Archive for Dicembre 14th, 2012

  • Redazione di Operai Contro, noi non sappiamo le tendenze sessuali di Ratzingher, ma una cosa e’ molto evidente: Ratzingher odia i gay. Non se ne conosce il motivo. Ratzingher ha benedetto e stretto la mano al presidente del parlamento ugandese, Rebecca Kadaga, che lo scorso 12 novembre aveva annunciato che quella sarebbe stata un ”regalo di Natale” per tutti gli ugandesi anti gay. Il regalo era la pena di morte per i gay in Uganda. Ma perche’ Ratzingher ci odia Un gay Facebook Comments 0

    RATZINGHER E I GAY

    Redazione di Operai Contro, noi non sappiamo le tendenze sessuali di Ratzingher, ma una cosa e’ molto evidente: Ratzingher odia i gay. Non se ne conosce il motivo. Ratzingher ha benedetto e stretto la mano al presidente del parlamento ugandese, Rebecca Kadaga, che lo scorso 12 novembre aveva annunciato che quella sarebbe stata un ”regalo di Natale” per tutti gli ugandesi anti gay. Il regalo era la pena di morte per i gay in Uganda. Ma perche’ Ratzingher ci odia Un gay Facebook Comments

    Continue Reading

  • [k]Non mostriamo le fatture. Cazzi nostri[k] I bilanci di tutti i partiti che siedono al Pirellone sono certificati dalla Corte dei Conti, ma in realta’ non dicono nulla perche’ composti da sole voci aggregate. E infatti basta chiedere ai politici di Pdl o Pd di esibire le ricevute e gli scontrini per avere una risposta molto chiara: “Non ve le facciamo vedere, questione di privacy”. Anche la Lega fa orecchie da mercante. Idv e Sel: “Disponibili a mostrare tutte le carte” Peggio che chiedere lo scontrino al bar. Non hanno niente da nascondere in Regione Lombardia ma quando si […] 0

    [k]Non mostriamo le fatture. Cazzi nostri[k]

    [k]Non mostriamo le fatture. Cazzi nostri[k] I bilanci di tutti i partiti che siedono al Pirellone sono certificati dalla Corte dei Conti, ma in realta’ non dicono nulla perche’ composti da sole voci aggregate. E infatti basta chiedere ai politici di Pdl o Pd di esibire le ricevute e gli scontrini per avere una risposta molto chiara: “Non ve le facciamo vedere, questione di privacy”. Anche la Lega fa orecchie da mercante. Idv e Sel: “Disponibili a mostrare tutte le carte” Peggio che chiedere lo scontrino al bar. Non hanno niente da nascondere in Regione Lombardia ma quando si […]

    Continue Reading

  • In Europa a novembre, dopo un mese di pausa, torna il calo a due cifre. Il mercato dell’auto il mese scorso nei 27 Paesi Ue piu’ quelli Efta e’ sceso del 10,1% a 965.918 vetture, contro 1.074.591 di un anno fa. Lo comunica l’Acea, l’Associazione che riunisce i costruttori di auto presenti in Europa. Ad ottobre le nuove immatricolazioni erano scese del 4,6%. Nei primi 11 mesi del 2012 il calo del mercato europeo e’ stato del 7,2% a 11.690.109 unita’. FIAT: -12,8% IMMATRICOLAZIONI GRUPPO IN EUROPA – Nel mese di novembre Fiat Group Automobiles ha immatricolato in Europa […] 0

    L’AUTO NELLA MERDA

    In Europa a novembre, dopo un mese di pausa, torna il calo a due cifre. Il mercato dell’auto il mese scorso nei 27 Paesi Ue piu’ quelli Efta e’ sceso del 10,1% a 965.918 vetture, contro 1.074.591 di un anno fa. Lo comunica l’Acea, l’Associazione che riunisce i costruttori di auto presenti in Europa. Ad ottobre le nuove immatricolazioni erano scese del 4,6%. Nei primi 11 mesi del 2012 il calo del mercato europeo e’ stato del 7,2% a 11.690.109 unita’. FIAT: -12,8% IMMATRICOLAZIONI GRUPPO IN EUROPA – Nel mese di novembre Fiat Group Automobiles ha immatricolato in Europa […]

    Continue Reading

  • Gli effetti della Riforma Fornero si fanno sentire anche a Lecco. Lunedi mattina un dipendente della Riello, nonche’ rappresentante sindacale della Fim Cisl, ha ricevuto dai manager dell’azienda una lettera di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo. Sostanzialmente la proprieta’ ha spiegato al lavoratore che, essendo cessata l’attivita’ produttiva sia di Lecco sia di Morbegno, e non essendoci piu’ bisogno delle sue competenze all’ufficio qualita’, ma soprattutto viste le difficolta’ economiche e l’impossibilita’ di ricollocarlo in un’altra mansione, l’azienda ha deciso di licenziarlo, di punto in bianco. Una decisione che ha colto tutti di sorpresa e che ha fatto […] 0

    IL PADRONE DELLA RIELLO RINGRAZIA MONTI

    Gli effetti della Riforma Fornero si fanno sentire anche a Lecco. Lunedi mattina un dipendente della Riello, nonche’ rappresentante sindacale della Fim Cisl, ha ricevuto dai manager dell’azienda una lettera di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo. Sostanzialmente la proprieta’ ha spiegato al lavoratore che, essendo cessata l’attivita’ produttiva sia di Lecco sia di Morbegno, e non essendoci piu’ bisogno delle sue competenze all’ufficio qualita’, ma soprattutto viste le difficolta’ economiche e l’impossibilita’ di ricollocarlo in un’altra mansione, l’azienda ha deciso di licenziarlo, di punto in bianco. Una decisione che ha colto tutti di sorpresa e che ha fatto […]

    Continue Reading