L’ULTIMA DI NAPOLITANO

Condividi:

[k]I cittadini siano consapevoli che serve un governo stabile e non diviso[k] ed esprimano questa consapevolezza nel voto di aprile [k]tenendo anche conto della importantissima esperienza di un anno portato avanti dal governo Monti[k] ha sottolineato il presidente della Repubblica, che e’ tornato a dire la sua anche sulla riforma del sistema di voto: [k]Anche la migliore legge elettorale non puo’ garantire automaticamente la soluzione di un governo stabile, che e’ il risultato di scelte e accordi politici[k]. In tal senso, il capo dello Stato si augura che [k]che non manchi questo senso di responsabilita’ nell[k]Italia post-elettorale[k]. Sul ruolo del Quirinale, inoltre, Napolitano ha assicurato che [k]stiamo facendo la nostra parte e siamo intenzionati a farla ancora [k] ha detto [k] Sono state adottate scelte severe e sacrifici che erano necessari per un cambiamento rispetto a una fase precedente dove si era accumulato troppo debito pubblico[k].

Ma chi e’ l’Italia?

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.