LA CARRIERA DI GIANNI DE GENNARO

Condividi:

I rifiuti in Campania sono ancora per le strade. Ma molte persone sono gi� finite all’ospedale. Per il governo Prodi, per le forze dell’ordine, per il supercommissario Gianni De Gennaro la priorita non � l’immondizia ma il mantenimento dell’ordine pubblico. Prodi e compari riconoscono a De Gennaro una grande capacit� nel rompere teste e terrorizzare. De Gennaro era il capo della polizia nel 2001 durante il G8 tenuto a Genova a luglio dove trov� la morte Carlo Giuliani. De Gennaro era l’uomo che Caruso e Agnoletto, Rifondazione comunista e compari chiedevano di rimuovere. De Gennaro non solo non � stato rimosso ma ha fatto carriera. Poi il governo di centro-sinistra lo ha nominato potesta della Campania.
De Gennaro, poliziotto vecchio stampo, cocco dell’ex suo predecessore Vincenzo Parisi, nonostante Genova schizza su fino alla pi� alta poltrona amministrativa del Viminale.
Gianni De Gennaro , podesta della spazzatura in Campania e manganellatore di donne e bambini
ha una lunga carriera.
Capo della Criminapol nel 1989 � il padrino di Totuccio Contorno, mafioso capo mandamento della mafia perdente contro i Corleonesi. Contorno fa il pentito ma continua a fare il mafioso.
Gianni De Gennaro nel 1991 divenne capo della DIA grazie alle capacit� dimostrate nel gestire Totuccio.
Quindi la strada � tutta in discesa. Gianni De Gennaro � capo della polizia dal 2000 al 2007.
Ufficialmente la carriera di De Gennaro si interrompe quando alcuni poliziotti pentiti di avere partecipato ai pestaggi del G8 decidono di tirare in ballo i propri superiori.
Allorche spunter� fuori un’altra intercettazione telefonica che finir� su tutti i giornali. Intercettazione che sembra inguaiare De Gennaro, di cui parlano tutti i giornali , intercorsa tra due suoi sottopancia.
In essa si fa riferimento a pressioni sull’ex questore di Genova Francesco Colucci perch� deponga il falso sui massacri della scuola Diaz.
Ma come abbiamo detto si dimette per essere nominato alla pi� alta poltrona amministrativa del ministero degli interni.
Il dimissionario governo di centro sinistra ha lasciato una grande e bella eredit�.
Dopo Napoli il Presidente della Republica lo nominer� senatore.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.