STRAGE DI SEBRENICA

RIPUBBLICHIAMO UN CONTRIBUTO AL GIORNALE. NEL MOMENTO CHE I PADRONI PUNTANO SULLA PAURA DEI MUSSULMANI, E’ BENE RICORDARE Redazione di operai contro, i padroni occidentali hanno compiuto stragi di mussulmani. 8 mila uomini e bambini vennero trucidati dai cristiani serbi. Sono 2 anni che il dittatore Siriano Assad ,con il silenzio complice dei padroni occvidentali, bombarda e massacra i palestinesi del campo profughi di Yarmouk Palestinesi che sono fuggiti dalle stragi compiute da Israele Assad ha come principale alleato la Russia di Putin e l’Iran La stessa Iran con cui gli USA si sono alleati per la guerra all’ISIS Sono […]
Condividi:

RIPUBBLICHIAMO UN CONTRIBUTO AL GIORNALE. NEL MOMENTO CHE I PADRONI PUNTANO SULLA PAURA DEI MUSSULMANI, E’ BENE RICORDARE

Redazione di operai contro,

i padroni occidentali hanno compiuto stragi di mussulmani. 8 mila uomini e bambini vennero trucidati dai cristiani serbi.

Sono 2 anni che il dittatore Siriano Assad ,con il silenzio complice dei padroni occvidentali, bombarda e massacra i palestinesi del campo profughi di Yarmouk

Palestinesi che sono fuggiti dalle stragi compiute da Israele

Assad ha come principale alleato la Russia di Putin e l’Iran

La stessa Iran con cui gli USA si sono alleati per la guerra all’ISIS

Sono i padroni occidentali i veri responsabili delle stragi.

Un lettore

Cronaca del genocidio di Sebrenica

Ma cosa accadde quel pomeriggio di 19 anni fa? Tutto iniziò dall’assalto da parte delle truppe serbo-bosniache capeggiate dal generale cristiano Ratko Mladic, che avanzarono verso Srebrenica – posta sotto la tutela dell’Onu – conquistandola.

Dopodichè, diedero inizio a delle vere e proprie esecuzioni, trucidando circa 8 mila persone, tra i quali uomini ma anche vecchi e bambini piccoli. Qui entrano in gioco i caschi blu olandesi, che al momento dell’avanzata delle forze di Mladic su Srebrenica si trovavano asserragliati in una base militare nei dintorni del paese.

Totalmente impreparati a reagire all’attacco, dal momento che avevano l’ordine di non reagire, non opposero resistenza alle azioni criminali delle truppe. A loro difesa venne anche detto che in quel momento si trovassero sprovvisti di mezzi militari adeguati.

Ma il peggio doveva ancora arrivare: circa 5 mila musulmani si erano rifugiati intanto nella base Onu, ma all’arrivo dei serbo-bosniaci questi furono consegnati alle truppe di Mladic. Il destino dei bosniaci era segnato: da lì furono condotti nel villaggio di Potocari per poi essere barbaramente uccisi.

I mussulmani faranno bene a combattere i loro padroni

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.