Archive for Marzo 7th, 2019

  • Fra promesse elettorali, impegni non mantenuti, la situazione è sempre la stessa, non hanno ancora un miserabile contratto nazionale e siamo nel 2019. Di Maio, all’inizio del suo mandato, aveva promesso ai Rider una soluzione, per meglio dire aveva chiesto alle società che si occupano della spesa a domicilio, di modificare i contratti con il riconoscimento come lavoratori subordinati. Si era anche spinto in avanti, minacciando i padroni che se non avessero modificato il contratto lo avrebbe fatto lui. Naturalmente queste promesse sono risultate parole al vento. I rider chiedono semplicemente di essere riconosciuti come lavoratori subordinati dove esista […] 0

    PER I RIDER SOLO PAROLE AL VENTO

    Fra promesse elettorali, impegni non mantenuti, la situazione è sempre la stessa, non hanno ancora un miserabile contratto nazionale e siamo nel 2019. Di Maio, all’inizio del suo mandato, aveva promesso ai Rider una soluzione, per meglio dire aveva chiesto alle società che si occupano della spesa a domicilio, di modificare i contratti con il riconoscimento come lavoratori subordinati. Si era anche spinto in avanti, minacciando i padroni che se non avessero modificato il contratto lo avrebbe fatto lui. Naturalmente queste promesse sono risultate parole al vento. I rider chiedono semplicemente di essere riconosciuti come lavoratori subordinati dove esista […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    SABATO 9 MARZO SCIOPERO

    Facebook Comments

    Continue Reading

  •   Nel comunicato è scritto espressamente: “La sospensione degli scioperi al fine di aprire il confronto…”                     Facebook Comments 0

    FCA POMIGLIANO. LA FIOM VUOLE FERMARE GLI SCIOPERI

      Nel comunicato è scritto espressamente: “La sospensione degli scioperi al fine di aprire il confronto…”                     Facebook Comments

    Continue Reading

  • Castel Giubileo (Roma): Vigilantes col taser contro gli operai in sciopero. Se lo dice anche il segretario delle CGIL del Lazio sarà vero, ma non sono loro i sostenitori della collaborazione “fra imprenditori e lavoratori per il bene dell’Italia”? Vertenza Zara. Ieri mattina a Castel Giubileo (Roma) nei locali gestiti dalla cooperativa il Faro: tre operatori feriti seriamente, quindici addetti alla sicurezza identificati L’amministratore delegato che si presenta con una quindicina di addetti alla sicurezza armati di pistole taser per «liberare il magazzino» controllato dai lavoratori che da una settimana scioperano per rivendicare i loro diritti. Assomiglia molto al […] 0

    Si è superato il limite

    Castel Giubileo (Roma): Vigilantes col taser contro gli operai in sciopero. Se lo dice anche il segretario delle CGIL del Lazio sarà vero, ma non sono loro i sostenitori della collaborazione “fra imprenditori e lavoratori per il bene dell’Italia”? Vertenza Zara. Ieri mattina a Castel Giubileo (Roma) nei locali gestiti dalla cooperativa il Faro: tre operatori feriti seriamente, quindici addetti alla sicurezza identificati L’amministratore delegato che si presenta con una quindicina di addetti alla sicurezza armati di pistole taser per «liberare il magazzino» controllato dai lavoratori che da una settimana scioperano per rivendicare i loro diritti. Assomiglia molto al […]

    Continue Reading

  • Reddito di Cittadinanza – degli obblighi e delle pene dei proletari e della libertà di profitto dei padroni. Segue a: Reddito di Cittadinanza – II° parte (http://www.operaicontro.it/?p=9755753024) Mentre il decreto si trova ancora nelle commissioni del Senato dove, a colpi di emendamenti, i due partiti di governo si giocano la partita di chi alla fine entrerà nel reddito di cittadinanza, su una cosa sono tutti d’accordo: Sappiano i poveri che nessuno regala niente e che avere il reddito di cittadinanza non sarà una “pacchia”! Ogni occasione è buona per ribadire e minacciare gli eventuali “furbetti” che il beneficio del […] 0

    REDDITO DI CITTADINANZA III° PARTE

    Reddito di Cittadinanza – degli obblighi e delle pene dei proletari e della libertà di profitto dei padroni. Segue a: Reddito di Cittadinanza – II° parte (http://www.operaicontro.it/?p=9755753024) Mentre il decreto si trova ancora nelle commissioni del Senato dove, a colpi di emendamenti, i due partiti di governo si giocano la partita di chi alla fine entrerà nel reddito di cittadinanza, su una cosa sono tutti d’accordo: Sappiano i poveri che nessuno regala niente e che avere il reddito di cittadinanza non sarà una “pacchia”! Ogni occasione è buona per ribadire e minacciare gli eventuali “furbetti” che il beneficio del […]

    Continue Reading