MONTI, PESCE D’ APRILE

Condividi:

Il pesce d’aprile di Monti

Egregio Direttore

Solo 24 ore prima tra gli acclamatori di Monti, si alzava l’allarme: [k]Siamo ancora sull’orlo del precipizio[k].
Oggi invece Monti in persona ci fa il classico pesce d’aprile, dando ad intendere che l’Italia sarebbe ormai fuori dalle acque della crisi, dichiarando: [k]Meglio le mie misure che finire come la Grecia[k].
La classica giustificazione del bastone e la carota, che governo e padroni hanno usato finora.
Monti vorrebbe farci accettare supinamente le sue misure, evitare proteste e ribellioni operaie come quelle che son venute avanti in questi giorni.
Mandiamo a quel paese Monti con il suo pesce d’aprile.
Prepariamoci a fermare le fabbriche, opponiamoci ai padroni e alle misure di Monti.
Le regole e le finalita’ dei padroni possono essere infrante.
Saluti operai da Cremona.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.