BCE, ALLE BANCHE ITALIANE L’AIUTO MAGGIORE

Fra il 2011 e il 2012, ( durante il governo Monti) quando la BCE intervenne comprando i titoli di Stato dei Paesi in difficoltà, la Bce ha acquistato 102,8 miliardi di euro di bond italiani, la quota maggiore fra i Paesi dell’Eurozona beneficiari dell”Omt’. Lo rivela la Bce. Seguono Spagna (44,3 miliardi), Grecia (33,9), Portogallo (22,8) e Irlanda (14,2). Gli aiuti erano finanziamenti che Draghi elargiva alle banche. Banche che compravano titoli dello stato per far scendere lo spread. La Banca centrale europea ha chiuso il 2012 con un utile netto di 998 milioni di euro, in rialzo dai […]
Condividi:

Fra il 2011 e il 2012, ( durante il governo Monti) quando la BCE intervenne comprando i titoli di Stato dei Paesi in difficoltà, la Bce ha acquistato 102,8 miliardi di euro di bond italiani, la quota maggiore fra i Paesi dell’Eurozona beneficiari dell”Omt’. Lo rivela la Bce. Seguono Spagna (44,3 miliardi), Grecia (33,9), Portogallo (22,8) e Irlanda (14,2).

Gli aiuti erano finanziamenti che Draghi elargiva alle banche. Banche che compravano titoli dello stato per far scendere lo spread.

La Banca centrale europea ha chiuso il 2012 con un utile netto di 998 milioni di euro, in rialzo dai 728 milioni del 2011. Il surplus è stato di 2,164 miliardi (1,894 nel 2011), di cui 1,166 miliardi messi a riserva a copertura dei rischi. Lo annuncia la Bce dopo che il consiglio direttivo ha approvato i conti 2012. I margini netti realizzati dalla Bce sugli interessi raggiungono i 2,289 miliardi (1,999 miliardi nel 2011), di cui 1,108 miliardi dai titoli di Grecia, Spagna, Irlanda, Portogallo e Italia acquistati attraverso il programma ‘Omt’. Dell’utile 2012 sono già stati girati 575 milioni alle banche centrali nazionali dell’Eurozona: i restanti 423 milioni saranno distribuiti il 25 febbraio.

 Il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi non lavora gratis per i padroni e le banche.

Secondo il bilancio annuale della Bce, nel 2012 lo stipendio base del numero uno dell’Eurotower è stato di 374.124 euro, pari a 493.694 dollari, mentre quello di Bernanke, secondo i dati di Bloomberg, è stato di 199.700 dollari.

Draghi fa anche meglio del governatore della Banca d’Inghilterra, Mervin King, che nel 2012 ha avuto uno stipendio di 465.869 dollari.

I veri ladri non andranno mai in galera. Grazie alla magistratura della repubblica dei padroni.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.