Indesit: cortei e proteste in tutti gli stabilimenti

Redazione di Operai Contro, Trecento operai e impiegati degli stabilimenti Indesit di Albacina e Melano hanno occupato l’ingresso della direzione della multinazionale a Fabriano.   Gli operai dello stabilimento Indesit di Teverola (Caserta) hanno bloccato questa mattina per alcune ore la strada statale 17 bis che collega Capua a Teverola e la strada che porta ad Aversa per protestare contro il piano aziendale che prevede il taglio di 1440 posti negli stabilimenti italiani, di cui 540 solo nel Casertano. Mobilitazione anche negli altri stabilimenti in tutto il Paese, come ad Albacina (Ancona), dove gli operai hanno manifestato sotto la […]
Condividi:
Redazione di Operai Contro,
Trecento operai e impiegati degli stabilimenti Indesit di Albacina e Melano hanno occupato l’ingresso della direzione della multinazionale a Fabriano.

 

Gli operai dello stabilimento Indesit di Teverola (Caserta) hanno bloccato questa mattina per alcune ore la strada statale 17 bis che collega Capua a Teverola e la strada che porta ad Aversa per protestare contro il piano aziendale che prevede il taglio di 1440 posti negli stabilimenti italiani, di cui 540 solo nel Casertano.
Mobilitazione anche negli altri stabilimenti in tutto il Paese, come ad Albacina (Ancona), dove gli operai hanno manifestato sotto la direzione dell’azienda, a Fabriano, contro il piano industriale, dopo l’assemblea di fabbrica. Con loro anche i lavoratori dello stabilimento di Melano, anch’essi riuniti in assemblea.

La decisione di protestare dei dipendenti nasce dal piano di riassetto aziendale con cui sono stati annunciati 1.425 esuberi su un totale di 4mila addetti in Italia, la chiusura di due impianti, a Melano di Fabriano, la casa madre, e Teverola (Caserta).

Un operaio indesit

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.