Archive for Aprile 25th, 2012

  • “Riusciremo a superare le difficolta’ economiche e sociali se tutti, forze politiche, economiche, sociali e produttive, lavoreremo nell’interesse del paese e del bene comune”. Cosi Mario Monti al museo di via Tasso ha tracciato un parallelo tra la Liberazione dai nazifascisti e l’attuale fase di crsi economica. Monti e’ il nuovo capo della lotta di liberazione. Viene da ridere. Monti ha fatto strada grazie a Berlusconi. Abbiamo gia’ detto che tutti danno la loro interpretazione delle feste. Per il 1 Maggio sembra che Napolitano e Monti manifesteranno assieme come difensori degli operai e dei lavoratori. Facebook Comments 0

    MONTI, IL PARTIGIANO

    “Riusciremo a superare le difficolta’ economiche e sociali se tutti, forze politiche, economiche, sociali e produttive, lavoreremo nell’interesse del paese e del bene comune”. Cosi Mario Monti al museo di via Tasso ha tracciato un parallelo tra la Liberazione dai nazifascisti e l’attuale fase di crsi economica. Monti e’ il nuovo capo della lotta di liberazione. Viene da ridere. Monti ha fatto strada grazie a Berlusconi. Abbiamo gia’ detto che tutti danno la loro interpretazione delle feste. Per il 1 Maggio sembra che Napolitano e Monti manifesteranno assieme come difensori degli operai e dei lavoratori. Facebook Comments

    Continue Reading

  • Jabil: dal Prefetto e spazzolata negli uffici Nokia. Caro Operai Contro [k]Unitevi alla lotta della Jabil. Partecipate al presidio e alle sue iniziative. Siete anche voi sull’orlo del baratro, Nokia ha fatto lo spezzatino per poi licenziare tutti[k]. Queste tra le frasi che gli operai licenziati della Jabil, hanno rivolto agli impiegati della Nokia, mentre il corteo [k]spazzolava[k] uno dopo l’altro in lungo e in largo i tre piani della palazzina. Venivano anche scandite indirizzate ai dirigenti parole d’ordine quali, [k]Dalla Nokia non esce niente, lavoro lavoro immediatamente[k]. Il tutto alternato da un frastuono assordante di campanacci, fischietti e […] 0

    Jabil: dal Prefetto e spazzolata negli uffici Nokia.

    Jabil: dal Prefetto e spazzolata negli uffici Nokia. Caro Operai Contro [k]Unitevi alla lotta della Jabil. Partecipate al presidio e alle sue iniziative. Siete anche voi sull’orlo del baratro, Nokia ha fatto lo spezzatino per poi licenziare tutti[k]. Queste tra le frasi che gli operai licenziati della Jabil, hanno rivolto agli impiegati della Nokia, mentre il corteo [k]spazzolava[k] uno dopo l’altro in lungo e in largo i tre piani della palazzina. Venivano anche scandite indirizzate ai dirigenti parole d’ordine quali, [k]Dalla Nokia non esce niente, lavoro lavoro immediatamente[k]. Il tutto alternato da un frastuono assordante di campanacci, fischietti e […]

    Continue Reading

  • Dal 1982 al 1988 hanno ripulito dall[k]amianto i treni delle Ferrovie dello Stato. Oggi, a piu’ di vent[k]anni dalla chiusura dello stabilimento, gli ex operai della Isochimica di Avellino chiedono giustizia per quella che definiscono una vergogna di Stato: [k]Il lavoro si faceva a mani nude [k] dicono [k] si smontavano i pannelli dai vagoni e si grattava con uno stecchetto di ferro tutto l[k]amianto attaccato alle pareti[k]. Secondo i dati in possesso dei lavoratori [k] che contestano le analisi dell[k]Asl di Avellino [k] tra i loro ex colleghi si conterebbero gia’ sette vittime, due malati terminali, un suicida […] 0

    OPERAI ISOCHIMICA DI AVELLINO

    Dal 1982 al 1988 hanno ripulito dall[k]amianto i treni delle Ferrovie dello Stato. Oggi, a piu’ di vent[k]anni dalla chiusura dello stabilimento, gli ex operai della Isochimica di Avellino chiedono giustizia per quella che definiscono una vergogna di Stato: [k]Il lavoro si faceva a mani nude [k] dicono [k] si smontavano i pannelli dai vagoni e si grattava con uno stecchetto di ferro tutto l[k]amianto attaccato alle pareti[k]. Secondo i dati in possesso dei lavoratori [k] che contestano le analisi dell[k]Asl di Avellino [k] tra i loro ex colleghi si conterebbero gia’ sette vittime, due malati terminali, un suicida […]

    Continue Reading

  • Draghi, il presidente della BCE, chiede crescita e lavoro. Il programma della Bce di acquisto dei bond governativi “non e’ eterno ne’ infinito, per il momento c’e’ ma non dimentichiamo che la Bce deve agire nel limiti del suo mandato e nei limiti del Trattato che vieta il finanziamento monetario” aggiunge Draghi. Napolitano afferma: L’Italia deve anche spingere l’Europa, con ”una seria iniziativa”, ad operare un ”riequilibrio” per ”promuovere crescita e occupazione”. Monti da tre mesi promette: crescita e lavoro. Crescita e lavoro e’ la barzelletta dell’anno. Operai l’unica cosa che cresce e’ la disoccupazione Facebook Comments 0

