MODENA: PRESIDIO DI SOLIDARIETA’ OPERAIO LICENZIATO FIAT

Condividi:

MODENA: PRESIDIO DI SOLIDARIETA’ OPERAIO LICENZIATO FIAT; 18 GENNAIO 2012 TRIBUNALE DEL LAVORO VIA CESARE COSTA 13, DALLE ORE 12, SIETE INVITATI TUTTI A PARTECIPARE

[color=red]Colpire Francesco e’ come colpire tutti gli operai che stanno lottando contro i padroni.[/color]

La Fiat CNH di Modena ha licenziato Francesco Ficiara’ perche’ si batteva cercando sempre di salvaguardare gli operai da una condizione di intenso sfruttamento, fatta di pesanti ritmi, nocivita’, fumi esalazioni.
Il padrone Fiat lo ha colpito per questo.
Il licenziamento che ha colpito Francesco e’ come se avesse colpito ognuno di noi.
La risposta deve essere collettiva.
E’ grave e inaudito che le RSU dei sindacati Confederali e dei Cobas della Fiat New Holland, dove Francesco ha lavorato fino al giorno del suo licenziamento, non hanno finora battuto ciglio per il suo licenziamento, come se non si trattasse comunque, del licenziamento in tronco di un operaio.
Neanche un’ora di sciopero, neppure un comunicato di denuncia, ne’ un comunicato stampa.
Noi sosteniamo Francesco nella sua causa contro la Fiat.
Invitiamo gli operai a fare altrettanto, ed essere al suo fianco il giorno della prima udienza, al Tribunale di Modena il 18 gennaio alle ore 13.
Operai e RSU:
INNSE di Milano.
Jabil Cassina de’ Pecchi (Mi).
Mangiarotti Milano.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.