Archive for Gennaio 5th, 2015

  • Redazione di Operai Contro, l’industria dei padroni è in crisi dal 2008 Nonostante le balle di Padoan e Renzi non c’è nessuna crescita Ma anche le bische dei padroni sono in crisi Seduta di fortissimo ribasso per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo del 4,92% a 18.188 punti sui minimi di giornata con Eni in perdita di oltre l’8% e forti scivoloni tra le banche (Unicredit -6,6%, Intesa -5,9%). Europa perde oltre 200 mld, Milano da sola 21 – Giornata molto pesante per tutte le Borse europee: l’indice Stx 600, che contiene i titoli più […] 0

    LE BISCHE DEI PADRONI RISCHIANO IL FALLIMENTO

    Redazione di Operai Contro, l’industria dei padroni è in crisi dal 2008 Nonostante le balle di Padoan e Renzi non c’è nessuna crescita Ma anche le bische dei padroni sono in crisi Seduta di fortissimo ribasso per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in calo del 4,92% a 18.188 punti sui minimi di giornata con Eni in perdita di oltre l’8% e forti scivoloni tra le banche (Unicredit -6,6%, Intesa -5,9%). Europa perde oltre 200 mld, Milano da sola 21 – Giornata molto pesante per tutte le Borse europee: l’indice Stx 600, che contiene i titoli più […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, il governo Renzi che l’ha approvato avrà sicuramente i ringraziamenti di Autostrade per l’Italia e Anas, che in nome del risparmio potranno spartirsi la nuova torta del guard rail leggero. In nome dell’uniformità con l’Europa i tutori (guard rail) sulle autostrade, saranno rifatti più bassi e meno resistenti, meno sicuri, con un risparmio di costi del 40%. Ciò comporterà meno contenimento degli incidenti sulle autostrade, meno sicurezza, con più gravi conseguenze delle persone coinvolte negli incidenti. Di conseguenza, le compagnie assicurative per conducenti di moto, autoveicoli, camion, pulman e tutto ciò che circola sulle autostrade, sono […] 0

    Il guard rail del risparmio (o delle mafie legali)

    Caro Operai Contro, il governo Renzi che l’ha approvato avrà sicuramente i ringraziamenti di Autostrade per l’Italia e Anas, che in nome del risparmio potranno spartirsi la nuova torta del guard rail leggero. In nome dell’uniformità con l’Europa i tutori (guard rail) sulle autostrade, saranno rifatti più bassi e meno resistenti, meno sicuri, con un risparmio di costi del 40%. Ciò comporterà meno contenimento degli incidenti sulle autostrade, meno sicurezza, con più gravi conseguenze delle persone coinvolte negli incidenti. Di conseguenza, le compagnie assicurative per conducenti di moto, autoveicoli, camion, pulman e tutto ciò che circola sulle autostrade, sono […]

    Continue Reading

  • Redazione, Un operaio romeno di 39 anni è precipitato dal tetto di un capannone della ditta dove lavora in via Salaria a Roma. L’uomo, impegnato in un intervento di riparazione sul tetto del magazzino, è caduto per cause ancora da chiarire da un’altezza di cinque metri. Soccorso con l’eliambulanza è stato ricoverato in codice rosso al Policlinico Gemelli. Ma poche ore dopo è deceduto. Un operaio di Roma Facebook Comments 0

    IL PRIMO OPERAIO UCCISO NEL 2015

    Redazione, Un operaio romeno di 39 anni è precipitato dal tetto di un capannone della ditta dove lavora in via Salaria a Roma. L’uomo, impegnato in un intervento di riparazione sul tetto del magazzino, è caduto per cause ancora da chiarire da un’altezza di cinque metri. Soccorso con l’eliambulanza è stato ricoverato in codice rosso al Policlinico Gemelli. Ma poche ore dopo è deceduto. Un operaio di Roma Facebook Comments

    Continue Reading

  • Riccardo Antonini è il ferroviere licenziato da Rete Ferroviaria Italiana dopo essere diventato consulente tecnico della famiglia di una vittima della strage di Viareggio   Lettera aperta al Commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo Per non dimenticare … niente! Intendiamo sottolineare due cose importanti del suo operato: 1)essere presente all’inaugurazione dell’altalena per bambini diversamente abili promossa dal “Motogruppo – Tartarughe lente”, promotori e custodi della Casina dei ricordi; 2)donare la bandiera del Comune di Viareggio all’Associazione “Il mondo che vorrei” dei familiari delle 32 Vittime. Nel comunicato stampa del 30 dicembre 2014, evidenzia il fatto che la strage di Viareggio […] 0

    LETTERA APERTA

    Riccardo Antonini è il ferroviere licenziato da Rete Ferroviaria Italiana dopo essere diventato consulente tecnico della famiglia di una vittima della strage di Viareggio   Lettera aperta al Commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo Per non dimenticare … niente! Intendiamo sottolineare due cose importanti del suo operato: 1)essere presente all’inaugurazione dell’altalena per bambini diversamente abili promossa dal “Motogruppo – Tartarughe lente”, promotori e custodi della Casina dei ricordi; 2)donare la bandiera del Comune di Viareggio all’Associazione “Il mondo che vorrei” dei familiari delle 32 Vittime. Nel comunicato stampa del 30 dicembre 2014, evidenzia il fatto che la strage di Viareggio […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, Il gangster Renzi governa con il pregiudicato Berlusconi Ma al gangster non bastava Un lettore dal fatto quotidiano “La norma l’ho fatta inserire io, ma avevo ricevuto rassicurazioni tecniche da avvocati e magistrati”. E’ la “confessione” di Matteo Renzi sulla legge salva-Berlusconi infilata di soppiatto nel testo attuativo della delega fiscale approvata in Consiglio dei ministri il 24 dicembre, giusto alla Vigilia di Natale. Le parole del premier sono riportate oggi da Il Fatto Quotidiano e da altre testate, dopo che ieri si era scatenata la “caccia” al responsabile dell’inserimento di una norma che, stabilendo […] 0

    IL GANGSTER RENZI E’ L’AUTORE DELLA LEGGE SALVA BERLUSCONI

    Redazione di Operai contro, Il gangster Renzi governa con il pregiudicato Berlusconi Ma al gangster non bastava Un lettore dal fatto quotidiano “La norma l’ho fatta inserire io, ma avevo ricevuto rassicurazioni tecniche da avvocati e magistrati”. E’ la “confessione” di Matteo Renzi sulla legge salva-Berlusconi infilata di soppiatto nel testo attuativo della delega fiscale approvata in Consiglio dei ministri il 24 dicembre, giusto alla Vigilia di Natale. Le parole del premier sono riportate oggi da Il Fatto Quotidiano e da altre testate, dopo che ieri si era scatenata la “caccia” al responsabile dell’inserimento di una norma che, stabilendo […]

    Continue Reading