Continua la strage per il profitto

Caro Operai Contro, l’operaio di 42 anni è gravissimo dopo “l’incidente” sul lavoro nella cava di Orosei in Sardegna. Proprio il giorno dopo che due operai hanno perso la vita nella cava di Carrara. La strage per il profitto non si ferma e non si attenua. I padroni con il loro governo hanno ben altro da fare che investire nelle misure di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Dall’inizio del 2016 ad oggi, sono 161 i morti sul lavoro in Italia. Con le morti sulle strade e in itinere si superano i 340 morti complessivi per infortuni tutti i lavoratori […]
Condividi:

Caro Operai Contro,

l’operaio di 42 anni è gravissimo dopo “l’incidente” sul lavoro nella cava di Orosei in Sardegna. Proprio il giorno dopo che due operai hanno perso la vita nella cava di Carrara.

La strage per il profitto non si ferma e non si attenua. I padroni con il loro governo hanno ben altro da fare che investire nelle misure di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

Dall’inizio del 2016 ad oggi, sono 161 i morti sul lavoro in Italia.

Con le morti sulle strade e in itinere si superano i 340 morti complessivi per infortuni tutti i lavoratori e non solo gli assicurati INAIL

Mettiamo fine a questa strage, mettiamo fine a questo sistema sociale.

Un vostro lettore

I dati sono dell’Osservatorio Indipendente di Bologna

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.