    CRESCITA E LAVORO

    Draghi, il presidente della BCE, chiede crescita e lavoro. Il programma della Bce di acquisto dei bond governativi “non e’ eterno ne’ infinito, per il momento c’e’ ma non dimentichiamo che la Bce deve agire nel limiti del suo mandato e nei limiti del Trattato che vieta il finanziamento monetario” aggiunge Draghi. Napolitano afferma: L’Italia deve anche spingere l’Europa, con ”una seria iniziativa”, ad operare un ”riequilibrio” per ”promuovere crescita e occupazione”. Monti da tre mesi promette: crescita e lavoro. Crescita e lavoro e’ la barzelletta dell’anno. Operai l’unica cosa che cresce e’ la disoccupazione Facebook Comments

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    OPERAI CONTINUARE

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Bersani e’ impegnato a salvare l’Italia e sostiene senza se e senza il governo del ciarlatano-milionario. Bersani e’ contrario ad eliminare il finanziamento ai partiti politici. Cazzo se riducono i finanziamenti come fanno i politici ad ingrassare. Anche se a malincuore Bersani propone una riforma dei finanziamenti ai partiti. Sembra che chieda il dimezzamento dei finanziamenti, ma in realta’ ne chiede l’aumento. Il ladro ha rubato tanto che pensa che gli operai sono degli stupidi. I padroni pagano il Pd e Bersani gli operai lo sanno. Facebook Comments 0

    BERSANI, SALVA L’ITALIA

    Bersani e’ impegnato a salvare l’Italia e sostiene senza se e senza il governo del ciarlatano-milionario. Bersani e’ contrario ad eliminare il finanziamento ai partiti politici. Cazzo se riducono i finanziamenti come fanno i politici ad ingrassare. Anche se a malincuore Bersani propone una riforma dei finanziamenti ai partiti. Sembra che chieda il dimezzamento dei finanziamenti, ma in realta’ ne chiede l’aumento. Il ladro ha rubato tanto che pensa che gli operai sono degli stupidi. I padroni pagano il Pd e Bersani gli operai lo sanno. Facebook Comments

    Continue Reading

  • DA PEACEREPORTER Ancora forte l[k]export di armi italiano: 3 miliardi di autorizzazioni nel 2011 24 aprile 2012 di Francesco Vignarca e Luca Martinelli, da Altreconomia Il rapporto sull[k]import-export di armi e’ arrivato. Con oltre tre settimane di ritardo rispetto alla scadenza fissata per legge al 31 marzo, finalmente possiamo leggere il [k]Rapporto del Presidente del Consiglio sui lineamenti di politica del Governo in materia di esportazione, importazione e transito dei materiali d[k]armamento[k] per l[k]anno 2011. Si tratta, come da alcuni anni a questa parte, di un documento riassuntivo elaborato dalla Presidenza del Consiglio a partire dai voluminosi tomi prodotti […] 0

    ITALIA, ESPORTAZIONE DI ARMI

    DA PEACEREPORTER Ancora forte l[k]export di armi italiano: 3 miliardi di autorizzazioni nel 2011 24 aprile 2012 di Francesco Vignarca e Luca Martinelli, da Altreconomia Il rapporto sull[k]import-export di armi e’ arrivato. Con oltre tre settimane di ritardo rispetto alla scadenza fissata per legge al 31 marzo, finalmente possiamo leggere il [k]Rapporto del Presidente del Consiglio sui lineamenti di politica del Governo in materia di esportazione, importazione e transito dei materiali d[k]armamento[k] per l[k]anno 2011. Si tratta, come da alcuni anni a questa parte, di un documento riassuntivo elaborato dalla Presidenza del Consiglio a partire dai voluminosi tomi prodotti […]

    Continue Reading

  • L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce) ha approvato con 108 voti favorevoli su 151 il rapporto con cui si chiamano in causa Italia, Spagna e Malta, oltre che la Nato, per la morte di 63 migranti avvenuta nel Mediterraneo nel marzo del 2011. Nel votare il dossier l’assemblea ha rifiutato tutti gli emendamenti presentati dai rappresentanti del Ppe della delegazione italiana. Questi miravano a eliminare la parte del testo in cui si asserisce che l’Italia, come primo Paese ad aver ricevuto la chiamata di sos, era da considerarsi responsabile per il coordinamento degli aiuti. CHI E’ RESPONSABILE? – Questo […] 0

    LA STRAGE DEI MIGRANTI

    L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce) ha approvato con 108 voti favorevoli su 151 il rapporto con cui si chiamano in causa Italia, Spagna e Malta, oltre che la Nato, per la morte di 63 migranti avvenuta nel Mediterraneo nel marzo del 2011. Nel votare il dossier l’assemblea ha rifiutato tutti gli emendamenti presentati dai rappresentanti del Ppe della delegazione italiana. Questi miravano a eliminare la parte del testo in cui si asserisce che l’Italia, come primo Paese ad aver ricevuto la chiamata di sos, era da considerarsi responsabile per il coordinamento degli aiuti. CHI E’ RESPONSABILE? – Questo […]

    Continue Reading

  • da www.schiopiu.com Lorenzo Bosetti, presidente Ava e imputato Marlane Marzotto: comune di Schio non parla Di Redazione VicenzaPiu’ Facebook Comments 0

    LORENZO BOSETTI

    da www.schiopiu.com Lorenzo Bosetti, presidente Ava e imputato Marlane Marzotto: comune di Schio non parla Di Redazione VicenzaPiu’ Facebook Comments

    Continue Reading