GLI OPERAI MUOIONO E BERLUSCONI PARLA

Condividi:

unita.it
Un operaio di 52 anni della Terna, Umberto De Luca, e’ morto mentre operava su una linea di alta tensione a Valmontone, a pochi chilometri da Roma.

Una morte, sottolinea il sindacato, [k]apparentemente inspiegabile che vede ancora una volta il settore elettrico, e nell’arco di breve tempo, al centro di incidenti mortali sul lavoro[k].

Per Alberto Morselli, segretario generale della Filcem-Cgil [k]a questo continuo stillicidio si deve porre fine – dice il sindacalista -. Ancora non e’ stato fatto abbastanza. Per noi la sicurezza sul lavoro e’ un’emergenza nazionale che ci vede strenuamente impegnati a moltiplicare il nostro lavoro verso tutte le imprese e inflessibili verso chiunque[k].

Lunedi 7 luglio i sindacati del settore elettrico Filcem-Cgil, Flaei-Cisl, Uilcem-Uil hanno annunciato un’ora di sciopero in tutti i posti di lavoro di Terna presenti nella Regione Lazio. [k]Al momento le prime verifiche indicano che il collega, altamente specializzato e appartenente alla Direzione Mantenimento Impianti di Terna, operava su una linea fuori servizio, quindi non in tensione, e aveva effettuato tutte le manovre preventive di sicurezza con la sua squadra[k]. A precisarlo in una nota e’ Terna in relazione al tragico decesso del tecnico specializzato Umberto De Luca, avvenuto questa mattina nella stazione elettrica di Valmontone.

Al momento dell’incidente, rileva la societa’, [k]De Luca si trovava accanto ad un altro operatore che tragicamente lo ha visto accasciarsi al suo fianco. Il collega e’ stato soccorso immediatamente e portato al vicino ospedale di Colleferro. Le strutture aziendali tecniche e per la sicurezza sono prontamente intervenute e si sono immediatamente messe a disposizione delle Autorita’ per collaborare alle analisi e alla ricostruzione dell’incidente, allo stato dei fatti inspiegabile[k].

Terna [k]ha avviato un’indagine interna per verificare procedure, tempi e azioni del tragico accadimento, le cui cause sono in fase di accertamento[k] e [k]sta collaborando con le Autorita’ preposte[k]. L’azienda, le direzioni tecniche e i colleghi [k]sono vicini alla famiglia di Umberto De Luca in questo momento di grande dolore[k] conclude la societa’.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.