviluppo economico il programmato incontro tra i dirigenti dell’azienda General Electric e la delegazione Rsu con i rappresentanti sindacali nazionali e territoriali Fiom, Fim, Uilm. Oltre ai funzionari del Mise erano presenti anche rappresentanti […]

    Continue Reading

  • Una nuova vittoria della Camusso, di Landini e di tutti quei dirigenti sindacali, strumenti, consapevoli o inconsapevoli, della sottomissione degli operai e di tutti i lavoratori ai padroni ed ai loro interessi. Da chi viene questa vittoria? Da quelli che si definiscono “incompatibili” e che dichiarano che lo spazio dentro la Cgil è chiuso e non resta altra strada che ritirarsi per un nuovo inizio? Una ritirata da parte di alcuni funzionari e delegati che lasciano la Fiom lasciando solo spazio a quello che è funzionale agli interessi del padrone: dividere ulteriormente gli operai, trasferendo una parte di essi […] 0

    Contributo a Bellavita ed alla Assemblea pubblica di Roma del 11giugno 2016

    Una nuova vittoria della Camusso, di Landini e di tutti quei dirigenti sindacali, strumenti, consapevoli o inconsapevoli, della sottomissione degli operai e di tutti i lavoratori ai padroni ed ai loro interessi. Da chi viene questa vittoria? Da quelli che si definiscono “incompatibili” e che dichiarano che lo spazio dentro la Cgil è chiuso e non resta altra strada che ritirarsi per un nuovo inizio? Una ritirata da parte di alcuni funzionari e delegati che lasciano la Fiom lasciando solo spazio a quello che è funzionale agli interessi del padrone: dividere ulteriormente gli operai, trasferendo una parte di essi […]

    Continue Reading

  •   DIAMO NOTIZIA appello francia Facebook Comments 0

    4 giugno – Appello per una giornata di mobilitazione a fianco dei lavoratori francesi

      DIAMO NOTIZIA appello francia Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, oggi è iniziato lo sciopero dei lavoratori dei trasporti contro la riforma del lavoro di Hollande. Fermi treni, aerei, metropolitana Da martedì sera la lotta  contro la riforma del lavoro è passata nel campo dei trasporti pubblici ed è oggi, mercoledì, il primo giorno in cui gli effetti saranno percepibili per gli utenti: 6 TGV su 10 in circolazione, peggio per la rete metropolitana RER con 4 viaggi su 10 assicurati e soltanto la metà dei treni regionali. Ma al di là del settore trasporti, le proteste si moltiplicano in tutto il Paese, dalla raccolta […] 0

    FRANCIA: E’ INIZIATO CON SUCCESSO LO SCIOPERO A TEMPO INDETERMINATO DEI LAVORATORI DEL TRASPORTO

    Redazione di Operai Contro, oggi è iniziato lo sciopero dei lavoratori dei trasporti contro la riforma del lavoro di Hollande. Fermi treni, aerei, metropolitana Da martedì sera la lotta  contro la riforma del lavoro è passata nel campo dei trasporti pubblici ed è oggi, mercoledì, il primo giorno in cui gli effetti saranno percepibili per gli utenti: 6 TGV su 10 in circolazione, peggio per la rete metropolitana RER con 4 viaggi su 10 assicurati e soltanto la metà dei treni regionali. Ma al di là del settore trasporti, le proteste si moltiplicano in tutto il Paese, dalla raccolta […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, vi chiedo di pubblicare uno scritto di Sigfrido Ranucci relativo alla strage di civili compiuta dagli USA nel 2005 Un vostro lettore La strage nascosta DI Sigfrido Ranucci “Ho sentito io l’ordine di fare attenzione perché veniva usato il fosforo bianco su Fallujah . Nel gergo militare viene chiamato Willy Pete. Il fosforo brucia i corpi, addirittura li scioglie”. È questa la tremenda testimonianza di Jeff Englehart, veterano della guerra in Iraq. “Ho visto i corpi bruciati di donne e bambini- ha aggiunto l’ex militare statunitense-il fosforo esplode e forma una nuvola, chi si trova […] 0

    FALLUJA: DOPO LA STRAGE USA DEL 2005 LA STRAGE USA DEL 2016

    Redazione di operai Contro, vi chiedo di pubblicare uno scritto di Sigfrido Ranucci relativo alla strage di civili compiuta dagli USA nel 2005 Un vostro lettore La strage nascosta DI Sigfrido Ranucci “Ho sentito io l’ordine di fare attenzione perché veniva usato il fosforo bianco su Fallujah . Nel gergo militare viene chiamato Willy Pete. Il fosforo brucia i corpi, addirittura li scioglie”. È questa la tremenda testimonianza di Jeff Englehart, veterano della guerra in Iraq. “Ho visto i corpi bruciati di donne e bambini- ha aggiunto l’ex militare statunitense-il fosforo esplode e forma una nuvola, chi si trova […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, Seicentomila in Siria, cinquecentomila quelli accolti dal Libano, 2,2 milioni ospiti della Giordania, oltre ai 942 mila registrati in Cisgiordania e ai 1.350 mila della Striscia di Gaza: questi i dati Onu sui palestinesi costretti a vivere nella precarietà Dei profughi Palestinesi non si parla. Delle stragi compiute da Israele neanche. Probabilmente gli occidentali pensano che Israele è la loro polizia in medio oriente e fa bene a fare stragi di Palestinesi Un Palestinese che vive in Italia Repubblica   SONO oltre cinque milioni, sospesi in un limbo, spesso da tutta la vita. Non conoscono […] 0

