Art. 18 e fabbriche chiuse.

Condividi:

Art. 18 e fabbriche chiuse.

Caro Operai Contro

Sono 12 mila le imprese che hanno chiuso nel 2011.
Essenzialmente piccole e medie, con 50 mila lavoratori in prevalenza operai, finiti in mezzo alla strada.
A questi si aggiungono, fa sapere Coldiretti, 50 mila aziende agricole che hanno chiuso i battenti nel 2011.
Poi c’e’ il mare degli [k]esuberi[k], con i sussidi degli ammortizzatori sociali in scadenza, sull’orlo della disoccupazione, a questi si devono aggiungere i cosidetti [k]esodati[k].
Fabbriche e attivita’ che chiudono a bizzeffe, sono la riprova per chi finge di non capire, che lo svuotamento dell’art. 18, non serve per dare ai padroni la liberta’ che gia’ si prendono per licenziare e chiudere le fabbriche, ma bensi ai padroni lo svuotamento dell’art. 18, serve per operare chirurgicamente tra gli operai e i lavoratori, estirpando le [k]mele marce[k] senza giusta causa.
Politici, giornalisti, sindacalisti venduti, e chiacchieroni di ogni tipo e risma, andate a cagare.
Da Lentini saluti da operai sostenitori di Operai Contro.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.