RICERCATORI IN LOTTA

Ricercatori in lotta.

Caro Operai Contro

[k]Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio[k]:
Con questa scritta che apriva il corteo, hanno bloccato la tangenziale Est Milano, a Vimercate per oltre un ora, i 400 ricercatori dichiarati esuberi da Alcatel Lucent.
Una bella e decisa iniziativa di lotta.
Se tanta determinazione si fosse manifestata anche a fianco degli operai, quando uno dopo l’altro il padrone ha smantellato i reparti produttivi, sarebbero stati tutti piu’ forti nel resistere ai licenziamenti.
Forse in quei giorni i ricercatori che oggi sono scesi in lotta, pensavano di essere all’asciutto, rispetto allo tsunami che travolgeva gli operai ed il personale legato alla produzione.
Ma recriminare non serve, pero’ dagli errori tutti possiamo imparare.
Mi auguro che questa esperienza dei ricercatori Alcatel di Vimercate, possa servire a tutti quei lavoratori che pensano di potersi difendere da soli, estraniandosi dalla lotta.
Saluti da un operaio in mobilita’.

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.