Archive for Febbraio 14th, 2015

  • Redazione, non è da oggi che Gentiloni parla di intervento militare dei padron italiani in Libia. Non sono le ultime vittorie degli Islamisti Sono vecchi accordi segreti con gli USA Certo non dobbiamo prendere ciò che dice Franceschelli come la verità Franceschelli vede la difesa degli interessi dei padroni italiani, passare per un accordo più stretto con la Russia dei padroni di Putin. Stato e potere si definisce  il giornale multimediale del movimento politico “Socialismo Patriottico”. Probabilmente è un giornale finanziato da Putin e dai padroni russi. Probabilmente Franceschelli è un vecchio consigliere politico di Berlusconi Ma ci chiarisce […] 0

    Libia: è alle porte un nuovo intervento militare italiano?

    Redazione, non è da oggi che Gentiloni parla di intervento militare dei padron italiani in Libia. Non sono le ultime vittorie degli Islamisti Sono vecchi accordi segreti con gli USA Certo non dobbiamo prendere ciò che dice Franceschelli come la verità Franceschelli vede la difesa degli interessi dei padroni italiani, passare per un accordo più stretto con la Russia dei padroni di Putin. Stato e potere si definisce  il giornale multimediale del movimento politico “Socialismo Patriottico”. Probabilmente è un giornale finanziato da Putin e dai padroni russi. Probabilmente Franceschelli è un vecchio consigliere politico di Berlusconi Ma ci chiarisce […]

    Continue Reading

  • Nel 2014 oltre 530 mila lavoratori in cassa integrazione a zero ore, per un taglio del reddito pari a circa 4,3 miliardi, ovvero 8.000 euro netti in meno in busta paga per ogni lavoratore. ANSA Il 2014 si è chiuso con un monte ore di cassa integrazione, richieste e autorizzate, pari a oltre 1,1 miliardi (-5,97% sul 2013), che hanno investito oltre 530 mila lavoratori in cassa integrazione a zero ore, per un taglio del reddito pari a circa 4,3 miliardi, ovvero 8.000 euro netti in meno in busta paga per ogni lavoratore. Lo rende noto la Cgil. Nel […] 0

    Cgil, nel 2014 oltre 1,1 miliardi di ore di cassa integrazione

    Nel 2014 oltre 530 mila lavoratori in cassa integrazione a zero ore, per un taglio del reddito pari a circa 4,3 miliardi, ovvero 8.000 euro netti in meno in busta paga per ogni lavoratore. ANSA Il 2014 si è chiuso con un monte ore di cassa integrazione, richieste e autorizzate, pari a oltre 1,1 miliardi (-5,97% sul 2013), che hanno investito oltre 530 mila lavoratori in cassa integrazione a zero ore, per un taglio del reddito pari a circa 4,3 miliardi, ovvero 8.000 euro netti in meno in busta paga per ogni lavoratore. Lo rende noto la Cgil. Nel […]

    Continue Reading

  • Ai lettori di Operai Contro, Cari lettori, quotidianamente siete in tanti a seguire questo giornale. Non la sporadica occhiata, la curiosità della prima volta, di chi naviga cercando una risposta nel web, bensì un lembo della vostra giornata, dedicato a questa lettura, tutti i giorni. Un riscontro positivo supportato dalla vostra collaborazione, con corrispondenze che si integrano con i fatti internazionali e interni, sui quali cerchiamo di tenervi puntualmente aggiornati. Abbiamo con ciò l’ambizione di mettere a disposizione materiale concreto, utile per il lavoro politico in fabbrica e non solo. Sempre ovviamente da un inquadratura di parte operaia, di […] 0

