Archive for Luglio 7th, 2016

  • Redazione di Operai Contro, un’altro emigrante è stato assassinato in Italia a Teramo. I leccaculi della stampa parlano di razzismo degli ultras. Dimenticano di dire che l’assassino è un padrone. Dal 2000 ad oggi più di 30 mila emigranti sono stati fatti affogare come topi nel mediterraneo.Il Nigeriano assassinato era scampato al Mediterraneo, ma non alla violenza dei padroni I padroni e i loro politici sono i peggiori criminali mai apparsi sulla faccia della terra Sono i padroni e i loro politici che siedono nel parlamento i veri responsabili del razzismo e della violenza contro gli emigranti Un operaio […] 0

    PADRONI E POLITICI SONO I VERI RAZZISTI ASSASSINI

    Redazione di Operai Contro, un’altro emigrante è stato assassinato in Italia a Teramo. I leccaculi della stampa parlano di razzismo degli ultras. Dimenticano di dire che l’assassino è un padrone. Dal 2000 ad oggi più di 30 mila emigranti sono stati fatti affogare come topi nel mediterraneo.Il Nigeriano assassinato era scampato al Mediterraneo, ma non alla violenza dei padroni I padroni e i loro politici sono i peggiori criminali mai apparsi sulla faccia della terra Sono i padroni e i loro politici che siedono nel parlamento i veri responsabili del razzismo e della violenza contro gli emigranti Un operaio […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, “siedono in Senato i maestri del fascista e razzista che hanno ucciso Emmanuel Chidi Namdi e picchiato sua moglie”. “Quelli che siedono in Senato”, prosegue la scrittrice Murgia, “sono quelli che dieci mesi fa hanno negato l’autorizzazione a procedere contro Calderoli. Era critica politica, affermarono, mica razzismo, e lo dissero senza distinzione di partito, compresi 81 senatori del Pd e 3 di Sel”. La scrittrice Murgia ricorda quando Palazzo Madama si oppose al processo per istigazione razziale del leghista Roberto Calderoli che aveva definito “orango” l’eurodeputata Cécile Kyenge in un comizio. Oggi i nazifascisti non indossano […] 0

    Maestri di nazifascismo in Parlamento

    Caro Operai Contro, “siedono in Senato i maestri del fascista e razzista che hanno ucciso Emmanuel Chidi Namdi e picchiato sua moglie”. “Quelli che siedono in Senato”, prosegue la scrittrice Murgia, “sono quelli che dieci mesi fa hanno negato l’autorizzazione a procedere contro Calderoli. Era critica politica, affermarono, mica razzismo, e lo dissero senza distinzione di partito, compresi 81 senatori del Pd e 3 di Sel”. La scrittrice Murgia ricorda quando Palazzo Madama si oppose al processo per istigazione razziale del leghista Roberto Calderoli che aveva definito “orango” l’eurodeputata Cécile Kyenge in un comizio. Oggi i nazifascisti non indossano […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, dopo aver letto del declassamento degli ospedali nel milanese, è apparso l’articolo su Sardinia Post.it che ti allego. I tagli alla sanità del governo Renzi si ripercuotono ovunque, e ovunque potrà curarsi solo chi ha i soldi per farlo privatamente. Renzi distrugge la sanità pubblica, e continua a finanziare padroni e banchieri di cui è il rappresentante. Saluti dalla Sardegna   6 luglio 2016. Addio all’ospedale di Isili, il presidio in lotta: “Chirurgia già smantellata” Il Comitato Sanità Bene Comune – Sarcidano/Barbagia di Seulo da diversi giorni ha iniziato un presidio all’ingresso dell’Ospedale di Isili, in […] 0

    Renzi chiude ospedali e finanzia padroni e banchieri

    Caro Operai Contro, dopo aver letto del declassamento degli ospedali nel milanese, è apparso l’articolo su Sardinia Post.it che ti allego. I tagli alla sanità del governo Renzi si ripercuotono ovunque, e ovunque potrà curarsi solo chi ha i soldi per farlo privatamente. Renzi distrugge la sanità pubblica, e continua a finanziare padroni e banchieri di cui è il rappresentante. Saluti dalla Sardegna   6 luglio 2016. Addio all’ospedale di Isili, il presidio in lotta: “Chirurgia già smantellata” Il Comitato Sanità Bene Comune – Sarcidano/Barbagia di Seulo da diversi giorni ha iniziato un presidio all’ingresso dell’Ospedale di Isili, in […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il dittatore ha annunciato una tregua di 72 ore. Niente di umanitario, ma solamente il tentativo di riprendersi dagli attacchi falliti. Nonostante i bombardamenti Russi, in Siria gli uomini di Bashar al-Assad e gli alleati sciiti (iraniani)hanno subito una serie di sconfitte. A Sud di Aleppo una coalizione di formazioni islamiste come Al-Nusra e di ribelli moderati, riuniti nel Jasysh al-Fatah Halab, hanno recuperato terreno e inflitto pesanti perdite all’esercito e ai volontari iraniani. Fra Lattakia e Idlib Damasco ha nuovamente perduto il controllo delle vette e dei villaggi di montagna che dividono le due […] 0

