CARRARA. UCCISO UN GIOVANE OPERAIO

Operai contro, Salvini continua la guerra contro gli emigrtanti per nascondere  il profitto dei padroni, Di Maio promette  i padroni onesti. Gli operai continuano a morire E’ morto il terzo giorno di lavoro a Carrara l’operaio Luca Savio. Una moglie, una figlia di 8 mesi. Luca era stato costretto dai padroni a firmare un contratto di 6 giorni. Alla moglie, alla figlia Luca non lascerà niente. Questo è il destino degli schiavi salariati. Luca Savio è morto in un deposito di marmo vivcino al porto di Carrara. Luca stava lavorando ad un blocco di marmo che lo ha schiacciato. […]
Condividi:

Operai contro,

Salvini continua la guerra contro gli emigrtanti per nascondere  il profitto dei padroni, Di Maio promette  i padroni onesti. Gli operai continuano a morire

E’ morto il terzo giorno di lavoro a Carrara l’operaio Luca Savio. Una moglie, una figlia di 8 mesi. Luca era stato costretto dai padroni a firmare un contratto di 6 giorni. Alla moglie, alla figlia Luca non lascerà niente. Questo è il destino degli schiavi salariati. Luca Savio è morto in un deposito di marmo vivcino al porto di Carrara. Luca stava lavorando ad un blocco di marmo che lo ha schiacciato.

Neanche due mesi addietro un operaio un operaio era morto schiacciato da una lastra di marmo

la CGIL da mesi parla di cultura della sicurezza, ma lo fa solo per nascondere la vera causa della morte degli operai: il profitto dei padroni

Il sindaco di Carrara uno del M5S dice che è sotto choc. Ancora una volta nessuna parola contro i padroni

C’è un unico modo per fermare la strage di operai: la lotta per eliminare i padroni

Un operaio di carrara

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.