Archive for Aprile, 2020

  • Pensano di averci piegato, di mandarci a lavorare senza aver risolto nulla del contagio, di farci rischiare la pelle, ma si sbagliano. Ora si apre una guerriglia per la salute reparto per reparto, corriera per corriera, officina per officina. 0

    LO DECIDIAMO NOI: NIENTE SICUREZZA, NIENTE LAVORO

    Pensano di averci piegato, di mandarci a lavorare senza aver risolto nulla del contagio, di farci rischiare la pelle, ma si sbagliano. Ora si apre una guerriglia per la salute reparto per reparto, corriera per corriera, officina per officina.

    Continue Reading

  • Anche nella epidemia si è dimostrato che la classe degli operai è la classe fondamentale della società. Tutto quello che serve alla popolazione viene prodotto dagli operai. 0

    PENSANO DI AVERCI PIEGATO. LI ASPETTIAMO AL VARCO

    Anche nella epidemia si è dimostrato che la classe degli operai è la classe fondamentale della società. Tutto quello che serve alla popolazione viene prodotto dagli operai.

    Continue Reading

  • Come si fa a lavorare in sicurezza se, appena si denunciano le mancate regole di protezione, le aziende ti licenziano? È il metodo ArcelorMittal a Taranto, che spia anche nelle bacheche Facebook degli operai 0

    RISCHIARE E TACERE

    Come si fa a lavorare in sicurezza se, appena si denunciano le mancate regole di protezione, le aziende ti licenziano? È il metodo ArcelorMittal a Taranto, che spia anche nelle bacheche Facebook degli operai

    Continue Reading

  • Riparte la produzione del Ducato alla SEVEL FCA di Atessa per vie traverse filtrano notizie sulla reali condizioni di lavoro. E' questo il lavoro in sicurezza garantito da padroni, sindacato e governo? 0

    NOTIZIE CLANDESTINE

    Riparte la produzione del Ducato alla SEVEL FCA di Atessa per vie traverse filtrano notizie sulla reali condizioni di lavoro. E' questo il lavoro in sicurezza garantito da padroni, sindacato e governo?

    Continue Reading

  • Operai, la borghesia il 25 aprile si tolse per necessità, costretta dalle nostre lotte, la camicia nera e indossò il doppio petto. Cambiò la forma del potere ma non la sua natura, di essere una dittatura dei padroni sugli operai. 0

    IL 25 APRILE 1945. CAMBIÒ LA FORMA DELLA SCHIAVITÙ DEGLI OPERAI NON LA SOSTANZA

    Operai, la borghesia il 25 aprile si tolse per necessità, costretta dalle nostre lotte, la camicia nera e indossò il doppio petto. Cambiò la forma del potere ma non la sua natura, di essere una dittatura dei padroni sugli operai.

    Continue Reading

  • La domanda è la solita"volete tornare a lavorare o fare la fame a casa? La risposta non può che essere "meglio tornare a lavorare" 0

    INTERVISTE TRUCCATE DI OPERAI RICATTATI

    La domanda è la solita"volete tornare a lavorare o fare la fame a casa? La risposta non può che essere "meglio tornare a lavorare"

    Continue Reading

  • Mancano pochi giorni al 25 Aprile e quest’anno  cade il 75° Anniversario della Liberazione all’ occupazione Nazifascista.
In un clima surreale , fatto da paure e restrizioni, ci accingiamo a celebrarlo senza poterlo esprimere direttamente nei luoghi dove vengono ricordati .
La parola chiave che ci unisce nel loro ricordo è RESISTENZA. 0

    COMMEMORAZIONE DEL 25 APRILE 2020 ALLA INNSE

    Mancano pochi giorni al 25 Aprile e quest’anno cade il 75° Anniversario della Liberazione all’ occupazione Nazifascista. In un clima surreale , fatto da paure e restrizioni, ci accingiamo a celebrarlo senza poterlo esprimere direttamente nei luoghi dove vengono ricordati . La parola chiave che ci unisce nel loro ricordo è RESISTENZA.

    Continue Reading

  • Diciotto sanitari che hanno denunciato le condizioni in cui sono stati costretti a lavorare, e tanti vecchi a morire, rischiano il licenziamento. Se un sistema di potere può produrre e legittimare una rappresaglia del genere, prima o poi verrà spazzato via. 0

    SOLO QUESTO VALE UNA RIVOLUZIONE

    Diciotto sanitari che hanno denunciato le condizioni in cui sono stati costretti a lavorare, e tanti vecchi a morire, rischiano il licenziamento. Se un sistema di potere può produrre e legittimare una rappresaglia del genere, prima o poi verrà spazzato via.

    Continue Reading

  • Un'azienda di Bergamo del gruppo Mazza ha fatto il test a tutti i dipendenti. La fabbrica non ha mai chiuso durante l'emergenza, tutti i dispositivi individuali di sicurezza sono stati adottati ma non è servito a nulla: su 295 i positivi sono  50 0

    FABBRICHE RIAPERTE, OPERAI MANDATI AL FRONTE A GIOCARSI LA VITA

    Un'azienda di Bergamo del gruppo Mazza ha fatto il test a tutti i dipendenti. La fabbrica non ha mai chiuso durante l'emergenza, tutti i dispositivi individuali di sicurezza sono stati adottati ma non è servito a nulla: su 295 i positivi sono 50

    Continue Reading

  • Le grandi catene di distribuzione sfruttano la pandemia per aumentare i prezzi dei generi di prima necessità. Dopo ore di coda si compra quello che si trova. I salari diventano così più leggeri, la CIGS dimezza i redditi degli operai che stanno a casa. Il governo permette la speculazione, è il libero mercato. 0

    AVETE FAME? MANGIATE BRIOCHE

    Le grandi catene di distribuzione sfruttano la pandemia per aumentare i prezzi dei generi di prima necessità. Dopo ore di coda si compra quello che si trova. I salari diventano così più leggeri, la CIGS dimezza i redditi degli operai che stanno a casa. Il governo permette la speculazione, è il libero mercato.

    Continue Reading