AFGHANISTAN: LA GUERRA AI BAMBINI

Condividi:

da peacereporter.it
Afghanistan, morti tre dei bambini ustionati dalle bombe della Nato

Alcuni dei bambini, i meno ustionati. Sono morti per arresto cardiaco, l’ultimo la notte scorsa, tre dei bambini afgani ricoverati il 23 marzo all’ospedale di Emergency di Lashkargah in seguito a un bombardamento aereo della Nato sul loro villaggio. Lo riferiscono fonti dello stesso ospedale, precisando che i bambini, che erano ricoperti di gravi ustioni a causa della deflagrazione delle bombe, mostravano strani sintomi: eruzioni cutanee di natura sconosciuta e sanguinamenti rettali.
I bambini erano originari del villaggio di Yakhdan, nella provincia di Uruzgan, sulla quale il 21 e 22 marzo l’aviazione Nato aveva condotto pesanti bombardamenti aerei che, secondo i comandi Isaf, avevano ucciso almeno quaranta “talebani”. All’ospedale dell’ong italiana erano giunti in undici tra donne e bambini, raccontando di molti civili rimasti uccisi sotto le bombe.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.