LA REALTA’ NON E’ MAI COME SEMBRA

Pubblichiamo per il dibattito uno scritto di Lucio Garofalo

E[k] assolutamente fuorviante quella congettura secondo cui l[k]attuale crisi economica sarebbe il risultato di occulte trame internazionali, cioe’ di un complotto [k]demo-plutocratico[k] ed [k]ebreo-massonico[k] ordito su scala mondiale. E[k] un[k]interpretazione nazista molto in voga, in quanto e’ accreditata non solo presso settori che fanno tradizionalmente capo all[k]estrema destra, ma incontra consensi anche presso frange riconducibili all[k]antagonismo ideologico abitualmente apostrofato come [k]rosso-bruno[k].
Capita di avere frequenti scambi di opinione con sedicenti compagni, i quali sono convinti che la crisi economica sarebbe stata causata intenzionalmente dai padroni delle grandi banche e dai signori dell[k]alta finanza, esponenti di comitati d[k]affari e di potere: si tratta di mostruose societa’ bancarie e finanziarie come la famigerata Goldman Sachs, il turpe Club Bildeberg, l[k]abominevole Commissione Trilaterale e cosi via. Sono teorie che suggestionano un particolare tipo di utenti del web e un[k]ampia percentuale dell[k]opinione pubblica, forse perche’ quel genere di tesi sembra corrispondere alla realta’ delle cose. Sembra, ma la realta’ non e’ mai come risulta dalle circostanze apparenti.[k] (allegato l’intero articolo)

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.