    I PROFUGHI PALESTINESI

    Redazione di operai Contro, Seicentomila in Siria, cinquecentomila quelli accolti dal Libano, 2,2 milioni ospiti della Giordania, oltre ai 942 mila registrati in Cisgiordania e ai 1.350 mila della Striscia di Gaza: questi i dati Onu sui palestinesi costretti a vivere nella precarietà Dei profughi Palestinesi non si parla. Delle stragi compiute da Israele neanche. Probabilmente gli occidentali pensano che Israele è la loro polizia in medio oriente e fa bene a fare stragi di Palestinesi Un Palestinese che vive in Italia Repubblica   SONO oltre cinque milioni, sospesi in un limbo, spesso da tutta la vita. Non conoscono […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Renzi aveva promesso la verità sull’uccisione di Giulio Regeni. Renzi non ha fornito nessuna verità e non la fornirà mai. Renzi continua ad avere cordiali rapporti con Al Sisi e i reazionari del medio oriente per conto dei padroni italiani. Renzi se ne frega, tanto non può far sfilare Regeni il 2 Giugno Un lettore Redazione di Operai Contro, si invoca la verità sull’assassinio di Regeni. Qualcuno gioisce del fatto che la magistratura di Roma entra nelle indagini Io non gioisco affatto. I morti della Banca dell’agricoltura a Milano aspettano ancora giustizia. Giustizia aspettano ancora […] 0

    2 GIUGNO: LA FESTA DELLA REPUBBLICA?

    Redazione di Operai Contro, Renzi aveva promesso la verità sull’uccisione di Giulio Regeni. Renzi non ha fornito nessuna verità e non la fornirà mai. Renzi continua ad avere cordiali rapporti con Al Sisi e i reazionari del medio oriente per conto dei padroni italiani. Renzi se ne frega, tanto non può far sfilare Regeni il 2 Giugno Un lettore Redazione di Operai Contro, si invoca la verità sull’assassinio di Regeni. Qualcuno gioisce del fatto che la magistratura di Roma entra nelle indagini Io non gioisco affatto. I morti della Banca dell’agricoltura a Milano aspettano ancora giustizia. Giustizia aspettano ancora […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, chi ha detto che i miracoli sono falsi? In Italia l’ISTAT fa un miracolo al giorno per dimostrare che il ciarlatano servo dei padroni Matteo Renzi è un grande. L’ISTAT afferma che ad aprile torna a salire il tasso di disoccupazione, ma al contempo aumentano anche gli occupati. E’ un miracolo I dirigenti dell’ISTAT sono grandi. Renzi ha promesso che a fine anno avranno un bonus di 8000 euro Un giovane disoccupato   Facebook Comments 0

    I MIRACOLI DELL’ISTAT

    Redazione di operai Contro, chi ha detto che i miracoli sono falsi? In Italia l’ISTAT fa un miracolo al giorno per dimostrare che il ciarlatano servo dei padroni Matteo Renzi è un grande. L’ISTAT afferma che ad aprile torna a salire il tasso di disoccupazione, ma al contempo aumentano anche gli occupati. E’ un miracolo I dirigenti dell’ISTAT sono grandi. Renzi ha promesso che a fine anno avranno un bonus di 8000 euro Un giovane disoccupato   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’Italia è una grande Rosarno, dalle fabbriche alle campagne i padroni vogliono operai che costino niente. Nell’agro pontino in provincia di Latina vi è un’altra piana di Gioia Tauro L’unica differenza fra l’Agro pontino e la piana di Gioia Tauro è che in provincia di Latina non si vedono né ghetti né tendopoli abitati dai lavoratori sfruttati e invisibili. Ma le condizioni di lavoro sono forse peggiori: dai due euro ai tre e mezzo all’ora per lavorare 12 ore nella raccolta di frutta e verdura. A farne le spese la comunità indiana sikh che in zona […] 0

    In provincia di Latina braccianti immigrati costretti a lavorare nei campi a 3 euro l’ora

    Redazione di Operai Contro, l’Italia è una grande Rosarno, dalle fabbriche alle campagne i padroni vogliono operai che costino niente. Nell’agro pontino in provincia di Latina vi è un’altra piana di Gioia Tauro L’unica differenza fra l’Agro pontino e la piana di Gioia Tauro è che in provincia di Latina non si vedono né ghetti né tendopoli abitati dai lavoratori sfruttati e invisibili. Ma le condizioni di lavoro sono forse peggiori: dai due euro ai tre e mezzo all’ora per lavorare 12 ore nella raccolta di frutta e verdura. A farne le spese la comunità indiana sikh che in zona […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, in medio oriente Russi e USA fanno strage di civili Mentre gli USA bruciano vivi i 50 mila abitanti di Falluja I Russi pensano alla popolazione civile   di Idib in Siria I servi della stampa e della TV nazionale applaudono felici Le stragi di civili faranno sorgere un nemico degli imperialisti terribile Un lettore Dalla repubblica La lista dei più vulnerabili finiti sotto il mirino dei bombardamenti russi in Siria è lunga: l’ultima denuncia dell’Osservatorio siriano per i diritti umani riferisce che 23 civili, tra cui donne e 7 bambini, sono rimasti uccisi nel raid […] 0

    RUSSI E USA STRAGE DI CIVILI IN MEDIO ORIENTE

    Redazione di Operai Contro, in medio oriente Russi e USA fanno strage di civili Mentre gli USA bruciano vivi i 50 mila abitanti di Falluja I Russi pensano alla popolazione civile   di Idib in Siria I servi della stampa e della TV nazionale applaudono felici Le stragi di civili faranno sorgere un nemico degli imperialisti terribile Un lettore Dalla repubblica La lista dei più vulnerabili finiti sotto il mirino dei bombardamenti russi in Siria è lunga: l’ultima denuncia dell’Osservatorio siriano per i diritti umani riferisce che 23 civili, tra cui donne e 7 bambini, sono rimasti uccisi nel raid […]

    Continue Reading