Archive for Luglio 2nd, 2012

  • Nokia Siemens Network ha aperto la procedura di licenziamento per 445 dipendenti su 1.104 al lavoro in Italia. Secondo quanto si apprende da fonti sindacali la societa’, attiva nei ponti radio, nelle fibre ottiche e negli scavi per le telecomunicazioni, intende procedere alla risoluzione dei rapporti di lavoro nel minore tempo possibile. Nei dettagli chiudono le sedi di Catania e Palermo (32 esuberi) e viene ridotto il personale delle altre con 367 tagli a Milano, 40 a Roma e 6 a Napoli. Facebook Comments 0

    NOKIA-SIEMENS LICENZIA 445 DIPENDENTI

    Nokia Siemens Network ha aperto la procedura di licenziamento per 445 dipendenti su 1.104 al lavoro in Italia. Secondo quanto si apprende da fonti sindacali la societa’, attiva nei ponti radio, nelle fibre ottiche e negli scavi per le telecomunicazioni, intende procedere alla risoluzione dei rapporti di lavoro nel minore tempo possibile. Nei dettagli chiudono le sedi di Catania e Palermo (32 esuberi) e viene ridotto il personale delle altre con 367 tagli a Milano, 40 a Roma e 6 a Napoli. Facebook Comments

    Continue Reading

  • La grande riforma istituzionale e’ quella che sostengono Pd, Pdl, UDC: Monti presidente del consiglio a vita. Mussolini sciolse il parlamento. Monti diventera’ duce senza sciogliere il parlamento. Un partito unico e plurale con dentro tutti. Operai, i borghesi si preparano alla guerra accentrando il potere nelle mani di Monti. Operai, prepariamo il nostro esercito Facebook Comments 0

    LA RIFORMA DELLO STATO: MONTI IL NUOVO DUCE

    La grande riforma istituzionale e’ quella che sostengono Pd, Pdl, UDC: Monti presidente del consiglio a vita. Mussolini sciolse il parlamento. Monti diventera’ duce senza sciogliere il parlamento. Un partito unico e plurale con dentro tutti. Operai, i borghesi si preparano alla guerra accentrando il potere nelle mani di Monti. Operai, prepariamo il nostro esercito Facebook Comments

    Continue Reading

  • Marchionne afferma:” “L’accordo di Bruxelles – spiega – scongiura un disastro che la gente ha assolutamente sottovalutato. Il problema c’era. Monti ha fatto un capolavoro, e’ stato veramente un grande: a livello internazionale non credo abbiamo mai avuto nessun altro capace di farlo”. Marchionne e’ felice, Mario Monti regalera’ altri miliardi di euro ai padroni. Per Iveco invece continua la razionalizzazione produttiva in Europa: dopo la chiusura degli stabilimenti di autobus di Avellino e Barcellona, ora sono cinque le fabbriche destinate a cessare la produzione entro l’anno: una in Francia, a Chambery, due tedesche, a Weiswell e Ulm (dove […] 0

    MARCHIONNE, VIVA MONTI

    Marchionne afferma:” “L’accordo di Bruxelles – spiega – scongiura un disastro che la gente ha assolutamente sottovalutato. Il problema c’era. Monti ha fatto un capolavoro, e’ stato veramente un grande: a livello internazionale non credo abbiamo mai avuto nessun altro capace di farlo”. Marchionne e’ felice, Mario Monti regalera’ altri miliardi di euro ai padroni. Per Iveco invece continua la razionalizzazione produttiva in Europa: dopo la chiusura degli stabilimenti di autobus di Avellino e Barcellona, ora sono cinque le fabbriche destinate a cessare la produzione entro l’anno: una in Francia, a Chambery, due tedesche, a Weiswell e Ulm (dove […]

    Continue Reading