    SIRIA: LA TREGUA DEL DITTATORE ASSAD

    Redazione di Operai Contro, Il dittatore ha annunciato una tregua di 72 ore. Niente di umanitario, ma solamente il tentativo di riprendersi dagli attacchi falliti. Nonostante i bombardamenti Russi, in Siria gli uomini di Bashar al-Assad e gli alleati sciiti (iraniani)hanno subito una serie di sconfitte. A Sud di Aleppo una coalizione di formazioni islamiste come Al-Nusra e di ribelli moderati, riuniti nel Jasysh al-Fatah Halab, hanno recuperato terreno e inflitto pesanti perdite all’esercito e ai volontari iraniani. Fra Lattakia e Idlib Damasco ha nuovamente perduto il controllo delle vette e dei villaggi di montagna che dividono le due […]

    Continue Reading

  • Tratto da: http://nena-news.it/ di Ignazio Errico Roma, 1 luglio 2016, Nena News – Ventisei lavoratori dei Cantieri Navali di Alessandria stanno affrontando in queste settimane un processo in un tribunale militare con l’accusa di incitazione allo sciopero. I fatti risalgono al 22 e 23 maggio quando i ventisei operai avevano partecipato ad un sit-in pacifico sul posto di lavoro, insieme alla maggior parte dei loro 2500 colleghi. Le principali richieste dei lavoratori erano l’innalzamento dei salari al livello del salario minimo nazionale di 1200 lire egiziane al mese (circa 120 euro al cambio attuale), il versamento dei dividendi arretrati sui profitti dell’azienda, […] 0

    OPERAI EGIZIANI

    Tratto da: http://nena-news.it/ di Ignazio Errico Roma, 1 luglio 2016, Nena News – Ventisei lavoratori dei Cantieri Navali di Alessandria stanno affrontando in queste settimane un processo in un tribunale militare con l’accusa di incitazione allo sciopero. I fatti risalgono al 22 e 23 maggio quando i ventisei operai avevano partecipato ad un sit-in pacifico sul posto di lavoro, insieme alla maggior parte dei loro 2500 colleghi. Le principali richieste dei lavoratori erano l’innalzamento dei salari al livello del salario minimo nazionale di 1200 lire egiziane al mese (circa 120 euro al cambio attuale), il versamento dei dividendi arretrati sui profitti dell’azienda, […]

    Continue Reading

  • Mauro Villone La rovina del Brasile non è nulla in confronto al massacro in atto nei confronti di numerose etnie indigene dall’Amazzonia fino agli stati del sud. Un genocidio lento e inesorabile che sta passando sotto silenzio. Nessuno, a parte Survival e alcuni attivisti, ne sta parlando. L’informazione interna, controllata dallo Stato in Brasile, non dice una parola. All’estero non trapela quasi nulla. Una vergogna oscena. E l’assurdo è che, al di là della violazione dei diritti umani, gli ignoranti responsabili di tale scempio stanno distruggendo le radici stesse, la cultura ancestrale e il nutrimento spirituale di tutta l’umanità. Due […] 0

    Olimpiadi Brasile 2016

    Mauro Villone La rovina del Brasile non è nulla in confronto al massacro in atto nei confronti di numerose etnie indigene dall’Amazzonia fino agli stati del sud. Un genocidio lento e inesorabile che sta passando sotto silenzio. Nessuno, a parte Survival e alcuni attivisti, ne sta parlando. L’informazione interna, controllata dallo Stato in Brasile, non dice una parola. All’estero non trapela quasi nulla. Una vergogna oscena. E l’assurdo è che, al di là della violazione dei diritti umani, gli ignoranti responsabili di tale scempio stanno distruggendo le radici stesse, la cultura ancestrale e il nutrimento spirituale di tutta l’umanità. Due […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, gli USA dopo più di 10 anni di massacri e stragi in Afghanistan, non hanno vinto. Obama deve lasciare in Afghanistan più di 8 mila marines ufficiali e migliaia di mercenari. Continuano i bombardamenti USA sulla popolazione civile. Obama è il premio Nobel per la pace dell’occidente Un lettore   Facebook Comments 0

    USA IN AFGHANISTAN

    Redazione di Operai Contro, gli USA dopo più di 10 anni di massacri e stragi in Afghanistan, non hanno vinto. Obama deve lasciare in Afghanistan più di 8 mila marines ufficiali e migliaia di mercenari. Continuano i bombardamenti USA sulla popolazione civile. Obama è il premio Nobel per la pace dell’occidente Un lettore   Facebook Comments

    Continue Reading

  •   Redazione, Sono in corso in questo momento, agitazioni davanti ai cancelli di Granarolo (via san giovanni bosco 37 usmate velate) in occasione della visita del presidente, gli operai chiedono semplicemente l’assunzione da parte del committente (avendo dopo 15 anni maturato tutti i requisiti), al contempo denunciano l’immobilismo e la complicità di cgil-cisl-uil. Il sistema di sfruttamento nelle cooperative in Granarolo è tra i peggiori. SEI PUOI PASSARE A TROVARCI TE NE SAREMMO GRATI. Gli operai di Granarolo Facebook Comments 0

    OPERAI GRANAROLO OGGI

      Redazione, Sono in corso in questo momento, agitazioni davanti ai cancelli di Granarolo (via san giovanni bosco 37 usmate velate) in occasione della visita del presidente, gli operai chiedono semplicemente l’assunzione da parte del committente (avendo dopo 15 anni maturato tutti i requisiti), al contempo denunciano l’immobilismo e la complicità di cgil-cisl-uil. Il sistema di sfruttamento nelle cooperative in Granarolo è tra i peggiori. SEI PUOI PASSARE A TROVARCI TE NE SAREMMO GRATI. Gli operai di Granarolo Facebook Comments

    Continue Reading