Giornale, Numerto 186 del 21 dicembre 2016

ALMAVIVA: PADRONE, GOVERNO E SINDACATI, VOGLIONO FOTTERE I LAVORATORI

Redazione di operai Contro, stiamo lottando da mesi contro la CIG proposta dai sindacalisti Stiamo lottando da mesi contro i licenziamenti o la riduzione di salario proposta dall’azienda Il governo […]

Redazione di operai Contro,

stiamo lottando da mesi contro la CIG proposta dai sindacalisti

Stiamo lottando da mesi contro i licenziamenti o la riduzione di salario proposta dall’azienda

Il governo dell’affiliato alla banda Renzi, i sindacalisti venduti hanno deciso di fotterci

L’intesa sulla proposta del governo è stata raggiunta tra il ministro allo sviluppo economico Carlo Calenda, la vice ministro Teresa Bellanova, e i sindacati nazionali di categoria di Cgil, Cisl e Uil.

Prevede il congelamento dei licenziamenti per tre mesi, la mobilità volontaria, la cassa integrazione a rotazione, il blocco degli scatti di anzianità

 Nel frattempo entro marzo le parti potranno ragionare a bocce ferme per verificare meglio la proposta e apportarvi i giusti correttivi.

C’è dunque il si dei sindacati. Manca però il convitato di pietra, Almaviva appunto.

La proposta del governo e dei sindacalisti è proprio quello che chiedeva Almaviva Contact.

Infatti Almaviva Contact accoglie la proposta di mediazione formulata dal governo, condividendone le finalità e le linee guida,

Hanno deciso di fotterci. I licenziamenti sono bloccati fino a marzo, ma parte la mobilità e la cassa integrazione a rotazione. Con la mobilità l’azienda ottiene i licenziamenti, Con la CIG ottiene la riduzione di salario Vengono bloccati gli scatti di anzianità e quindi viene ancora ridotto il salario

Vogliono farci il pacco e il contropacco. I sindacalisti sono dei parassiti venduti al padrone. Il governo è al servizio dei padroni.

Basta

Un lavoratore di Almaviva di Napoli

Lascia una risposta