Archive for 21 Gennaio, 2015

  • Redazione di Operai Contro, sono un assiduo lettore di questo giornale, spesso denunciate le condizioni di schiavitù in cui vivono gli operai agricoli. I braccianti  vivono la condizione nelle campagne della sicilia, nel foggiano, nella piana di Castel Volturno e via salendo fino alle colture di Saluzzo e le valli trentine delle mele. Pagati una miseria, a nero, senza ferie, malattia o infortunio. Schiavi liberi di morire di fame! Siete l’unico giornale che parla senza mediazioni di questa condizione. Allego il collegamento ad un articolo che denuncia ” l’assistenzialismo” dell’INPS a padroni grandi e piccoli, che qualche volta vengono […] 0

    ASSISTENZIALISMO PADRONALE

    Redazione di Operai Contro, sono un assiduo lettore di questo giornale, spesso denunciate le condizioni di schiavitù in cui vivono gli operai agricoli. I braccianti  vivono la condizione nelle campagne della sicilia, nel foggiano, nella piana di Castel Volturno e via salendo fino alle colture di Saluzzo e le valli trentine delle mele. Pagati una miseria, a nero, senza ferie, malattia o infortunio. Schiavi liberi di morire di fame! Siete l’unico giornale che parla senza mediazioni di questa condizione. Allego il collegamento ad un articolo che denuncia ” l’assistenzialismo” dell’INPS a padroni grandi e piccoli, che qualche volta vengono […]

    Continue Reading

  • Redazione di OperaiContro, segnalo che il proletariato Palestinese continua le sue mobilitazioni. Anche se molto spesso in Italia si da rilievo solo ad immagini di guerra Compagne e compagni palestinesi sono altrettanto sul pezzo quanto i minatori polacchi ed indiani, per fare un esempio di questi giorni, che il nostro telematico ha (forse unico in Italia) riportato. Ecco l’articolo http://gulfnews.com/news/region/palestine/palestinian-citizens-of-israel-declare-nationwide-strike-after-bedouin-deaths-1.1444173 Palestinian citizens of Israel declare nationwide strike after Bedouin deaths The strikers were protesting the Israeli killing of a Palestinian citizen Occupied Jerusalem: Leaders of Israel’s 1.7 million Palestinian citizens declared a general strike throughout the country on Tuesday […] 0

    GERUSALEMME: SCIOPERO GENERALE DEL PROLETARIATO PALESTINESE

    Redazione di OperaiContro, segnalo che il proletariato Palestinese continua le sue mobilitazioni. Anche se molto spesso in Italia si da rilievo solo ad immagini di guerra Compagne e compagni palestinesi sono altrettanto sul pezzo quanto i minatori polacchi ed indiani, per fare un esempio di questi giorni, che il nostro telematico ha (forse unico in Italia) riportato. Ecco l’articolo http://gulfnews.com/news/region/palestine/palestinian-citizens-of-israel-declare-nationwide-strike-after-bedouin-deaths-1.1444173 Palestinian citizens of Israel declare nationwide strike after Bedouin deaths The strikers were protesting the Israeli killing of a Palestinian citizen Occupied Jerusalem: Leaders of Israel’s 1.7 million Palestinian citizens declared a general strike throughout the country on Tuesday […]

    Continue Reading

  • Redazione Operai Contro, Leggo dalla “Provincia di Lecco” di ieri un articolo che racconta dell’incontro organizzato nella sede sindacale della CISL di Lecco dove viene spiegato dal segretario regionale della Cisl Benaglia che il Jobs Act di Renzi è una riforma valida e che sistemerà soprattutto le procedure delle assunzioni e incentiverà i contratti a tempo indeterminato. «Così il lavoro è più tutelato» ha detto Benaglia ai presenti nel salone incontri, ma non ha però spiegato che questa riforma invece dà un impulso senza freni ai licenziamenti, verso chi non si sottomette al padrone o a coloro che chiedono un aumento del […] 0

    Lecco. La Cisl promuove il Jobs act

    Redazione Operai Contro, Leggo dalla “Provincia di Lecco” di ieri un articolo che racconta dell’incontro organizzato nella sede sindacale della CISL di Lecco dove viene spiegato dal segretario regionale della Cisl Benaglia che il Jobs Act di Renzi è una riforma valida e che sistemerà soprattutto le procedure delle assunzioni e incentiverà i contratti a tempo indeterminato. «Così il lavoro è più tutelato» ha detto Benaglia ai presenti nel salone incontri, ma non ha però spiegato che questa riforma invece dà un impulso senza freni ai licenziamenti, verso chi non si sottomette al padrone o a coloro che chiedono un aumento del […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Sono nove in tutto le persone ferite a pugnalate da un palestinese su un autobus nel centro di Tel Aviv. Ora si scatenerà la canea dei giornalisti occidentali Nei bombardamenti Israeliani su Gaza si sono avuti più di 2000 morti, in gran parte donne e bambini, 10 mila feriti La stampa e i politici occidentali hanno nascosto la testa I bombardamenti sono azioni terroristiche La terza guerra mondiale si sviluppa I popoli devono combattere i politici del proprio paese che ordinano ai militari di fare stragi con i bombardamenti. Un palestinese Facebook Comments 0

    TEL AVIV:l SI ALLARGA LA TERZA GUERRA MONDIALE

    Redazione di Operai Contro, Sono nove in tutto le persone ferite a pugnalate da un palestinese su un autobus nel centro di Tel Aviv. Ora si scatenerà la canea dei giornalisti occidentali Nei bombardamenti Israeliani su Gaza si sono avuti più di 2000 morti, in gran parte donne e bambini, 10 mila feriti La stampa e i politici occidentali hanno nascosto la testa I bombardamenti sono azioni terroristiche La terza guerra mondiale si sviluppa I popoli devono combattere i politici del proprio paese che ordinano ai militari di fare stragi con i bombardamenti. Un palestinese Facebook Comments

    Continue Reading