MANIFESTAZIONE OPERAI ILVA TARANTO

Condividi:



Fischi ai sindacalisti e lanci di fumogeni hanno fatto concludere in anticipo i due cortei che si erano messi in moto, uno dalla Citta’ Vecchia, vicino al ponte girevole occupato nei giorni scorsi, e uno dalla piazza dell’Arsenale.

Al raduno in piazza della Vittoria un gruppo , ha fatto irruzione sul piazzale lanciando uova e fumogeni prima di tentare l’occupazione del palco. Polizia e carabinieri in tenuta antisommossa l’hanno impedito. Il comizio cui partecipavano i leader Cgil, Susanna Camusso, Cisl, Raffaele Bonanni, e Uil, Luigi Angeletti, e’ stato sospeso. L’interruzione e’ avvenuta durante l’intervento del segretario Fiom Maurizio Landini, che ha parlato anche di fili del sistema di amplificazione tagliati. L’incursione era stata preceduta da fischi durante il comizio di Bonanni. I contestatori, a bordo di un Ape-car, hanno adoperato un impianto audio per prendere le distanze dai sindacati,

La protesta dal palco ‘abusivo’ (da Twitter)
accusandoli di essere troppo vicini all’Ilva e di difendere l’azienda piu’ che la salute dei cittadini e dei lavoratori.

Prima dell’interruzione Landini aveva spiegato che la manifestazione era per [k]unire il diritto al lavoro col diritto alla salute e allo sviluppo del territorio. Non e’ facile perche’ ci sono anni di ritardi, ma bisogna provare a voltare pagina[k]. Cosi la Fiom si era rivolta direttamente all’azienda per ottenere risposte chiare: [k]Per abbattere le polveri c’e’ bisogno di fare degli investimenti, si sa dove agire, dai parchi alla cokeria, e di fronte a un impegno preciso dell’Ilva anche le istituzioni, a partire dal governo, faranno la loro parte[k]. Insomma Landini e’ intervenuto con le solite prese per il culo.

Nel frattempo nei pressi del tribunale di Taranto, in via Medaglie d’oro, e’ comparso un manifesto di sei metri epr tre firmato dai comitati [k]Legamjonici[k] e [k]Taranto lider[k] che recita: [k]Noi siamo con gli operai e fieri della magistratura[k]. I due comitato sostengono che [k]l’ordinanza di sequestro e’ una infusione di speranza per il futuro, un futuro che tuteli la salute dei nostri bambini ed al contempo tuteli gli operai che lavorano nello stabilimento[k].

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.