    ABBONARSI E DIFFONDERE OPERAI CONTRO

    Ai lettori di Operai Contro, Cari lettori, quotidianamente siete in tanti a seguire questo giornale. Non la sporadica occhiata, la curiosità della prima volta, di chi naviga cercando una risposta nel web, bensì un lembo della vostra giornata, dedicato a questa lettura, tutti i giorni. Un riscontro positivo supportato dalla vostra collaborazione, con corrispondenze che si integrano con i fatti internazionali e interni, sui quali cerchiamo di tenervi puntualmente aggiornati. Abbiamo con ciò l’ambizione di mettere a disposizione materiale concreto, utile per il lavoro politico in fabbrica e non solo. Sempre ovviamente da un inquadratura di parte operaia, di […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, in Italia si ammazzano tranquillamente i bambini Renzi il buffone non ha niente da dire A Catania muore Nicole, la piccola deceduta in ambulanza perché in tre ospedali cittadini non c’era posto. A Napoli viene aperta un’inchiesta sulla morte di una bimba di otto mesi. Era stata dimessa giovedì dall’ospedale Santobono. Il decesso venerdì, dopo che le sue condizioni si erano aggravate e i genitori la stavano riportando al presidio sanitario. Questo è il capitalismo Un lettore Nella foto il ministro della salute Facebook Comments 0

    SI AMMAZZANO I BAMBINI: E’ IL RISULTATO DEI TAGLI ALLA SANITA’

    Redazione di operai contro, in Italia si ammazzano tranquillamente i bambini Renzi il buffone non ha niente da dire A Catania muore Nicole, la piccola deceduta in ambulanza perché in tre ospedali cittadini non c’era posto. A Napoli viene aperta un’inchiesta sulla morte di una bimba di otto mesi. Era stata dimessa giovedì dall’ospedale Santobono. Il decesso venerdì, dopo che le sue condizioni si erano aggravate e i genitori la stavano riportando al presidio sanitario. Questo è il capitalismo Un lettore Nella foto il ministro della salute Facebook Comments

    Continue Reading

  • Combattimenti e bombardamenti continuano a martoriare il sud-est ucraino alla vigilia della tregua prevista dai nuovi accordi di Minsk a partire dalla mezzanotte di sabato. E con essi continua ad allungarsi la scia di sangue. Stando a quanto riportano le autorita’ ucraine e quelle dei separatisti, sono almeno 24 le persone che hanno perso la vitanelle ultime 24 ore nel Donbass nel fuoco incrociato: un bilancio che non appare di certo come un segnale positivo in vista del cessate il fuoco. Un missile è esploso vicino ad una scuola a Artiomivsk ed è morto un bambino di sette anni. Le forze governative fanno sapere di […] 0

    UCRAINA SI COMBATTE

    Combattimenti e bombardamenti continuano a martoriare il sud-est ucraino alla vigilia della tregua prevista dai nuovi accordi di Minsk a partire dalla mezzanotte di sabato. E con essi continua ad allungarsi la scia di sangue. Stando a quanto riportano le autorita’ ucraine e quelle dei separatisti, sono almeno 24 le persone che hanno perso la vitanelle ultime 24 ore nel Donbass nel fuoco incrociato: un bilancio che non appare di certo come un segnale positivo in vista del cessate il fuoco. Un missile è esploso vicino ad una scuola a Artiomivsk ed è morto un bambino di sette anni. Le forze governative fanno sapere di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, è come ai tempi di Mussolini. I ministri in camicia nera si arruolavano, anche se poi a morire mandavano i poveri cristi Un lettore CRONACA ANSA “L’Italia è minacciata dalla situazione in Libia, a 200 miglia marine di distanza”. Così il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, a SkyTg24 ha commentato le “notizie allarmanti” sulla presenza dell’Isis a Sirte. “Se non si trova una mediazione” in Libia, ha aggiunto, bisogna pensare “con le Nazioni unite a fare qualcosa in più”. E l’Italia, ha sottolineato il capo della diplomazia italiana, è “pronta a combattere in un quadro di […] 0

