LA RABBIA DELLA JABIL A ROMA

Condividi:

La rabbia Jabil a Roma

Caro Operai Contro,
Sosteniamo gli operai Jabil che occupano la fabbrica.

Sottoscrizione dall’estero (BIC) BAECIT2BXXX causale presidio Jabil
Sottoscrizione dall’Italia CC IBAN IT 28S0312732860000000000331 causale presidio Jabil

Domani martedi 15 maggio, gli operai e i lavoratori della Jabil occupata saranno a Roma per ricordare al ministro Passera che, seppur licenziati continuano a produrre ad orario ridotto, in attesa di una soluzione in cui la continuita’ produttiva, riparta a pieni giri.
Per conseguire questo obiettivo, operai e lavoratori Jabil ricorderanno a Passera che il presidio da 10 mesi a Cassina de’ Pecchi, potrebbe stabilire una propria rappresentanza in pianta stabile, proprio nei pressi di Montecitorio, per rinfrescargli le idee tutti i giorni.
Oggi nella fabbrica occupata, fervono i preparativi per la protesta di domani nella capitale.
Sopra uno degli striscioni preparati si legge: [k]Giu’ le mani dalle fabbriche[k]. Una parola d’ordine, un appello alla solidarieta’, una mano tesa a tutti gli operai che con la lotta, nei fatti, resistono ai licenziamenti e alla chiusura delle fabbriche.
Dalla Jabil occupata, saluti a muso duro.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.