FCA- STELLANTIS USA: «SÌ, ABBIAMO COMPRATO I CAPI SINDACALI …»

Quando i sindacalisti firmano accordi di svendita degli operai il sospetto che siano dei venduti è pienamente giustificato. La vicenda Stellantis-Uaw negli usa dimostra che è una realtà consolidata.
Condividi:

Quando i sindacalisti firmano accordi di svendita degli operai il sospetto che siano dei venduti è pienamente giustificato. La vicenda Stellantis-Uaw negli Usa dimostra che è una realtà consolidata.


Da un articolo del 17 agosto, di Corey Williams (Associated Press)

Martedì un giudice federale ha multato la FCA US di 30 milioni di dollari dopo che la casa automobilistica ha ammesso di aver pagato i leader della United Auto Workers per cercare di ottenere concessioni nelle trattative che riguardano migliaia di operai.
Anche il giudice della Corte distrettuale degli Stati Uniti Paul Borman ha condannato FCA US a tre anni di “libertà vigilata”, [ovvero] ha ordinato che l’azienda sia monitorata da un osservatore indipendente che ne verifichi la condotta per verificare il reiterarsi del crimine.
FCA sta per Fiat Chrysler Automobiles, che ora fa parte di Stellantis, società nata dalla fusione di Fiat Chrysler e PSA Peugeot.
La casa automobilistica si è dichiarata colpevole, a marzo, di cospirazione. La condanna segue una serie di dichiarazioni di colpevolezza da parte di funzionari della UAW che sono stati corrotti con oltre 3,5 milioni di dollari in contanti e oggetti di valore attraverso un centro di formazione gestito congiuntamente (FCA/UAW) per un periodo di otto anni.
“C’è bisogno che questa sentenza inflitta, rifletta la gravità del reato, promuova il rispetto della legge e fornisca una punizione che sia proporzionata al reato per scoraggiare adeguatamente che questo tipo di condotta criminale sia reiterata da qualsiasi altra società o dirigenti di società che vogliano esercitare la corruzione”, ha detto Borman.
Il capo delle relazioni sindacali con FCA, Al Iacobelli, ha pianificato lo schema corruttivo con cinque funzionari dell’UAW e una loro coniuge, in particolare con il vice presidente generale dello UAW, Holiefield, che era un alto funzionario sindacale. Holiefield ha estinto un mutuo per la casa di $ 262.000 nel 2014 con i soldi delle mazzette FCA provenienti del centro di formazione congiunto.
I funzionari sindacali usavano carte di credito per spese folli.
Iacobelli è stato condannato a 5 anni e mezzo di carcere nel 2018, ma in seguito la pena è stata ridotta di 18 mesi grazie alla sua collaborazione. Holiefield è morto nel 2015; sua moglie in seguito si è dichiarata colpevole di un reato fiscale.
Il successore di Holiefield, Norwood Jewell, è stato condannato a 15 mesi di carcere. Il suo patteggiamento elencava $ 60.000 in pasti e partite di golf, pagati con carte di credito del centro di formazione che serviva da tramite.
L’indagine del governo è diventata pubblica nel 2017, ma da subito gli agenti hanno scoperto altra corruzione presso l’UAW. Le quote sindacali venivano utilizzate per pagare il golf, gli alcolici e le ville per le vacanze in California, e gli appaltatori pagavano tangenti per ottenere favori dai sindacalisti.
Undici funzionari dello UAW sono stati condannati, inclusi gli ex presidenti Gary Jones e Dennis Williams.
Il centro di formazione è stato creato negli anni ’80 per poter garantire corsi di aggiornamento agli operai e per tutelarne la loro salute e sicurezza, ha dichiarato martedì alla corte l’assistente procuratore degli Stati Uniti Erin Shaw.
“Ma con il passare del tempo, lo scopo benevolo del centro di addestramento è stato dirottato in un sistema di corruzione”, ha detto. “Il centro di formazione è servito da canale per molti dei pagamenti illegali in discussione in questo caso”.
A cura di M.C.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.