    IL MINISTRO GENTILONI SI ARRUOLA

    Redazione di Operai Contro, è come ai tempi di Mussolini. I ministri in camicia nera si arruolavano, anche se poi a morire mandavano i poveri cristi Un lettore CRONACA ANSA “L’Italia è minacciata dalla situazione in Libia, a 200 miglia marine di distanza”. Così il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, a SkyTg24 ha commentato le “notizie allarmanti” sulla presenza dell’Isis a Sirte. “Se non si trova una mediazione” in Libia, ha aggiunto, bisogna pensare “con le Nazioni unite a fare qualcosa in più”. E l’Italia, ha sottolineato il capo della diplomazia italiana, è “pronta a combattere in un quadro di […]

    Continue Reading

  • Solidarietà ai lavoratori della scala contro il lavoro il primo maggio L’assemblea generale dei lavoratori della scala iscritti alla CGIL ha deciso che il primo maggio non lavorerà. E’ un loro diritto. Sulla possibilità di astenersi dal lavoro e di manifestare il primo maggio si misura la libertà e l’indipendenza degli operai e dei lavoratori di tutto il mondo. Ma il primo maggio è il giorno di apertura dell’EXPO, è il giorno della Turandot alla Scala, la scelta dei lavoratori metterebbe in discussione l’evento.Allora il diritto del primo maggio non esiste più, Renzi capo del governo davanti a 500 esponenti […] 0

    SOLIDARIETA’ DEGLI OPERAI DELL’INNSE AI LAVORATORI DELLA SCALA

    Solidarietà ai lavoratori della scala contro il lavoro il primo maggio L’assemblea generale dei lavoratori della scala iscritti alla CGIL ha deciso che il primo maggio non lavorerà. E’ un loro diritto. Sulla possibilità di astenersi dal lavoro e di manifestare il primo maggio si misura la libertà e l’indipendenza degli operai e dei lavoratori di tutto il mondo. Ma il primo maggio è il giorno di apertura dell’EXPO, è il giorno della Turandot alla Scala, la scelta dei lavoratori metterebbe in discussione l’evento.Allora il diritto del primo maggio non esiste più, Renzi capo del governo davanti a 500 esponenti […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco La RSU Continental risponde…Posted: 13 Feb 2015 12:45 PM PST Rendiamo pubblico il comunicato di risposta al volantino “LA RSU HA FIRMATO L’AUMENTO DEI RITMI E DELLA FLESSIBILITA'” : http://ilfoglio-bianco.blogspot.it/2015/02/la-rsu-ha-firmato-laumento-dei-ritmi-e.html ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI CONTINENTAL in questi giorni sono stati distribuiti dei volantini a firma Rsu Fiom Piaggio e Rsu Continental non firmatari che si prendono la libertà di dare giudizi sull’operato della FIOM, e della RSU Fiom Continental criticando con argomentazioni volutamente false gli ultimi accordi sottoscritti, in particolar modo puntando il dito sugli accordi sui contratti di solidarietà che la maggioranza della Rsu […] 0

    RSU CONTINENTAL

    Il Foglio Bianco La RSU Continental risponde…Posted: 13 Feb 2015 12:45 PM PST Rendiamo pubblico il comunicato di risposta al volantino “LA RSU HA FIRMATO L’AUMENTO DEI RITMI E DELLA FLESSIBILITA'” : http://ilfoglio-bianco.blogspot.it/2015/02/la-rsu-ha-firmato-laumento-dei-ritmi-e.html ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI CONTINENTAL in questi giorni sono stati distribuiti dei volantini a firma Rsu Fiom Piaggio e Rsu Continental non firmatari che si prendono la libertà di dare giudizi sull’operato della FIOM, e della RSU Fiom Continental criticando con argomentazioni volutamente false gli ultimi accordi sottoscritti, in particolar modo puntando il dito sugli accordi sui contratti di solidarietà che la maggioranza della Rsu […]

    Continue Reading